Archivio | 17:44
Immagine

Nuove alberature a Nuovo Salario e Conca d’Oro | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Alcune nuove alberature sono state messe a dimora lungo le strade del Terzo Municipio: si tratta di una pianta di magnolia a piazza Ugo da Como (zona Nuovo Salario nelle adiacenze dei Prati Fiscali) e otto esemplari di cercis (noto anche come “albero di Giuda”) in via Val Santerno, zona Conca d’Oro, anche se in questo caso si tratta di poco più che arbusti ancora molto esili a giudicare dalle immagini. Ne ha dato annuncio via social l’assessore municipale ai Lavori Pubblici, Francesco Pieroni.
Alessandro Pino

Immagine

Roma Est: bambino rimane sotto una libreria, soccorso dai Vigili del Fuoco | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Nel pomeriggio del 16 aprile i Vigili del Fuoco sono intervenuti in una abitazione di via delle Cerquete a Roma Est per soccorrere un bambino rimasto sotto una libreria caduta accidentalmente. I Vigili sono entrati dalla finestra dell’abitazione con la “scala italiana” e hanno rimosso l’ostacolo prestando le prime cure al bambino per poi affidarlo ai sanitari.
Alessandro Pino

Immagine

68enne usava un’auto come deposito di droga | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] È stato arrestato dalla Polizia un sessantottenne romano, frequentatore di un locale ricreativo in zona Fidene dove tempo addietro uno straniero era stato arrestato per droga. L’intenso viavai dal locale ha fatto sospettare ai poliziotti che anche l’uomo potesse essere coinvolto in losche faccende e per questo lo hanno pedinato.

Quando lo hanno visto uscire di casa con una busta sospetta lo hanno perquisito: con sé aveva 7 grammi di cocaina ma è stato il fatto che avesse le chiavi di due automobili a farli intuire che una delle due macchine fungesse da deposito di droga e per questo si sono messi alla ricerca della macchina in questione. Alla fine l’hanno trovata e infatti dentro c’erano oltre sei etti e mezzo di cocaina, materiale la preparazione delle dosi, più di 400 euro in contanti e un rilevatore di dispositivi elettronici e microspie.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Stazione Tiburtina choc: prende a calci e sputi i poliziotti, arrestato | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Un ghanese trentottenne è stato arrestato dalla PolFer nella stazione di Roma Tiburtina per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Lo straniero era entrato in stazione in evidente stato di agitazione e quando gli agenti lo hanno fermato ai varchi di accesso ha cominciato a inveire strappandosi la maglia di dosso e sputando contro di loro, il tutto davanti ai passeggeri presenti. Non solo: portato negli uffici di polizia ha colpito le vetrate dei locali e ferito un agente con un calcio, procurandogli lesioni per trenta giorni di prognosi.

Alessandro Pino

Immagine

Prima Porta: occupa abusivamente un alloggio Ater, denunciata | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Era appena entrata illecitamente in un alloggio Ater ma le è andata male per l’intervento della Polizia di Roma Capitale: per questo una trentottenne è stata denunciata il 15 aprile in zona Prima Porta.

Dopo lo scasso della porta di ingresso è scattata la segnalazione di intrusione inviata dall’Ater agli agenti del XV Gruppo Cassia che hanno trovato la donna all’interno dell’appartamento. Finiti gli accertamenti i tecnici Ater hanno avviato i lavori di ripristino per scongiurare nuove occupazioni. La donna ha rifiutato l’assistenza alloggiativa offerta.
Alessandro Pino

Immagine

Re di Roma: pusher con Rolex e Patek Philippe in casa prova a scappare saltando dalla finestra, arrestato | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Un senegalese ventottenne è stato arrestato dalla Polizia per spaccio di stupefacenti nelle adiacenze di piazza dei Re di Roma. I poliziotti del commissariato Villa Glori avevano notato un andirivieni di persone tra cui un giovane che mostrava un fare guardingo rientrando presso la sua abitazione. Quando lo hanno fermato nell’androne condominiale chiedendogli le generalità, l’uomo si è alterato e ha provato a lanciarsi da una finestra su un cortile esterno ma è stato bloccato. La perquisizione domiciliare ha fatto trovare oltre cinque chili di di marijuana, quasi un etto di cocaina, oltre un etto di eroina, un grammo di cocaina nera e 970 euro in contanti, un Rolex e un Patek Philippe, due bilancini di precisione e sette cellulari.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Don Bosco: adolescente  pestato dal branco di coetanei, sette denunce | di Alessandro Pino

16 Apr

[ROMA] Avevano scaraventato a terra e pestato di botte un quindicenne procurandogli forti contusioni in zona Don Bosco, diffondendo poi le immagini del pestaggio via social per fare i gradassi: per questo sette studenti romani di età compresa tra 13 e 15 anni sono stati denunciati dai Carabinieri.

I fatti accaddero in piazza San Giovanni Bosco ai primi di febbraio: la vittima fu pestata dal branco di adolescenti, a lui sconosciuti, in quanto a loro avviso colpevole di essere la spia dei professori e di aver fatto i nomi agli insegnanti di chi aveva disturbato una lezione scolastica. Dopo essere stato buttato a terra fu preso a calci e pugni mentre alcuni riprendevano la scena con gli smartphone, pubblicando poi i video in rete.

Le indagini dei militari della stazione Cinecittà eseguite tramite analisi dei filmati pubblicati e anche nell’ambiente scolastico hanno portato a identificare i sette adolescenti: le accuse contro di loro  sono a vario titolo di lesioni personali aggravate in concorso, diffamazione, diffusione di riprese e registrazioni fraudolente.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: