Immagine

San Paolo: caccia di casa la madre anziana lasciandola sul pianerottolo senza bombola per respirare – di Alessandro Pino

19 Set

[ROMA] Ha cacciato di casa la madre anziana e con difficoltà respiratorie lasciandola sul pianerottolo senza bombola di ossigeno. Ora però il figlio, un quarantasettenne romano, è finito a Regina Coeli. È una brutta storia di maltrattamenti familiari che arriva dal quartiere San Paolo dove la mattina del 18 settembre gli agenti della Polizia sono intervenuti dopo la chiamata di una donna segnalante un uomo che prendeva a calci la porta di un’abitazione. Nel cortile del palazzo hanno trovato il quarantasettenne in stato di agitazione probabilmente dovuta all’alcool che pronunciava frasi sconnesse contro la madre. A telefonare al 112 era stata la sorella dell’uomo che è stata contattata dagli agenti: la donna ha riferito che la notte precedente il fratello, ubriaco, aveva insultato e minacciato lei e la madre che vive con lui e successivamente in mattinata aveva cacciato di casa l’anziana, lasciandola seduta su una sedia sul pianerottolo e chiudendosi in casa. La sorella, che abita nello stesso stabile, dopo essersi accorta dell’accaduto ha portato la madre presso di lei ma senza poter prendere la bombola visto che il fratello non le apriva. I poliziotti sono così andati a casa del fratello e trovando la porta socchiusa sono entrati prendendo la bombola che hanno consegnato alla donna. Nel frattempo erano stati avvisati i sanitari che hanno trasportato d’urgenza l’anziana signora in ospedale per insufficienza respiratoria. Raggiunta in ospedale dagli agenti, la madre ha denunciato il figlio per le continue minacce e maltrattamenti.
Alessandro Pino
.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: