Archivio | 13:31
Immagine

Villa Adriana: trovato ad appiccare un incendio, “Mi annoiavo” | di Alessandro Pino

10 Set

[TIVOLI-RM] È stato sorpreso dai Carabinieri mentre appiccava un incendio nei pressi dello svincolo per Tivoli della autostrada A24 in zona Villa Adriana e ha cercato di giustificare il suo gesto criminale dicendo che si stava annoiando.

È accaduto nel pomeriggio del 9 settembre: i militari della Stazione di Castel Madama sono intervenuti su segnalazione di un Carabiniere libero dal servizio che aveva notato l’uomo mentre stava per dare fuoco alle sterpaglie ai margini della carreggiata.

L’incendiario é stato bloccato con ancora tutto l’occorrente per accendere il fuoco.
l’assurda motivazione fornita, quella della noia, aggrava ancora di più l‘entità del gesto che avrebbe potuto causare un disastro come accaduto ad agosto alle montagne attorno Tivoli. L’uomo è stato messo agli arresti domiciliari in attesa della convalida.
Alessandro Pino

(Foto di repertorio)

Immagine

Tiburtina: picchia la compagna mandandola in ospedale, poi lei denuncia la violenza sessuale | di Alessandro Pino

10 Set

[ROMA] Ha preso a botte la convivente mandandola in ospedale con numerose ferite alla testa, dopodiché si è scoperto anche che in precedenza durante una lite domestica ne aveva abusato sessualmente. Per questo un quarantaduenne romano con precedenti è stato arrestato dai Carabinieri.

È accaduto la sera dell’otto settembre in zona Tiburtina: i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante erano intervenuti per le segnalazioni di una violenta lite in famiglia: all’indirizzo indicato, hanno trovato una coppia di conviventi che ancora litigavano. Lei, una trentanovenne romana, era evidentemente intimorita essendo stata ripetutamente ferita alla testa e colpita sul corpo.

I Carabinieri hanno separato i due chiamando i soccorsi per entrambi: lui è stato portato all’Umberto I, dove però ha rifiutato le cure; lei al Pertini dove le sono state riscontrate policontusioni e ferite alla testa, venendo dimessa con venti giorni di prognosi.

La donna ha riferito ai militari che alcune giorni prima sempre dopo una lite in casa era stata abusata dal compagno ma in quella circostanza non aveva avuto il coraggio di denunciarlo.

A quel punto lui è stato arrestato con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza sessuale e portato a Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: