Tag Archives: stalking
Immagine

San Giovanni: tormenta per due anni una telegiornalista Rai, stalker in manette | di Alessandro Pino

18 Mar

[ROMA] Era ossessionato da una telegiornalista della Rai, al punto da stalkerarla pesantemente per circa due anni: alla fine l’uomo, un pugliese quarantaduenne, è stato arrestato dai poliziotti del Commissariato San Giovanni a cui la vittima si era rivolta sporgendo denuncia.

La giornalista nel 2019 era stata contattata via social dall’uomo che le mandava messaggi in privato e pubblicava post sulla sua bacheca, chiedendole di sposarlo e offrendole la sua “protezione” oltre a volerle regalare della bigiotteria Swarovski, da lei rifiutata.

ll molestatore inoltre si era
presentato ripetutamente presso il luogo di lavoro della donna chiedendo alla vigilanza informazioni su di lei e venendo anche identificato e ammonito dai poliziotti del commissariato Rai.

Dopo aver formalizzato la querela, tornando a casa la vittima ha visto l’uomo uscire dal portone e ha chiamato il 112.
Sul posto sono arrivate una pattuglia delle Volanti e gli investigatori del VII Distretto San Giovanni che hanno portato via lo stalker per accertamenti: non solo sono stati raccolti elementi univoci a carico del tormentatore ma durante la perquisizione nella sua abitazione sono stati trovati un apparecchio elettronico per rilevare microspie- su cui sono in corso indagini- e i monili Swarovski acquistati in dono per la vittima e che lei aveva rifiutato.
L’uomo è stato arrestato e portato in carcere.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Segni: la compagna lo lascia e lui inizia a perseguitarla pretendendo anche duemila euro | di Alessandro Pino

12 Feb

[SEGNI- RM] Un quarantenne di Colleferro è stato arrestato dalla Polizia per i reati di estorsione e atti persecutori nel pomeriggio dell’undici febbraio a Segni. L’uomo dopo le festività natalizie aveva iniziato a molestare la ex compagna che aveva deciso di interrompere la relazione con lui: in particolare la tormentava con telefonate e messaggi minacciosi a ogni ora, aspettandola in strada o nei luoghi da lei frequentati, giungendo ad aggredirla spintonandola a terra in più occasioni.
Tutto questo aveva causato alla vittima un grave stato di ansia al punto che, terrorizzata dalle possibili ritorsione da parte dell’uomo, non si era mai rivolta ai sanitari né alla polizia.
Le minacce sono culminate con la pretesa di circa duemila euro che lei avrebbe dovuto consegnare al suo persecutore, il quale l’aveva minacciata di spezzarle le gambe se non le avesse fatto. Finalmente la donna ha denunciato i fatti alla Polizia: gli investigatori del commissariato di Colleferro hanno organizzato un incontro protetto con il suo aguzzino nel parcheggio di un supermercato in via Milana a Segni per la consegna dei soldi.
I poliziotti dopo aver fotocopiato le banconote sul lato seriale, hanno munito la vittima di un registratore e appostato una squadra in borghese per proteggerla.
Il persecutore si è presentato all’appuntamento e appena ha preso la busta col denaro è stato arrestato dai poliziotti. L’Autorità Giudiziaria di Velletri lo ha messo ai domiciliari.
Alessandro Pino

Immagine

Guidonia: perseguita la ex minacciandola di morte – di Alessandro Pino

14 Set

[GUIDONIA- RM] Ha pedinato l’ex moglie con fare minaccioso nei pressi di via Garibaldi a Guidonia e quando è stato bloccato dai poliziotti del commissariato Tivoli, chiamati dalla donna spaventata, è stato trovato con un coltello a serramanico con una lama di sette centimetri. Per questo un palermitano cinquantacinquenne è finito a Rebibbia con l’accusa di maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi, atti persecutori e porto di armi o oggetti atti ad offendere.
Ai fini dell’arresto hanno pesato le numerose denunce presentate negli ultimi tempi dalla vittima: dalle indagini è risultato che il siciliano nell’ultimo anno aveva perseguitato l’ex moglie pedinandola e presentandosi spesso sotto casa, minacciando lei e un suo conoscente – che lui credeva essere il suo nuovo partner- con un crescendo di messaggi e telefonate sempre più inquietanti.
Alessandro Pino

Immagine

Eur: minaccia di spaccare in faccia una bottiglia a una ragazza, a febbraio aveva aggredito altre due donne- di Alessandro Pino

7 Set

[ROMA] Si è avvicinato con una bottiglia in mano a una ragazza che molestava da mesi, minacciando di spaccargliela sul viso.
È accaduto ieri sera all’Eur. Fortunatamente sono intervenuti due dipendenti di un ristorante che hanno impedito all’energumento, un ventiseienne romeno, di dare atto alle minacce. È poi giunta sul posto la Polizia, chiamata dalla vittima terrorizzata, che lo ha arrestato. Da quanto è emerso, da circa dieci mesi l’uomo perseguitava la ragazza quotidianamente aspettandola fuori il lavoro, senza peraltro averla mai conosciuta di persona: insulti e minacce protrattisi troppo a lungo e che non sono terminati nemmeno mentre veniva arrestato. Si spera che ora siano finiti definitivamente, anche perché è risultato che già a febbraio il criminale era finito in manette dopo aver aggredito due donne a bastonate.
Alessandro Pino

Immagine

Prati Fiscali: molestatore violento arrestato – di Alessandro Pino

12 Giu

[Roma] Uno stalker romeno cinquantenne con precedenti è stato arrestato ieri sera in via Val di Non – tra i Prati Fiscali e Conca d’Oro – dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l’accusa di atti persecutori nei confronti di una connazionale di un anno più grande, della quale si era invaghito. Negli ultimi mesi la donna aveva dovuto subire episodi di violenza e di minacce di morte, denunciati lo scorso 9 giugno. Anche ieri, in tarda serata, il molestatore si è presentato alla porta di casa della vittima e ha iniziato a colpirla violentemente per farsi aprire, minacciandola ancora di morte. Allertati sia dalla vittima che da alcuni abitanti di zona, i Carabinieri sono intervenuti trovando l’uomo che, ancora in stato di forte agitazione, prendeva a calci la porta d’ingresso. A quel punto l’energumeno ha tentato la fuga ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento a piedi ed è stato poi portato in carcere a Regina Coeli.

Alessandro Pino

Immagine

Bufalotta: arrestato stalker, perseguitava la ex – di Alessandro Pino

31 Mar

[Roma] Un ventenne è stato arrestato dai poliziotti del Commissariato Fidene Serpentara per aver perseguitato la sua ex fidanzata in zona Bufalotta. I due erano appunto stati fidanzati per anni, durante i quali la giovane aveva subìto soprusi e violenze fisiche e psicologiche: percosse, insulti e sputi. Alla fine, pochi mesi fa era riuscita a lasciarlo ma lui non si era rassegnato. Dapprima ha cercato di riconquistarla con una serie infinita di messaggi, telefonate, facendole trovare bigliettini amorosi sul portone e una rosa bianca sulla macchina ma poi, non ottenendo alcun risultato ha iniziato a seguirla ovunque, stalkerandola pesantemente e arrivando a inseguirla cercando di farla fermare con la forza la macchina anche se accompagnata da altre persone. La vittima si è rivolta al Commissariato Fidene Serpentara che hanno informato l’Autorità Giudiziaria corredando l’informativa con una serie di riscontri oggettivi. Per lo stalker la Procura ha chiesto ed ottenuto dal GIP del Tribunale di Roma la custodia cautelare in carcere che è stata in breve eseguita dagli stessi investigatori. Il ventenne si trova ora a Regina Coeli a disposizione della Magistratura.

Alessandro Pino

Immagine

Tor Lupara: minaccia la ex in strada con un coltello, arrestato – di Alessandro Pino

4 Set

Un trentatreenne già conosciuto alle forze dell’ordine è stato arrestato a Tor Lupara dai Carabinieri in flagranza di reato con l’accusa di atti persecutori e porto abusivo di armi.
L’uomo aveva avvicinato la sua ex compagna in via I Maggio minacciandola con un coltello a serramanico in mezzo ai passanti. La vittima impaurita ha cercato rifugio in un vicino supermercato e da lì ha chiamato il “112”. I Carabinieri sono immediatamente intervenuti bloccando l’aggressore. A loro la
vittima ha riferito di avere in precedenza già presentato denuncia nei confronti del suo ex compagno, sempre per atti persecutori ma anche per minacce e lesioni, lamentando un perdurante stato d’ansia e forti disagi a livello psicologico. Lo stalker è stato arrestato e portato nel carcere di Rebibbia, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.
Alessandro Pino

Immagine

Stalker arrestato dai poliziotti del commissariato Fidene Serpentara – di Alessandro Pino

7 Ago

Agenti del commissariato Fidene Serpentara hanno arrestato uno stalker cinquantenne che già tre anni fa era finito in manette per aver minacciato e molestato l’ex compagna che vive nel suo stesso palazzo. Lo scorso marzo poi la donna era stata minacciata di morte in strada dall’uomo che, nonostante l’arrivo di una pattuglia della Polizia di Stato, aveva continuato ad inveire contro di lei e i suoi familiari. In altra circostanza aveva tempestato di calci e pugni la porta di casa di lei minacciandola e costringendola così a trasferirsi a casa della madre. Le varie denunce sporte dalla donna sono state inviate all’Autorità Giudiziaria che ha disposto di nuovo l’arresto del persecutore.

Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: