Immagine

Casilino: gli agenti vanno a casa sua per arrestarlo ma non lo trovano, lui va a chiedere chiarimenti e finisce in manette | di Alessandro Pino

2 Mag

[ROMA] È finito in manette un nigeriano trentasettenne che si era recato negli uffici del VI Distretto Casilino per chiedere chiarimenti sulla presenza di agenti nel suo appartamento qualche giorno prima: quello che non sapeva era che gli agenti della Squadra Mobile erano stati a casa sua proprio per dare esecuzione a un provvedimento di custodia cautelare ma non la avevano trovato.

Quando in ufficio gli hanno chiesto i documenti, notando il suo nervosismo sono stati approfonditi gli accertamenti e si è scoperto il motivo: hanno dunque provveduto gli agenti del Distretto a notificargli l’ordinanza e ad arrestarlo.
Alessandro Pino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: