Archivio | 14:58
Immagine

Già secchi i nuovi alberi della pinetina del Ponte Nomentano | di Alessandro Pino

8 Ago

[ROMA] Un nostro lettore ci segnala la triste fine di alcuni pini che solo pochi mesi fa erano stati piantati nelle adiacenze del ponte Nomentano, nel cuore di Monte Sacro.

A quanto riferito, delle nove piccole conifere attualmente visibili e che erano state messe a dimora ad aprile nella pinetina accanto a quelle storiche (ma qualcuno ricorda ne fosse stata piantata una quindicina, il che se confermato aggraverebbe il bilancio delle “vittime”), cinque si sono mestamente seccate nonostante le cure dei volontari.
Alessandro Pino

(Foto G. D. Ruggiero)

Immagine

I Vigili del Fuoco salvano una capretta intrappolata in una rete sul Tevere | di Alessandro Pino

8 Ago

[ROMA] Se l’è vista brutta una povera capretta rimasta impigliata in una rete in un circolo ippico lungo il Tevere in zona San Paolo-Portuense nella mattinata dell’8 agosto.

In suo soccorso sono arrivati i Vigili del Fuoco del distaccamento Ostiense che l’hanno salvata superando le difficoltà del terreno scosceso, riconsegnandola al proprietario.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Controlli tra Prima Porta e Labaro: chiusa una pizzeria, diecimila euro di multa al gestore | di Alessandro Pino

8 Ago

[ROMA] Durante controlli svolti dai Carabinieri nelle zone di Prima Porta e Labaro il 7 agosto sono finiti sotto la lente di ingrandimento anche una pizzeria e un bar-tabacchi.

Nel primo esercizio commerciale è stata sospesa l’attività del gestore, multato dai militari della Compagnia Roma Cassia per un importo complessivo di quasi 10.000 euro. Infatti, con il supporto del Nucleo Antisofisticazione e Sanità e il Nucleo Ispettorato del lavoro di Roma è stata
accertata la presenza di un lavoratore irregolare, nonché l’assenza del manuale autocontrollo HACCP e dell’esposizione controllo allergeni, oltre che la mancanza di pulizia del locale e delle attrezzature.

Nel secondo esercizio commerciale, invece, il titolare è stato multato oltre che per la mancata esposizione del cartello allergeni anche per l’installazione di un impianto di videosorveglianza sul luogo di lavoro senza la prevista autorizzazione dell’Ispettorato territoriale competente, in violazione dello Statuto dei Lavoratori.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: