Archivio | 15:55
Immagine

Monte Sacro: tentativo di suicidio dal ponte Tazio | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Secondo un’informazione giuntaci pochi istanti fa, un tentativo di suicidio dal Ponte Tazio a Monte Sacro sarebbe avvenuto nel pomeriggio del 16 maggio.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco oltre alle Forze dell’ordine (Carabinieri, Polizia e Polizia Roma Capitale) e ai sanitari.

Alessandro Pino

(Foto Reporter Montesacro- Lucio Parlavecchio)

Immagine

Settebagni: ragazzo preso a calci per rapina in strada | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Una aggressione tanto vigliacca quanto brutale sarebbe avvenuta nel primo pomeriggio del 16 maggio a Settebagni: vittima un ragazzo che stava percorrendo a piedi via Sant’Antonio di Padova tra il giardinetto vicino al semaforo e gli esercizi commerciali dopo la galleria.

A quanto ha riferito via social la fidanzata del giovane, due individui di colore lo avrebbero spintonato facendolo cadere a terra e prendendolo poi a calci per portargli via un sacchetto.

La feroce aggressione, si legge, è stata interrotta per il coraggioso intervento di un passante che urlando ha fatto desistere i due malviventi, allontanatisi in direzione del tratto di Salaria interno al quartiere.

Alessandro Pino

Immagine

San Lorenzo: a passeggio col cane cercano di rapinarlo puntandogli le forbici nella schiena | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Ha tentato di rapinare un uomo che passeggiava col cane per le strade di San Lorenzo: per questo un gambiano ventiduenne con precedenti e in Italia senza fissa dimora è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri.

Il gambiano nella tarda serata si era avvicinato alle spalle della vittima a passeggio col cane e dopo avergli
puntato un oggetto acuminato alla schiena ordinandogli di non voltarsi ha cercato di portargli via il portafoglio.

Il malcapitato però è riuscito a scansarsi e ad allontanarsi, fermando una pattuglia di Carabinieri della Stazione San Lorenzo in transito e descrivendogli il rapinatore che nel frattempo era fuggito.

Dopo una breve battuta in zona, i militari lo hanno rintracciato nella vicina via dei Marsi; vedendoli il gambiano ha cercato di disfarsi delle forbici gettandole sotto un’auto. Le forbici sono state recuperate e l’uomo è stato portato in caserma dove è stato riconosciuto dalla vittima.
Alessandro Pino

Immagine

Roma Est: rapinato con lo spray urticante per strada, all’arrivo dei poliziotti li aggredisce un ubriaco | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Un cittadino romeno è stato rapinato del portafogli da un uomo che gli ha spruzzato dello spray urticante nel tardo pomeriggio del 15 maggio in zona Roma Est. È accaduto in via Antonio Capetti: quando gli agenti del V Distretto Prenestino sono intervenuti soccorrendo la vittima, sono stati avvicinati da un uomo in evidente stato di ubriachezza che li ha aggrediti con una bottiglia di vetro dando un calcio all’addome di uno di loro. L’uomo, un quarantasettenne con precedenti di polizia per minaccia, oltraggio e indebito utilizzo di carte, è stato bloccato e portato al Distretto per accertamenti al termine dei quali è stato arrestato. Proseguono le indagine per individuare l’autore della rapina.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Bologna: aggrediti da tre ragazzi, una delle vittime con la mandibola fratturata | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Serata movimentata a piazza Bologna quella del 15 maggio dove due romani ventiduenni e un romeno ventitreenne sono stati arrestati per resistenza, minacce, lesioni a pubblico ufficiale e lesioni gravi.

I tre senza apparente motivo hanno aggredito due persone, fratturando la mandibola a una delle vittime che ne avrà per un mese. Sul posto sono intervenuti quattro poliziotti fuori servizio che hanno bloccato i tre aggressori. Uno degli agenti è rimasto ferito e refertato con tre giorni di prognosi.
Alessandro Pino

Immagine

Torpignattara: non si ferma allo stop, urta una Volante e aggredisce gli agenti | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Un ventitreenne romano con precedenti per stupefacenti e guida sotto l’effetto di alcool è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale dalla Polizia la mattina del 15 maggio a Torpignattara.

Il giovane in via Galeazzo Alessi non si è fermato allo stop e ha urtato una pattuglia della Sezione Volanti impegnata nel controllo del territorio. Una volta sceso dalla macchina, ha provato a scappare e dopo essere stato bloccato ha aggredito i poliziotti.
Alessandro Pino

Immagine

Largo Labia: sparano per strada con una pistola (a salve) | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Paura nella mattina del 15 maggio a largo Fausta Labia- tra Fidene e la Serpentara- per la segnalazione arrivata al 112 di due ragazzi che stavano esplodendo colpi di pistola.

Sul posto sono intervenuti agenti del commissariato Villa Glori con i giubbotti antiproiettile che hanno raggiunto i due ragazzi, un sedicenne romano ed un ventenne di origine cubana mentre maneggiavano a turno l’arma.

Dopo avergli intimato di buttare la pistola a terra, l’hanno controllata: in realtà era una pistola a salve che è stata sequestrata assieme a numerose cartucce. I due ragazzi sono stati denunciati per procurato allarme e accensioni e esplosioni pericolose.

Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Cassia: finge di accarezzarlo in strada, poi gli prende il cellulare e lo minaccia con una spranga | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Un brasiliano trentottenne è stato arrestato dalla Polizia in zona Cassia nei dintorni dell’Ospedale San Pietro per rapina impropria e  resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il trans ha avvicinato un uomo che camminava in via San Godenzo fingendo di accarezzarlo in varie parti del corpo, prendendogli poi il cellulare e minacciandolo con una spranga di ferro alla richiesta di restituzione, chiedendogli del denaro per riaverlo.

Poco dopo gli agenti del commissariato Flaminio lo hanno bloccato con addosso il cellulare sottratto e hanno recuperato la spranga usata per minacciare la vittima.

Dentro la macchina di servizio il brasiliano che aveva reagito contro gli agenti ha iniziato una serie di atti autolesionistici prendendo a testate il vetro, mentre in ufficio a aggredito i poliziotti. Portato in ospedale è stato poi arrestato.

Alessandro Pino

Immagine

San Lorenzo: dopo la rapina si tinge i capelli per non farsi riconoscere | di Alessandro Pino

16 Mag

[ROMA] Era accampato in una tenda nei pressi di piazza di Porta San Lorenzo un ventiquattrenne tunisino con precedenti di polizia per furto, resistenza, lesioni e ben cinque alias, arrestato dalla Polizia con l’accusa di aver rapinato sulla Tiburtina un ragazzo.

I fatti sono accaduti il 12 maggio: la vittima che percorreva via Tiburtina con un amico era stata bloccata e colpita violentemente al torace dal tunisino che poi ha strappato via la catenina che indossava.

Esaminando le immagini degli impianti di videosorveglianza presenti in zona, gli investigatori del commissariato San Lorenzo hanno constatato la corrispondenza dei fatti alla descrizione resa dalla vittima in sede di denuncia e hanno anche potuto identificare l’autore, rintracciato in una tenda sotto le mura mentre si stava disfacendo dei vestiti indossati durante la rapina dopo aver tagliato e tinto i capelli di nero da rossi che erano.

Il nordafricano è stato riconosciuto anche durante la ricognizione fotografica ed è stato portato in carcere in quanto indiziato di delitto, a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa della convalida. Proseguono le indagini che potrebbero collegarlo a un’altra rapina.

Alessandro Pino

(Immagine Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: