Archivio | 14:37
Immagine

Appia Antica: Mausoleo di Priscilla, apertura straordinaria il 26 settembre

25 Set

[ROMA] Domenica 26 settembre è stata organizzata una apertura eccezionale del Mausoleo di Priscilla sull’Appia Antica. L’iniziativa è a cura dell’associazione Italia Nostra.


É prevista una visita guidata a cura dell’attore, regista e divulgatore di storia romana Gherardo Dino Ruggiero con l’associazione “Il Carro de’Comici”. Nell’ipogeo verrà allestita una suggestiva messa in scena con il poeta Stazio che descrive il rituale funebre della giovanissima Priscilla, proprio nel luogo dove fu sepolta nel I secolo dopo Cristo:
Abascanto, ricco liberto di Domiziano, distrutto dalla morte precoce della giovanissima moglie, vuole per lei un magnifico sepolcro e commissiona a Stazio un’ode in suo onore. 

L’appuntamento è previsto per le ore undici. Prezzo 5 euro. Il mausoleo di Priscilla si trova in via Appia antica n. 72 di fronte chiesa del “Quo vadis” ed è raggiungibile con l’autobus 218 dalla metropolitana B Circo Massimo.

(A cura di Alessandro Pino)

Immagine

Via Catania: furto da migliaia di euro in casa, fermata una nomade | di Alessandro Pino

25 Set

[ROMA] Le era riuscito il colpo grosso in un appartamento di via Catania, portando via gioielli in oro e borse di lusso per un valore di circa quindicimila euro. Ora però
una nomade minorenne con numerosi precedenti è stata fermata dalla Polizia di Stato per quel furto, avvenuto a metà agosto.

Gli agenti del commissariato Porta Pia, con l’ausilio Scientifica e analizzando le immagini della videosorveglianza sono risaliti alla giovane delinquente che è stata portata nella struttura minorile di via Virginia Agnelli.

Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: sono tornati i cassonetti tradizionali | di Alessandro Pino

25 Set

[ROMA] Stanno facendo il loro ritorno sulle strade di Settebagni proprio in queste ore i tradizionali cassonetti della nettezza urbana. Nuovi di pacca, con i coperchi a chiesuola colorati e per evitare conferimenti di spazzatura impropri.

Al momento i nuovi cassonetti sono apparsi nella parte collinare del quartiere a partire da via Sant’Antonio di Padova, mentre pare non esservene sulla Salaria.

Si chiude così l’era del ritiro porta a porta che aveva suscitato aspre lamentele per le modalità a dire poco insoddisfacenti con cui veniva effettuato: non ci si dimenticherà facilmente delle deprimenti immagini della spazzatura ammonticchiata fuori le abitazioni in attesa di ritiri ripetutamente saltati, che hanno trasformato per anni le strade di Settebagni in una ininterrotta discarica diffusa.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: