Immagine

Casal de’ Pazzi: si diverte a suonare ai citofoni ma finisce in manette | di Alessandro Pino

20 Lug

[ROMA] Un marocchino venticinquenne si era divertito assieme a un suo connazionale più anziano, giocando al “chitarrone” con i citofoni di alcune palazzine in via Casal De’ Pazzi, suonando e scappando ridacchiando.

Il giovane nordafricano ha però probabilmente smesso di ridere dopo essere stato arrestato dai Carabinieri:
i residenti esasperati, infatti, hanno telefonato al 112 e sul posto è intervenuta una pattuglia di militari della Stazione Roma Prenestina che ha ottenuto una dettagliata descrizione dei suonatori di citofono, trovandoli poco dopo in un bar nei pressi.

In seguito all’identificazione tramite banca dati, a carico del più giovane è emerso un provvedimento di carcerazione per rapina. É stato quindi ammanettato e portato in carcere.
Alessandro Pino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: