Tag Archives: Roma
Immagine

Torpignattara: ferma al semaforo in bici, le rubano il telefono | di Alessandro Pino

21 Lug

[ROMA] Un senegalese trentacinquenne è stato arrestato la mattina del 20 luglio a Torpignattara dopo aver rubato il cellulare a una donna: la vittima, una quarantenne romana, era ferma al semaforo in sella alla sua bicicletta quando si è avvicinato lo straniero strappandole il telefono dalle mani per poi fuggire lungo la Casilina.

La donna e alcuni passanti lo hanno inseguito e a quel punto il ladro ha lasciato cadere a terra il cellulare. Poco dopo è stato bloccato da un Carabiniere fuori servizio che lo aveva visto scappare inseguito dalle persone. Subito dopo è intervenuta una pattuglia della Stazione Casalbertone che ha ammanettato il malvivente. Il telefono è stato restituito alla proprietaria.
Alessandro Pino

Immagine

Tenta di suicidarsi dal ponte Tazio, salvato in extremis | di Alessandro Pino

21 Lug

[ROMA] Drammatico episodio sul ponte Tazio, che sovrappassa il fiume Aniene nel cuore di Monte Sacro, la scorsa notte: poco dopo le due un ragazzo venticinquenne ha cercato di suicidarsi scavalcando il parapetto per buttarsi di sotto.

Fortunatamente sono transitate una pattuglia del III Gruppo Nomentano della Polizia di Roma Capitale assieme a una del IV Distretto San Basilio della Polizia di Stato che hanno visto la scena e sono intervenute. Gli agenti si sono avvicinati cercando di dialogare con il giovane per sostenerlo mentre sbarravano l’accesso al marciapiede per non fare avvicinare eventuali curiosi che avrebbero causato ulteriore agitazione all’aspirante suicida, mosso a quanto pare da un disagio di natura economica.

Proprio un attimo prima che perdesse l’equilibrio per un capogiro cadendo di sotto, gli agenti sono riusciti a tirare in salvo il ragazzo affidandolo poi ai sanitari che lo hanno portato in ospedale.
Alessandro Pino

Immagine

Al parco della Cecchina arrivano le giostre inclusive | di Alessandro Pino

21 Lug

[ROMA] Tre “giostre inclusive” verranno inaugurate il 22 luglio nell’area giochi del Parco della Cecchina, tra Talenti e la Bufalotta: si tratta di una giostra carosello, un pannello ludico-sensoriale e un’altalena a nido, fruibili da bambini e bambine con disabilità e non.

L’annuncio è stato dato dal sito istituzionale del Terzo Municipio. Le giostre sono state donate dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) Lazio onlus al Municipio, nell’ambito del progetto “A scuola d’inclusione giocando si impara” per il diritto al gioco di tutti i bambini: l’area diventa così più inclusiva, permettendo ai bambini di giocare insieme. Si tratta di un
progetto cofinanziato dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali che ha come obiettivo quello di riqualificare in ottica inclusiva i parchi e le aree verdi di 24 Comuni Italiani.
L’inaugurazione è prevista per le ore 17.
Alessandro Pino

Immagine

Foro Italico: coppietta rapinata in auto, tre arresti | di Alessandro Pino

21 Lug

[ROMA] Avevano rapinato una coppietta ferma in auto nella zona del Foro Italico: per questo un ungherese trentenne, un romeno ventiquattrenne e un trentenne di Fiano, tutti con precedenti, sono stati arrestati dai Carabinieri.

I militari della Stazione Flaminia e del Nucleo Radiomobile di Roma erano intervenuti su richiesta delle vittime che erano state minacciate con una chiave inglese e costrette a consegnare i soldi in loro possesso.

Le pattuglie intervenute, dopo avere ottenuto la descrizione dei rapinatori, li hanno bloccati poco distante. La refurtiva è stata restituita.

Alessandro Pino

Immagine

Due stalker condominiali finiscono in carcere | di Alessandro Pino

20 Lug

[ROMA] Sono finiti dietro le sbarre due stalker condominiali che per anni hanno vessato una intera famiglia residente nell’appartamento di fianco al loro in zona Tor Tre Teste.

Secondo gli accertamenti eseguiti dai Carabinieti, era dal 2016 che i due fratelli avevano messo in atto vessazioni e minacce contro la famiglia confinante, riferibili a inesistenti rumori che i due affermavano provenire dall’appartamento in realtà quasi sempre vuoto essendo i due coniugi impegnati fuori casa per lavoro.

Tali comportamenti sono continuati anche dopo essere stati denunciati al punto di creare paura e ansia nelle loro vittime, tanto che uno dei figli della coppia l’anno scorso si è trasferito all’estero per evitare contatti con i vicini.

Le indagini dei Carabinieri avevano portato dapprima alla misura cautelare del divieto di avvicinamento con le parti offese, misura più volte violata dai due stalker. Per questo a dicembre 2020 era stata sostituita con il divieto di dimora all’interno dello stabile abitativo, rimanendo ignorata anche in questo caso.

Il protrarsi del comportamento ostile dei due fratelli ha portato la figlia della coppia perseguitata a sporgere un’altra querela presso i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Teste; per questo c’era stato l’aggravamento della misura in atto, con l’obbligo di presentazione in caserma; nemmeno così i due persecutori avevano obbedito al divieto di dimora e per questo sono finiti in carcere.

Alessandro Pino

Immagine

Casal de’ Pazzi: si diverte a suonare ai citofoni ma finisce in manette | di Alessandro Pino

20 Lug

[ROMA] Un marocchino venticinquenne si era divertito assieme a un suo connazionale più anziano, giocando al “chitarrone” con i citofoni di alcune palazzine in via Casal De’ Pazzi, suonando e scappando ridacchiando.

Il giovane nordafricano ha però probabilmente smesso di ridere dopo essere stato arrestato dai Carabinieri:
i residenti esasperati, infatti, hanno telefonato al 112 e sul posto è intervenuta una pattuglia di militari della Stazione Roma Prenestina che ha ottenuto una dettagliata descrizione dei suonatori di citofono, trovandoli poco dopo in un bar nei pressi.

In seguito all’identificazione tramite banca dati, a carico del più giovane è emerso un provvedimento di carcerazione per rapina. É stato quindi ammanettato e portato in carcere.
Alessandro Pino

Immagine

Via Michele di Lando: preso a botte da una ragazza, lei aggredisce anche i poliziotti | di Alessandro Pino

19 Lug

[ROMA] Violenta aggressione in via Michele di Lando, nei pressi di piazza Bologna, la scorsa notte: vittima un ragazzo, finito a terra e preso a botte da una giovane assieme a un complice.

Per sua fortuna è intervenuta una pattuglia del commissariato Porta Pia che assieme ad equipaggi delle Volanti ha bloccato la donna ventinovenne: nonostante questo è riuscita a colpire a calci su un ginocchio e una spalla uno degli agenti. Lei è stata arrestata per lesioni aggravate (in concorso con il complice che viene ricercato) e per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
Il ragazzo rimasto vittima dell’aggressione è stato trasportato in ospedale con una prognosi di trenta giorni.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtina: trovato con documenti falsi e biglietti per andare in Francia | di Alessandro Pino

19 Lug

[ROMA] Ha mostrato ai Carabinieri una carta di identità riportante la propria foto ma con i dati identificativi di un’altra persona, italiana. Per questo un venticinquenne della Somalia è stato arrestato dai Carabinieri all’autostazione Tibus, proprio di fronte alla stazione Tiburtina.

É successo verso le otto di sera: i militari della stazione Roma viale Libia avevano controllato il giovane, senza fissa dimora e nullafacente, mentre si trovava sulle banchine dell’autostazione. Oltre ai documenti falsi aveva due biglietti di autobus per Marsiglia e Lione.
Dopo l’arresto il somalo è stato portato in caserma e in attesa del processo per direttissima con l’accusa di per possesso di documenti falsi e false dichiarazioni sull’identità personale.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Città Giardino: controlli sui locali della movida, trovati lavoratori in nero | di Alessandro Pino

18 Lug

[ROMA] I Carabinieri della Compagnia Roma Monte Sacro con i colleghi del Nucleo Carabinieri Antisofisticazione e Sanità e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, nella serata di ieri fino a notte fonda hanno svolto una serie di controlli a Città Giardino, uno dei luoghi della movida capitolina:

un bistrot in cui è stata accertata la presenza di due lavoratori in nero è stato multato per 7.200 euro con relativa sanzione accessoria della sospensione dell’attività imprenditoriale, per un ammontare di euro 2000 in caso di mancata regolarizzazione; un pub dove è stato trovato un lavoratore in nero è stato multato per 3.600 Euro con relativa sanzione accessoria della sospensione dell’attività imprenditoriale per un ammontare di euro 2000 in caso di mancata regolarizzazione; un altro pub in cui è stato accertato il mancato rispetto delle misure anti Covid è stato multato per 400 euro.
Alessandro Pino

Immagine

San Giovanni: banda di egiziani rapinava adolescenti | di Alessandro Pino

17 Lug

[ROMA] Tre egiziani di età compresa tra 19 e 31 anni, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati a piede libero nella tarda serata del 16 luglio dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con la collaborazione dei colleghi della Stazione Roma San Giovanni, con l’accusa di rapina aggravata in concorso: i tre nordafricani erano diventati il terrore dei giovani quartiere San Giovanni che venivano rapinati.

E appunto poco prima avevano accerchiato un sedicenne romano che camminava in via di San Giovanni in Laterano e, dopo averlo spintonato, lo avevano derubato di una collana in oro per poi dileguarsi. La giovane vittima ha chiamato il 112 e una volta arrivati sul posto, i militari hanno raccolto la descrizione dei rapinatori iniziando una battuta di ricerca in zona. Una delle pattuglie ha rintracciato sull’Appia un gruppo di egiziani di cui tre sono stati riconosciuti dal ragazzo quali autori della rapina.

Un quarto egiziano diciannovenne che era in loro compagnia, anche lui con precedenti, è stato arrestato poiché risultato destinatario di un ordine di carcerazione per rapina aggravata.
Alessandro Pino

Immagine

La Protezione Civile compie 40 anni: una mostra a Roma il 19 luglio per farsi conoscere dai cittadini

17 Lug

[A cura di Alessandro Pino]

La Protezione Civile compie quarant’anni: creata dopo una serie di tragedie nazionali e umane che resero evidente come la buona volontà da sola non bastava per portare soccorso nelle emergenze e nelle catastrofi, è oggi un sistema integrato, coordinato e capillare.

Per far conoscere ai cittadini le attività di Protezione Civile, le attrezzature e i mezzi utilizzati negli interventi di assistenza e aiuto alla popolazione, il 19 luglio si terrà a Roma nella monumentale cornice di via dei Fori Imperiali la manifestazione “Siamo noi la storia! Il Volontario di Protezione Civile oggi. Quarant’anni di evoluzione al servizio della comunità”.

Si tratta di una iniziativa organizzata e promossa dall’Associazione di Protezione Civile – Gruppo Roma Montecitorio OdV, PROCIV ITALIA Coordinamento LAZIO e dall’Associazione Nazionale PROCIV ITALIA Protezione Civile e Sanità.

In campo di saranno oltre 200 Volontari di Protezione Civile, appartenenti a 26 Associazioni di Volontariato di Roma e della Regione Lazio che forniranno tutte le informazioni necessarie alla diffusione della cultura di Protezione Civile e della prevenzione dei rischi.

Saranno inoltre presenti i Volontari del “Progetto Young” di Protezione Civile (ragazzi dai nove ai quattordici anni che si affacciano all’educazione di Protezione Civile) accompagnati dai genitori e i giovani Volontari del Servizio Civile Universale.

É attesa la partecipazione della Ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone, del Sindaco di Roma Virginia Raggi, del Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio e di altre autorità istituzionali e del mondo del Sistema di Protezione Civile.

La manifestazione si svolgerà dalle 16 e 30 alle 21; ingresso su via Dei Fori Imperiali, lato via di San Pietro in Carcere.

Alessandro Pino

Immagine

Grandi Opere per una Capitale europea e ecologica: il sindaco Raggi inaugura a Talenti un parcheggio per monopattini | di Alessandro Pino

16 Lug

[ROMA] Altro che ponte sullo Stretto di Messina, le vere Grandi Opere vengono realizzate nella Capitale: ne è un esempio mirabolante il clamoroso parcheggio per ben una decina di monopattini elettrici realizzato a largo Sergio Pugliese, zona Talenti.

Una realizzazione che deve riempire di orgoglio ogni buon romano che voglia potersi definire tale e che incontra i dettami di una mobilità dolce, alternativa, intelligente, eco-friendly, green approved ma soprattutto prudente e assennata: un modo di spostarsi più giusto e buono, insomma.

Per rendersi conto del livello di eccellenza raggiunto con tale meraviglia di ingegneria civile e della sua importanza per la Capitale, basti dire che a inaugurarla la mattina del 16 luglio è arrivata in persona il sindaco di Roma, Virginia Raggi, come sempre icona di stile e charme istituzionale, che indossava un sobrio ma elegante tailleur blu scuro, ammiratissima da uno scelto pubblico di sedie vuote o quasi.

Vabbè, abbiamo scherzato e la Signora Sindaco vorrà perdonare l’irriverenza. Chi invece ha meno voglia di celiare al riguardo il capogruppo leghista in Terzo Municipio, Fabrizio Bevilacqua: «Io mi sarei vergognato solo da consigliere Municipale a fare una inaugurazione del genere. Inizialmente ero arrabbairo, poi ho provato pena. É il culmine di una tristezza unica, umanamente penosa vedere questa donna che tentava di tessere le lodi di un parcheggio per dodici monopattini come se fosse la terza corsia del Raccordo».
Alessandro Pino

Immagine

Torpignattara: minaccia di suicidarsi ma lo trovano con una pistola detenuta clandestinamente | di Alessandro Pino

16 Lug

[ROMA] Un romano quarantaquattrenne è stato arrestato dai Carabinieri la scorsa notte a a Torpignattara con l’accusa di detenzione di arma clandestina.

I militari della locale Stazione assieme a quelli del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti a casa dell’uomo in via Casilina su richiesta della compagna che poco prima aveva ricevuto dei messaggi sul cellulare annuncianti intenzioni suicide.

Una volta raggiunta l’abitazione dell’uomo però lo hanno trovato a dormire ed è stata eseguita una perquisizione: è stata trovata una piatola Beretta 76 con la matricola abrasa e otto cartucce. L’uomo è stato portato al San Giovanni e dopo gli accertamenti medici è stato dimesso con la prognosi di “disturbo bipolare”.

Dopodiché è stato portato in caserma in attesa del trasferimento in Tribunale per l’udienza di convalida. L’arma e le munizioni sono stati sequestrati.
Alessandro Pino

Immagine

Via della Marcigliana: la solita ininterrotta discarica a bordo strada | di Alessandro Pino

15 Lug

[ROMA] Le immagini delle discariche a bordo strada che vedete sono state pubblicate sulla pagina social della associazione di protezione civile Avs Cosmos: si riferiscono a via Della Marcigliana, nel cuore della omonima riserva naturale e del Terzo Municipio. La situazione è quella, desolante, che viene documentata da anni: una strada usata come luogo di sversamento abusivo di ogni tipo di rifiuti ma specialmente quelli provenienti con tutta evidenza da sgomberi di appartamenti, cantine e soffitte oltre che da demolizioni. Al netto degli innegabili guasti della raccolta dei rifiuti nella Capitale, in questi casi la colpa è di chi continua a ridurre a una pattumiera un patrimonio di tutti, inclusi quelli che invece di andare alle Isole Ecologiche Ama scaricano tutto per strada (o incaricano qualcuno di farlo sapendo benissimo come andranno le cose) perché “tanto chissenefrega”.

Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: dopo la pec del Comitato di quartiere, la asl ordina la raccolta dell’immondizia e una relazione sulle misure prese – di Luciana Miocchi

14 Lug

A distanza di qualche giorno dall’invio di una pec ufficiale – la mail certificata con valore legale di raccomandata a.r. – da parte del Comitato di Quartiere di Settebagni all’uoc Servizio Igiene e sanità pubblica, con la quale si segnalavano le condizioni del quartiere di Roma Nord nel III Municipio, ormai giunte a livelli critici anche nelle vie più facili da raggiungere, con la raccolta differenziata porta a porta completamente saltata e foto allegate a testimoniare le condizioni effettive, è giunta la risposta ufficiale della asl, che richiede ad Ama e al Dipartimento tutela Ambientale del Comune di Roma, inviando copia per conoscenza a diversi assessorati e al Municipio III, un intervento pronto e duraturo. Con preghiera di essere informati con urgenza sui provvedimenti intrapresi.

Questa è una piccola grande vittoria del CdQ, stante le condizioni critiche diffuse della raccolta dell’immondizia a Roma che, al di fuori di piccole oasi, per lo più centrali e in zone altamente turistiche, fa registrare situazioni intollerabili praticamente ovunque. La speranza ora è che dietro l’intervento del servizio d’igiene la situazione torni sotto controllo. Se così non fosse, si aprirebbe almeno la possibilità di richiedere una riduzione delle bollette per mancato servizio. Controbattere un ordine della asl è obiettivamente arduo.

Luciana Miocchi

Immagine

Mentana: appartamento in fiamme, i Vigili del Fuoco salvano due cani e un gatto | di Alessandro Pino

14 Lug

[MENTANA-RM] I Vigili del Fuoco sono intervenuti con diverse squadre a Mentana nel pomeriggio del 14 luglio per l’incendio di un appartamento al quarto piano di un palazzo in via Antonio Moscatelli. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta e sono stati messi in salvo due cani e un gatto. Presenti anche le Forze dell’Ordine e i sanitari.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Due Ponti: in pochi minuti rapina due donne e violenta una di loro, arrestato | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] È stato arrestato dalla Polizia un italiano trentunenne accusato di aver compiuto due rapine e una violenza sessuale la mattina del 12 luglio in zona Due Ponti- Tomba di Nerone.

Agenti in borghese del XV Distretto Ponte Milvio mentre erano in servizio sulla Cassia hanno notato un individuo sospetto mentre veniva diramata una nota di ricerca relativa a un giovane appena resosi responsabile di rapina ai danni di una donna.

Per questo lo hanno fermato e perquisito trovandogli addosso un portafogli, oggetti, documenti e carte di credito appartenenti alla donna appena rapinata.

Nel frattempo sono venuti a conoscenza di un altro crimine compiuto a poche centinaia di metri, presumibilmente dallo stesso individuo: la donna rimasta vittima, in sede di denuncia ha riferito che era entrata in macchina in via Ischia di Castro dopo essere uscita dalla palestra, venendo aggredita da un giovane che dopo aver aperto lo sportello l’aveva palpeggiata nelle parti intime, cercando di sfilarle i leggins con una mano mentre con l’altra si masturbava.

La reazione della vittima lo ha messo in fuga, non prima però di rapinarla della borsa; successivamente la donna ha riconosciuto in foto l’arrestato quale suo aggressore.

Dalla ricostruzione dei fatti, é emerso che subito dopo essersi dato alla fuga l’uomo nella vicina via Vallinfredda aveva seguito e rapinato la seconda donna, strappandole la borsa e trascinandola in terra per poi darsi alla fuga.

Le due donne vittime dell’arrestato hanno ringraziato i poliziotti per la rapidità dell’intervento e la sensibilità dimostrata.

Alessandro Pino

Immagine

Rapinato alla metro B Ponte Mammolo: un arresto | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] Un ventitreenne egiziano con precedenti specifici è stato arrestato dalla Polizia in zona Monti Tiburtini con l’accusa di aver rapinato del cellulare e di una catenina d’oro un ragazzo alla fermata Ponte Mammolo della Metro B, assieme a un complice.

Gli agenti del commissariato Porta Pia
nel pomeriggio dell’11 luglio durante un servizio specificamente organizzato per risalire agli autori della rapina, all’angolo tra via Filippo Meda e via Monti Tiburtini hanno riconosciuto uno dei due rapinatori mentre passeggiava. Fermato e perquisiti, il giovane egiziano è stato trovato ancora in possesso del cellulare portato via alla vittima. Proseguono le indagini per trovare il complice.

Alessandro Pino

Immagine

Per festeggiare la vittoria agli Europei spaccano i vetri di mezzi Ama dietro piazza Sempione | di Alessandro Pino

12 Lug

[ROMA] Nelle immagini- pubblicate via social dalla capogruppo di Fratelli d’Italia in Terzo Municipio, Giordana Petrella, vedete in quali condizioni sono stati trovati la mattina del 12 luglio due mezzi di servizio dell’Ama, fuori il distaccamento della municipalizzata di via Maiella, a due passi da piazza Sempione a Monte Sacro: sia il furgone cassonato “squaletto” che la minispazzatrice sono finiti preda di una becera teppaglia che non ha trovato di meglio da fare per festeggiare la vittoria italiana agli Europei, che spaccarne finestrini e parabrezza oltre a rovesciare bidoni per strada.

Ovviamente i due mezzi vandalizzati non hanno potuto svolgere servizio. «I festeggiamenti erano d’obbligo, tutti avevamo voglia di tornare a una normalità che mancava da troppo» ha scritto Giordana Petrella «degli imbecilli però non sentivamo il bisogno».
Alessandro Pino

Immagine

Gregna Sant’Andrea: individuato il vandalo che era salito sul tetto di un’auto della Polizia dopo Italia-Spagna | di Alessandro Pino

10 Lug

[ROMA] É stato individuato dalla Polizia
il soggetto che lo scorso 6 luglio durante i festeggiamenti dopo la partita di calcio era salito sul tetto di una macchina della Polizia, apparendo in un video dilagato via social in cui si vedevano altre persone incitarlo durante il teppistico gesto. Si tratta di un venticinquenne rintracciato in zona Gregna Sant’Andrea: durante la perquisizione in casa gli investigatori hanno trovato anche abbastanza droga per procedere all’arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il giovane è stato anche denunciato a piede libero per il reato di vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle Forze Armate. Nei suoi confronti verrà emesso anche il D.a.c.u.r. (divieto d’accesso alle aree urbane) da parte del Questore e dovrà risarcire gli eventuali danni causati alla macchina di servizio che sembrerebbero essere di alcune centinaia di euro.

Alessandro Pino

(Foto dalla pagina Instagram “Welcome to favelas”)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: