Archivio | 11:12
Immagine

San Paolo: caccia di casa la madre anziana lasciandola sul pianerottolo senza bombola per respirare – di Alessandro Pino

19 Set

[ROMA] Ha cacciato di casa la madre anziana e con difficoltà respiratorie lasciandola sul pianerottolo senza bombola di ossigeno. Ora però il figlio, un quarantasettenne romano, è finito a Regina Coeli. È una brutta storia di maltrattamenti familiari che arriva dal quartiere San Paolo dove la mattina del 18 settembre gli agenti della Polizia sono intervenuti dopo la chiamata di una donna segnalante un uomo che prendeva a calci la porta di un’abitazione. Nel cortile del palazzo hanno trovato il quarantasettenne in stato di agitazione probabilmente dovuta all’alcool che pronunciava frasi sconnesse contro la madre. A telefonare al 112 era stata la sorella dell’uomo che è stata contattata dagli agenti: la donna ha riferito che la notte precedente il fratello, ubriaco, aveva insultato e minacciato lei e la madre che vive con lui e successivamente in mattinata aveva cacciato di casa l’anziana, lasciandola seduta su una sedia sul pianerottolo e chiudendosi in casa. La sorella, che abita nello stesso stabile, dopo essersi accorta dell’accaduto ha portato la madre presso di lei ma senza poter prendere la bombola visto che il fratello non le apriva. I poliziotti sono così andati a casa del fratello e trovando la porta socchiusa sono entrati prendendo la bombola che hanno consegnato alla donna. Nel frattempo erano stati avvisati i sanitari che hanno trasportato d’urgenza l’anziana signora in ospedale per insufficienza respiratoria. Raggiunta in ospedale dagli agenti, la madre ha denunciato il figlio per le continue minacce e maltrattamenti.
Alessandro Pino
.

Settebagni: carambola con fuga e bus bloccati – di Luciana Miocchi

19 Set

Traffico bloccato questa mattina sulla via Salaria interna a Settebagni, una macchina con due – tre persone a bordo a detta dei primi testimoni, dopo aver urtato alcuni mezzi davanti al bar Silvestrini, ha terminato la sua corsa circa centocinquanta metri dopo, appena dopo il bar il Glicine, travolgendo un furgone delle Poste e danneggiando un autoveicolo, regolarmente parcheggiati.

Subito dopo l’impatto, i passeggeri dell’auto investitrice, risultata assicurata a un primo controllo con la app apposita, dapprima hanno tentato di salire sullo 039 sopraggiunto nel frattempo ma poi bloccato dalla stessa auto rimasta di traverso, poi si sono allontanati senza dare spiegazione alcuna. Poco dopo sono stati rintracciati dai carabinieri nei pressi di via Piombino.

Anche un bus della linea 135 diretto al capolinea si è dovuto arrestare e il conducente, dopo aver rinvenuto uno spazio sufficiente, ha potuto parcheggiare il mezzo, nel tentativo di liberare la strada almeno per i mezzi di soccorso.

I rilievi da parte della polizia locali sono andati avanti per diverso tempo. Al momento rimangono sconosciuti i motivi per cui conducente e trasportati dell’auto che ha provocato l’incidente si siano allontanati dalla scena, nonostante l’evidenza della responsabilità e la fila delle auto che andava allungandosi sempre più.

Luciana Miocchi

 

 

 

 

 

Continua a leggere

Immagine

Circonvallazione Salaria-Tangenziale: auto si schianta su un palo | di Alessandro Pino

19 Set

[ROMA] Grave incidente stradale nella tarda serata del 18 settembre sulla Tangenziale Est – Circonvallazione Salaria in prossimità della confluenza con la Salaria. Una vettura con due donne a bordo si è schiantata su un palo. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Distaccamento Nomentano che hanno utilizzato il gruppo da taglio per poter estrarre dall’abitacolo le due occupanti e affidarle ai sanitari. Le due donne – 67 e 15 anni – sono state trasportate in codice rosso al Gemelli e al Pertini.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Un altro autobus finito arrosto a Roma – di Alessandro Pino

19 Set

[ROMA] Ennesimo autobus pubblico finito arrosto sulle strade della Capitale: nella serata del 18 settembre sul Grande Raccordo Anulare nel tratto compreso tra la Pontina e Laurentina una vettura di proprietà Atac ha preso fuoco. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco ma la vettura è stata completamente distrutta dalle fiamme. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta. L’autobus è stato trasportato al deposito di Tor Pagnotta e ne è stato disposto il sequestro.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: