Archivio | luglio, 2021
Immagine

Via Grotta di Gregna: pusher bloccato dopo un inseguimento | di Alessandro Pino

31 Lug

[ROMA] Inseguimento da brividi per le strade del Quarto Municipio nel pomeriggio del 30 luglio: tutto è cominciato in viale Palmiro Togliatti quando agenti delle Volanti hanno intimato l’alt al conducente di uno scooter che assieme a un passeggero si muoveva con aria sospetta.

Quando ha visto i poliziotti, lo scooterista- poi risultato minorenne- ha accelerato cercando di fuggire: é iniziato quindi l’inseguimento fino a via Grotta di Gregna dove lo scooter è andato a sbattere su una macchina. A quel punto i due malviventi hanno proseguito la fuga a piedi ma uno di loro è stato bloccato: addosso aveva diciannove dosi di anfetamine pronte per lo spaccio e oltre 400 euro in contanti. il complice è ancora ricercato.
Alessandro Pino

Immagine

Due persone cadono da ponti sul Tevere in un solo giorno: una donna salvata dalla Polizia | di Alessandro Pino

30 Lug

[ROMA] Sono due le persone cadute da ponti sul Tevere a Roma nella giornata del 30 luglio: il primo è stato un marocchino caduto poco prima dell’alba alla base di un pilastro di Ponte Sisto per cause imprecisate. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco che lo hanno recuperato con manovre speleo alpino fluviali affidandolo ai sanitari.

La seconda è stata una donna di origine asiatica, salvata dalla Polizia: erano quasi le 14 quando è arrivata la segnalazione di una persona caduta nel fiume da ponte Marconi.

Subito sono intervenuti equipaggi delle Volanti e della Squadra Fluviale: dopo una battuta sul fiume, gli agenti della Fluviale all’altezza del Ponte sulla Magliana hanno intercettato la donna di cui si scorgeva soltanto un braccio che sporgeva dalla vegetazione. La vittima è stata presa in braccio da un poliziotto e portata a riva dove è stata affidata ai sanitari: anche lei è stata portata al San Camillo.
Alessandro Pino

(Immagini Questura di Roma e Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Visite guidate al Ponte Nomentano e Città Giardino: prossime date sabato 31 luglio e domenica 1 agosto  |  di Alessandro Pino

30 Lug

[ROMA] Proseguono le visite guidate gratuite al Ponte Nomentano e Città Giardino organizzate dall’Associazione Culturale “Il Carro de’ Comici”, con il Patrocinio del Municipio Roma III Montesacro.

I prossimi appuntamenti sono sabato 31 luglio e domenica primo agosto. In entrambe le date si comincia alle 10 di mattina con “I segreti del Ponte” per conoscere il Ponte Nomentano, simbolo di Monte Sacro e le sue adiacenze.

Si prosegue alle 15 e 30 con il giro per Città Giardino e al fiume Aniene (appuntamento sotto il portico di palazzo Sabbatini a piazza Sempione).

In entrambe le occasioni sarà l’attore, regista e divulgatore di storia romana Gherardo Dino Ruggiero ad accompagnare i partecipanti con la sua esposizione competente e divertente al tempo stesso. Per informazioni e per prenotarsi chiamare il 3387965614.
Alessandro Pino

Immagine

Casal Bruciato: preso con crack e cocaina nascosti in un tubo di patatine | di Alessandro Pino

29 Lug

[ROMA] Aveva nascosto dosi di crack e cocaina in un tubo di patatine Pringles: per questo un ragazzo di 18 anni è stato arrestato dalla Polizia a Casal Bruciato.

È accaduto nella serata del 28 luglio: una pattuglia delle Volanti ha controllato il giovane a bordo di una Smart in via Sebastiano Satta. Quando ha capito le intenzioni dei poliziotti, il ragazzo ha accelerato buttando via il tubo di cartone delle patatine con la droga ma gli è andata male: è stato bloccato e il tubo in cui c’era una quarantina di dosi è stato recuperato. Come non bastasse, il giovane è risultato non aver mai conseguito la patente di guida e per questo è stato denunciato.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Pineta di Castel Fusano: satelliti, droni e sensori contro gli incendi | di Alessandro Pino

28 Lug

[ROMA] Si è tenuta il 28 luglio presso il centro operativo interforze COI, a Castel Fusano, la presentazione di un innovativo sistema che utilizza satelliti, droni, sistemi anti-incendio ad alta risoluzione e sensori video-acustici per il pattugliamento e l’acquisizione di immagini anche in notturna, in grado di rilevare automaticamente eventi critici, monitorare in tempo reale la situazione dell’area e di intervenire tempestivamente sul territorio della Pineta di Castel Fusano.

Hanno partecipato alla presentazione il sindaco di Roma, Virginia Raggi, i Carabinieri Forestali, il Comandante della Polizia Locale di Roma Capitale, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Roma e il Direttore Regionale Vigili del Fuoco del Lazio.


Il sistema ,progettato dall’azienda Leonardo spa, sarà gestito da una sala di controllo del Dipartimento Tutela Ambientale all’interno del parco di Castel Fusano e dalla vicina Centrale Operativa Interforze COI. Verrà utilizzato dalla Sala Sistema Roma della Polizia Locale e dalla Sala Operativa della Protezione Civile capitolina, mentre le informazioni saranno disponibili, secondo le proprie specificità, per tutti gli enti impegnati nella sicurezza del parco.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Morte di Libero De Rienzo: in manette uno spacciatore | di Alessandro Pino

28 Lug

[ROMA] Un pusher gambiano è stato arrestato dai Carabinieri in seguito alla morte del noto attore Libero De Rienzo, avvenuta lo scorso 15 luglio a Roma.


Dopo il ritrovamento del corpo senza vita dell’attore nella sua abitazione, i militari della Compagnia Roma San Pietro, diretti dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno subito investigato sulla sua sfera relazionale, vagliando più ipotesi e ascoltando i familiari e gli amici, in modo da ricostruire i momenti antecedenti la morte.

Alla luce del ritrovamento di eroina nell’appartamento, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma San Pietro hanno svolto accertamenti nell’ambiente dello spaccio di droga nelle vicinanze dell’abitazione, ricostruendo alcuni collegamenti che hanno portato in particolare nel quartiere di Torre Angela dove sette giorni dopo la morte di De Rienzo è stato arrestato il gambiano, trovato mentre spacciava a più compratori.

É stato quindi perquisito l’appartamento dell’arrestato, a poca distanza dal luogo del reato: nella stanza usata da un altro gambiano sono stati sequestrati oltre sette grammi della stessa droga
Per questo anche l’altro gambiano è stato arrestato.

Le indagini successive hanno mostrato come l’attività di spaccio dell’arrestato si svolgeva prevalentemente a domicilio usando la metropolitana per spostarsi rapidamente tra le varie zone di Roma: in base a testimonianze e attività tecniche sono stati acquisiti indizi sul fatto che che fosse stato proprio lo spacciatore gambiano a cedere nel pomeriggio del 14 luglio la dose di eroina a De Rienzo. Anche l’analisi dei tabulati telefonici ha permesso di stabilire la posizione dello spacciatore proprio quel giorno nei pressi dell’abitazione dell’attore napoletano.

Per questo la Procura della Repubblica di Roma ha emesso un fermo di indiziato di delitto, eseguito dai militari del Nucleo Operativo: l’indagato è stato quindi trattenuto a Regina Coeli, oltre che per diversi episodi di spaccio nei confronti di altri soggetti, anche per aver ceduto la droga a Libero De Rienzo il 14 luglio scorso. Il fermo è stato convalidato dal Gip ed è stata applicata la custodia cautelare in carcere per il cittadino gambiano.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Ledro: gli rubano cellulare e smartwatch | di Alessandro Pino

28 Lug

[ROMA] É accusata di aver rubato il cellulare e uno smart Watch a un ragazzo a piazza Ledro, nel quartiere Trieste: per questo una nomade trentunenne è stata arrestata dalla Polizia mentre un suo complice, un nomade ventinovenne, è stato denunciato per ricettazione.

La segnalazione del furto era arrivata nel primo pomeriggio al 112 ed è stata diffusa alle pattuglie la nota radio con la descrizione dei malviventi. Sul posto sono giunti due equipaggi dei commissariati Vescovio e Porta Pia che hanno rintracciato i due nomadi.

Alessandro Pino

Immagine

Spaccio al Pigneto: un arresto | di Alessandro Pino

28 Lug

Un senegalese quarantaseienne senza fissa dimora e con precedenti è stato arrestato dai Carabinieri al Pigneto la sera del 27 luglio per spaccio e detenzione di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Una pattuglia della Stazione Roma Piazza Dante lo aveva trovato all’angolo tra via L’Aquila e via Ascoli Piceno mentre cedeva una bustina con alcune dosi involucro di eroina a un compratore. Vedendo i militari, lo spacciatore ha gettato droga e denaro a terra cercando di allontanarsi ma è stato fermato e portato in caserma nonostante abbia strattonato i Carabinieri per non entrare nell’auto di servizio. Il cliente è stato segnalato quale assuntore di stupefacenti.

Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: bye bye alla spazzatura porta a porta | di Alessandro Pino

27 Lug

[ROMA] Volantini come quello in foto sono stati affissi ai numeri civici di alcune strade della parte collinare di Settebagni: con essi l’Ama annuncia il ritorno alla raccolta tradizionale della spazzatura con i classici cassonetti stradali anziché con il porta a porta e i bidoncini domestici, introdotti anni addietro.

Come è noto, nel quartiere la raccolta differenziata della spazzatura con modalità porta a porta ha suscitato aspre critiche per il servizio a dir poco insoddisfacente e che anche in questi ultimi giorni ha lasciato i cittadini alle prese con mucchi più o meno grandi di immondizia abbandonati in strada in attesa del ritiro.

Resta solo da sapere se verranno interessate anche le grandi utenze come i comprensori residenziali di più palazzine.

Alessandro Pino

Immagine

Nuovo Salario: in salvo un uomo rimasto bloccato tra le fiamme | di Alessandro Pino

27 Lug

[ROMA] Nell’incendio divampato nel pomeriggio del 26 luglio tra la Serpentara e il Nuovo Salario poteva anche esserci una vittima: a causa dei fumi tossici che lo avevano stordito, un dominicano cinquantaduenne era rimasto bloccato in un casale abbandonato.

Sono stati gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara ad accorgersi che le fiamme avevano circondato l’edificio abbandonato e percorrendo la strada sterrata lo hanno raggiunto tra le sterpaglie in fiamme, trovando l’uomo e facendo in modo che si procedesse alle cure del caso. Anche i poliziotti intervenuti, a causa dei fumi inalati, sono stati sottoposti ad accertamenti medici presso l’Ospedale San Pietro.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Ancora incendi tra Serpentara e Nuovo Salario | di Alessandro Pino

26 Lug

[ROMA] Non si ferma la piaga degli incendi tra la Serpentara e il Nuovo Salario: nel primo pomeriggio del 26 luglio si è sviluppato un altro rogo di sterpaglie in via Della Serpentara. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento Nomentano con la Protezione Civile e una botte del Comune di Roma. L’area è stata poi bonificata per limitare i disagi dei fumi di combustione.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Casal Monastero: presi mentre forzano una finestra | di Alessandro Pino

26 Lug

[ROMA] Tre georgiani pregiudicati e irregolari sul territorio italiano sono stati arrestati all’alba dalla Polizia a Casal Monastero per tentato furto in concorso pluriaggravato.

Gli agenti delle Volanti li hanno beccati mentre cercavano di forzare gli infissi di una abitazione in via Nomentum. I tre stranieri sono stati portati nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Alessandro Pino

Immagine

Incendi nella zona Est della Capitale: una domenica infernale | di Alessandro Pino

26 Lug

[ROMA] É stato un infernale pomeriggio di fuoco nella zona Est della Capitale quello del 25 luglio, con roghi che si sono sviluppati nei quartieri di Tor Sapienza e San Basilio, sviluppando colonne di fumo visibili a grande distanza.

Il disastro è iniziato poco dopo le sedici con un grande incendio boschivo tra via Salviati, il viale Togliatti e il tratto urbano della A24. Mentre i Vigili del Fuoco e le associazioni di Protezione Civile cercavano di spegnere il gigantesco rogo, sono intervenuti poliziotti del IV Distretto San Basilio hanno chiuso al traffico il tronchetto autostradale a tutela degli automobilisti ed evacuato gli occupanti di accampamenti abusivi di baracche presenti nell’area interessata.

La situazione era talmente grave che è stato necessario chiedere il supporto di altri equipaggi, arrivati dai commissariati Sant’Ippolito e San Lorenzo e dal III Distretto Fidene Serpentara. Il fumo nel frattempo aveva raggiunto un ristorante con giardino sulla Collatina Vecchia, cominciando a intossicare cinquanta persone rimaste chiuse dentro e anche due cavalli presenti in una stalla: tutti sono stati messi in salvo, anche gli equini imbizzarriti, con l’aiuto dello stalliere.

Ad aggravare la situazione, la presenza di un’autodemolizioni, raggiunta dal fronte di fuoco: a quel punto la zona è diventata un inferno di fiamme alte quaranta metri e fumo in cui si susseguivano le esplosioni di pneumatici, serbatoi e vetri delle automobili presenti.

Tale la coltre di fumo che il cielo si è oscurato e alcuni dei poliziotti hanno accusato malori da inalazione, venendo poi refertati con alcuni giorni di prognosi.

Non era finita qui: sulla via del ritorno ai rispettivi uffici, i poliziotti si sono resi conto che un altro incendio si era sviluppato in zona San Basilio arrivando nelle adiacenze delle abitazioni e delle auto parcheggiate: gli agenti sono intervenuti aprendo dei varchi per permettere l’accesso dei mezzi di soccorso.

Alessandro Pino

Immagine

Spaccio a Sacco Pastore: un arresto | di Alessandro Pino

25 Lug

[ROMA] Un quarantaseienne romano, già con precedenti specifici, è stato arrestato per spaccio dalla Polizia in zona Sacco Pastore: gli investigatori in borghese del commissariato Celio all’angolo tra la Nomentana e via Val d’Ossola hanno notato che in una macchina stava avvenendo uno scambio di due involucri di droga per denaro.

I poliziotti sono intervenuti facendosi consegnare dal compratore le due bustine e passando alla perquisizione personale, della macchina e dell’abitazione del pusher, inclusa la cantina dove è stato trovato materiale del tipo usato per confezionare gli involucri.


In casa c’erano anche due cellulari intestati a un complice incaricato di tenere i contatti con i clienti. Sequestrato circa un grammo e mezzo di cocaina e 660 euro in contanti. É stato inoltre multato il cliente.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Olimpiadi di Tokyo: Odette Giuffrida bronzo nel judo | di Alessandro Pino

25 Lug

[TOKYO] Nuova medaglia olimpica per Odette Giuffrida, la judoka azzurra originaria di Talenti dove è cresciuta agonisticamente: dopo l’argento conquistato a Rio, è arrivato oggi il bronzo alle Olimpiadi di Tokyo nella categoria -52 kg.
Alessandro Pino

Immagine

Antidroga a Talenti: presi con 2 chili di hashish e 18000 euro | di Alessandro Pino

25 Lug

[ROMA] Colpo grosso della Polizia a Talenti nella lotta allo spaccio di droga: gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara hanno arrestato a via Ugo Ojetti dopo un inseguimento un ventunenne romano e un ventiduenne del casertano per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

I due giovani sono stati fermati dopo un inseguimento di un chilometro dopo che non si erano fermati all’alt che una pattuglia aveva intimato loro, dopo che avevano insospettito i poliziotti con il loro comportamento. I poliziotti controllando i documenti, hanno sentito il forte e inconfondibile odore di hashish e hanno chiesto di consegnare la droga. Uno dei giovani ha tirato fuori dalle mutande un pacchetto di sigarette che nascondeva appunto una bustina di hashish da poco più di un grammo, ma l’odore era troppo forte e la macchina è stata comunque perquisita: in una busta c’erano dodici panetti di hashish dal peso complessivo di oltre due chili.


L’altro ragazzo, che aveva cercato di fuggire a piedi nel traffico di via Ugo Ojetti, è stato trovato in possesso di un borsello contenente oltre diciottomila euro in banconote di vario taglio.
Alessandro Pino

Immagine

Piazzale Spadolini: donna aggredita mentre telefona | di Alessandro Pino

23 Lug

[ROMA] Ha aggredito una signora per strapparle via il cellulare a piazzale Giovanni Spadolini, nei pressi della stazione Tiburtina: per questo un senegalese quarantaseienne è stato arrestato dalla Polizia.


Gli agenti del commissariato Sant’Ippolito durante un servizio anti occupazioni abusive hanno visto la scena della donna che stava effettuando una videochiamata e all’improvviso è stata raggiunta dallo straniero, venendo aggredita verbalmente e fisicamente. L’uomo si è scagliato contro la vittima cercando di strapparle il telefono di mano perché secondo lui la donna lo stava riprendendo. Gli agenti lo hanno bloccato immediatamente ed è stato arrestato per violenza privata.
Alessandro Pino

Immagine

Incendio lungo il viadotto dei Presidenti | di Alessandro Pino

22 Lug

[ROMA] Un incendio di sterpaglie si è sviluppato nel pomeriggio del 22 luglio nelle adiacenze del viadotto dei Presidenti.
Le fiamme hanno interessato anche diverse baracche a ridosso della strada e
minacciando anche un circolo con maneggio. Sul posto sono intervenute due squadre dei Vigili del Fuoco con un elicottero e le associazioni di Protezione Civile.

Alessandro Pino

(Foto di repertorio)

Immagine

Tiburtino III: sgomberata occupazione abusiva | di Alessandro Pino

22 Lug

[ROMA] La Polizia di Roma Capitale è intervenuta il 21 luglio per sgomberare l’ex centro di accoglienza della Croce Rossa in via del Frantoio al Tiburtino III, occupata abusivamente da decine di persone.


Il luogo si trovava in condizioni igienico sanitarie disastrose: gli agenti hanno trovato topi morti, blatte, sporcizia e rifiuti vari. Sul campo sono stati impegnati agenti delle Unità SPE, GSSU, Pics e IV  Gruppo Tiburtino, coordinati dal Vice Comandante Stefano Napoli.

Le operazioni si sono concluse con il fermo di una trentina persone di nazionalità africana, denunciate per occupazione abusiva; uno di loro è stato arrestato per resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale. Dopo lo sgombero una ditta incaricata dal Municipio ha iniziato i lavori per la messa in sicurezza dell’area.

Alessandro Pino

(Foto Polizia Roma Capitale)

Immagine

San Giovanni: borseggiatore preso con le mani nel sacco | di Alessandro Pino

22 Lug

[ROMA] Un ventiquattrenne romeno è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Roma San Giovanni dopo essere stato beccato con le mani nello zaino di una turista italiana che stava scendendo le scale della stazione “San Giovanni” della metropolitana.

La scena era stata notata dai militari del  6° Battaglione Carabinieri “Toscana” erano in transito su via Appia Nuova che hanno chiesto supporto alla centrale operativa dell’Arma territoriale. La refurtiva, consistente nel cellulare e nel portafogli, è stata restituita alla vittima.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: