Archivio | 14:56
Immagine

Don Bosco: picchiato a sangue per futili motivi, cinque denunciati | di Alessandro Pino

1 Apr

[ROMA] Sono accusati di aver picchiato a sangue un loro connazionale per futili motivi: per questo cinque cittadini del Bangladesh sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri per lesioni personali aggravate.

È accaduto nella tarda serata del 31 marzo in zona Don Bosco: i militari del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti in un appartamento di via Francesco Buonamici dove hanno trovato riverso a terra un venticinquenne del Bangladesh con una vistosa ferita alla testa. L’uomo ha riferito di essere stato aggredito da alcuni connazionali suoi conoscenti, indicando l’appartamento adiacente dove si trovavano. La vittima è dovuta ricorrere al pronto soccorso del Policlinico Casilino con una prognosi di sette giorni per ferita lacero contusa.
Alessandro Pino

Immagine

Cento anni di Nino Manfredi: ricordiamolo con “La mazzetta” | di Alessandro Pino

1 Apr

[NAPOLI] Sono trascorsi pochi giorni dal centenario della nascita di Nino Manfredi e vogliamo con modestia celebrarlo anche noi su questo sito ricordandolo in uno dei suoi film a nostro avviso più caratteristici: “La Mazzetta” del 1978 (ma fu girato sotto Natale del 1977) diretto da Sergio Corbucci e in cui assieme all’attore ciociaro recitavano Ugo Tognazzi, Paolo Stoppa, Marisa Laurito, Imma Piro, Pietro De Vico, Gennaro Di Napoli. La musica era firmata da un allora giovanissimo Pino Daniele.

Si tratta di un thriller in salsa napoletana con marcate sfumature da commedia, tratto da un romanzo di Attilio Veraldi e sceneggiato tra gli altri, oltre che dallo scrittore, da Elvio Porta e Luciano De Crescenzo, centrato sulla ricerca da parte di un finto avvocato (Manfredi) delle carte relative a un appalto, .

Per chi è appassionato della ricerca di location cinematografiche, ecco alcune indicazioni, ricavate dal sito specializzato Il Davinotti: la scena della tortura a base di spaghetti con polipetti e nero di seppia, entrata nell’immaginario collettivo e a cui si riferisce l’immagine, fu girata nel ristorante “Transatlantico” al Borgo Marinari di Napoli.

Altre scene furono girate a Fuorigrotta in via Michelangelo da Caravaggio, alcune ad Anzio (spacciata per Formia) mentre in via Della Marcigliana a Roma una residenza usata più volte come location cinematografica fu immaginata come villa sul Monte Faito.

Il bar di fronte a Porta Capuana dove il personaggio di Manfredi (finto avvocato) riceve i clienti esiste ancora anche se l’allestimento interno è molto cambiato.

Per i cultori delle automobli classiche, nel film fa probabilmente la sua primissima apparizione cinematografica l’Alfa Romeo Giulietta “serie 116” (nel romanzo è una Alfetta).
Alessandro Pino

Immagine

Cinecittà Est: trovati in una baracca fregi e bottoni di uniformi, due denunce | di Alessandro Pino

1 Apr

[ROMA] Due romeni trovati in una baracca nell’area verde di via Pasquale Stabilini- zona Cinecittà Est sono stati denunciati per invasione di terreni e possesso di mostreggiature delle Forze di Polizia. L’area era stata bonificata da agenti della Polizia di Stato del commissariato Romanina in collaborazione con il VII Gruppo Tuscolano della Polizia Roma Capitale e con l’Ama.

I due romeni, un uomo ed una donna rispettivamente di 39 e 58 anni, dentro un contenitore in vetro custodivano gradi, stellette e bottoni utilizzati per divise di Polizia e Carabinieri.
A carico dell’uomo, risultato avere precedenti per reati contro la persona, è stato emesso anche un provvedimento di allontanamento per motivi imperativi di ordine e sicurezza pubblica.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma e Polizia Locale Roma Capitale)

Immagine

Stazione Tiburtina: sgomberato accampamento | di Alessandro Pino

1 Apr

[ROMA} La Polizia ha eseguito un controllo nell’area di piazzale Spadolini, nelle adiacenze della stazione Tiburtina, occupata da circa cinquanta persone accampate con tende, pagliericci e ritrovi di fortuna. Al momento del controllo eseguito dagli agenti del Commissariato S. Ippolito erano presenti 54 extracomunitari, 30 dei quali in regola con le leggi sull’immigrazione. Le restanti 24 persone, tutte africane tranne due indiani, sono state portate nei competenti Uffici della Questura per la verifica delle singole posizioni. Al termine del controllo l’area è stata sgomberata dall’accampamento e bonificata dal personale dell’Ama.
Alessandro Pino

Immagine

Presto un polo vaccinale a Porta di Roma | di Alessandro Pino

1 Apr

[ROMA] La galleria commerciale Porta di Roma ospiterà a breve un polo per le vaccinazioni dal Covid-19 dove saranno impiegati volontari della Croce Rossa: ne dà notizia oggi Il Messaggero. A quanto si legge, in seguito a un accordo con la Regione Lazio e al sopralluogo della Asl Roma 1 i lavori per l’allestimento della tensostruttura composta da tre padiglioni per un totale di mille metri quadri dovrebbero partire subito dopo Pasqua e dovrebbero durare un paio di settimane. Una volta in servizio il centro vaccinale dovrebbe avere una capacità di somministrazione tra le duemila e tremila dosi al giorno.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: