Archivio | 19:09
Immagine

Due Ponti: in pochi minuti rapina due donne e violenta una di loro, arrestato | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] È stato arrestato dalla Polizia un italiano trentunenne accusato di aver compiuto due rapine e una violenza sessuale la mattina del 12 luglio in zona Due Ponti- Tomba di Nerone.

Agenti in borghese del XV Distretto Ponte Milvio mentre erano in servizio sulla Cassia hanno notato un individuo sospetto mentre veniva diramata una nota di ricerca relativa a un giovane appena resosi responsabile di rapina ai danni di una donna.

Per questo lo hanno fermato e perquisito trovandogli addosso un portafogli, oggetti, documenti e carte di credito appartenenti alla donna appena rapinata.

Nel frattempo sono venuti a conoscenza di un altro crimine compiuto a poche centinaia di metri, presumibilmente dallo stesso individuo: la donna rimasta vittima, in sede di denuncia ha riferito che era entrata in macchina in via Ischia di Castro dopo essere uscita dalla palestra, venendo aggredita da un giovane che dopo aver aperto lo sportello l’aveva palpeggiata nelle parti intime, cercando di sfilarle i leggins con una mano mentre con l’altra si masturbava.

La reazione della vittima lo ha messo in fuga, non prima però di rapinarla della borsa; successivamente la donna ha riconosciuto in foto l’arrestato quale suo aggressore.

Dalla ricostruzione dei fatti, é emerso che subito dopo essersi dato alla fuga l’uomo nella vicina via Vallinfredda aveva seguito e rapinato la seconda donna, strappandole la borsa e trascinandola in terra per poi darsi alla fuga.

Le due donne vittime dell’arrestato hanno ringraziato i poliziotti per la rapidità dell’intervento e la sensibilità dimostrata.

Alessandro Pino

Immagine

Rapinato alla metro B Ponte Mammolo: un arresto | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] Un ventitreenne egiziano con precedenti specifici è stato arrestato dalla Polizia in zona Monti Tiburtini con l’accusa di aver rapinato del cellulare e di una catenina d’oro un ragazzo alla fermata Ponte Mammolo della Metro B, assieme a un complice.

Gli agenti del commissariato Porta Pia
nel pomeriggio dell’11 luglio durante un servizio specificamente organizzato per risalire agli autori della rapina, all’angolo tra via Filippo Meda e via Monti Tiburtini hanno riconosciuto uno dei due rapinatori mentre passeggiava. Fermato e perquisiti, il giovane egiziano è stato trovato ancora in possesso del cellulare portato via alla vittima. Proseguono le indagini per trovare il complice.

Alessandro Pino

Immagine

“Quasi adulti” al Teatro 7 Off conclude la rassegna (Ri)aperture mentali | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] Il graduale ritorno alla vita normale passa anche, anzi soprattutto, attraverso la ripresa delle attività teatrali con la presenza dal vivo degli spettatori.

Il Teatro 7 Off di Monte Sacro, il cui direttore artistico è Michele La Ginestra, ha scelto un titolo significativo per la rassegna che ha sancito il ritorno del pubblico in sala: (Ri)Aperture Mentali, nel cui ambito sono andati in scena i gruppi dei laboratori attivi nella struttura di via Monte Senario.

Ultimi (last but not least) a salire sul palco davanti agli spettatori concludendo la rassegna, sono stati gli allievi del laboratorio “Gli Assembrati”- solo uno di quelli attivati dal Teatro 7 Off- con la pièce Quasi Adulti.

Si tratta di una commedia diretta da Andrea Martella con una improvvisa piega drammatica, centrata su un gruppo di persone che durante una festa di compleanno si trovano a fare i conti con la vita e i propri lati oscuri mai risolti.

Soddisfattissimo della riuscita il regista, che ci tiene a ricordare come gli attori in scena siano dei non professionisti che nella vita lavorativa si occupano di altro: «Questo è solo il risultato del lungo e intenso lavoro dei mesi scorsi» spiega Andrea Martella.

Beh, saranno anche non professionisti ma sicuramente si sono dimostrati professionali, talmente bravi e affiatati che meritano di essere citati tutti: Antonio Capocefalo, Flaminia Grieco, Maria Luisa Libratti, Chiara Petragnani, Stefania Zoppo, Andrea Feliziani Turchi, Fabiana Della Rosa, Elisa Saltamerenda, Alfredo Tursi, Stefano Pennacchio e in voce Noemi Toni.
Alessandro Pino

(Foto di Daniele Danieli)

Immagine

Per festeggiare la vittoria agli Europei spaccano i vetri di mezzi Ama dietro piazza Sempione | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] Nelle immagini- pubblicate via social dalla capogruppo di Fratelli d’Italia in Terzo Municipio, Giordana Petrella, vedete in quali condizioni sono stati trovati la mattina del 12 luglio due mezzi di servizio dell’Ama, fuori il distaccamento della municipalizzata di via Maiella, a due passi da piazza Sempione a Monte Sacro: sia il furgone cassonato “squaletto” che la minispazzatrice sono finiti preda di una becera teppaglia che non ha trovato di meglio da fare per festeggiare la vittoria italiana agli Europei, che spaccarne finestrini e parabrezza oltre a rovesciare bidoni per strada.

Ovviamente i due mezzi vandalizzati non hanno potuto svolgere servizio. «I festeggiamenti erano d’obbligo, tutti avevamo voglia di tornare a una normalità che mancava da troppo» ha scritto Giordana Petrella «degli imbecilli però non sentivamo il bisogno».
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: