Archivio | 11:13
Immagine

Fiano Romano: protestano dopo una manovra azzardata e lui spara in autostrada, arrestato | di Alessandro Pino

27 Apr

[FIANO ROMANO- RM] Momenti di paura sulla autostrada A1 all’altezza di Fiano Romano lo scorso 24 aprile per tre uomini che viaggiavano a bordo di un’utilitaria. Il conducente della macchina ha dovuto frenare bruscamente suonando il clacson per evitare l’urto con un furgone che aveva compiuto una manovra azzardata sopraggiungendo in sorpasso.

A quel punto l’uomo alla guida del furgone, senza dire nulla, ha puntato un’arma contro la vettura, con i tre occupanti terrorizzati che hanno tentato di sottrarsi alla minaccia cambiando ripetutamente corsia. L’autista del furgone non ha desistito e ha continuato ad affiancare la macchina sparando un colpo che dopo aver sfiorato il volto del conducente e attraversato l’abitacolo ha mandato in frantumi il finestrino del passeggero, per poi allontanarsi ad alta velocità.

I tre uomini nonostante lo spavento sono riusciti a prendere la targa del furgone e hanno avvisato le forze dell’ordine. Gli accertamenti svolti dalla Polizia Stradale di Roma Nord hanno permesso di identificare il furgone e il conducente, trovato ancora in possesso dell’arma, una pistola ad aria compressa da softair: l’uomo è stato rintracciato presso la propria abitazione ed è stato arrestato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Alessandro Pino

Immagine

Sgombero di Castel Giubileo: all’arrivo delle forze dell’ordine gli occupanti erano già andati via. Ora si attende la riqualificazione – di Luciana Miocchi

27 Apr
La palazzina oggetto dell’occupazione lampo

27 aprile 2021

All’arrivo delle forze dell’ordine se ne erano già andati. Questa mattina gli agenti hanno trovato la palazzina di via Grottazzolina, occupata giovedì scorso, completamente vuota. Gli avvisi che in mancanza di un allontanamento volontario ci sarebbe stato lo sgombero coatto, programmato per oggi, hanno sortito l’effetto voluto. Le segnalazioni erano arrivate in massa, alimentate dal timore che ci si potesse ritrovare in breve tempo una situazione fuori controllo all’interno del quartiere, complicata dalla proprietà privata dell’immobile, vuoto da tempo a causa di dispute familiari. Tutto sembrerebbe finire bene, con la risoluzione dei contrasti e la prossima vicina vendita a terzi della palazzina.

Luciana Miocchi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: