Annunci
Tag Archives: Farshad Shahabadi
Immagine

“The Sign of Rome” al lavoro anche in estate per migliorare Prati Fiscali – di Alessandro Pino

28 Giu

Estate, tempo di vacanze, ma c’è qualcuno che non smette di lavorare per rendere migliore il territorio del Terzo Municipio: è la associazione di imprenditori locali “The Sign Of Rome” con il suo presidente Farshad Shahabadi – contitolare di Zarineh Tappeti che forma il sodalizio assieme a Ruega Materassi, Piermarini Design ed Elettrica Morlacco – che da tempo si è presa l’incarico di curare e abbellire via dei Prati Fiscali anche con installazioni artistiche sullo spartitraffico centrale. Solo nei giorni scorsi l’associazione ha provveduto a pulire il disastro creato dai nomadi rovistatori di secchioni, che avevano sparso immondizia a terra cercando all’interno materiali di loro interesse. Nel frattempo sono stati presi contatti con una azienda multinazionale costruttrice di respingenti stradali antiurto per aumentare la sicurezza della circolazione, un’altra azienda pugliese ha mandato il disegno di un progetto che vuole fare sullo spartitraffico per un vialetto di pietre pregiate ed è già il momento di pensare a progettare le luminarie di Natale: «Stiamo coinvolgendo anche le grandi aziende per avere tutta la via addobbata a festa come non mai – spiega Farshad Shahabadi – via dei Prati Fiscali sarà meglio di piazza Di Spagna». Il successo che le iniziative di The Sign of Rome stanno riscuotendo anche tra i cittadini non passa inosservato, innescando un virtuoso contagio anche tra imprenditori di altre zone che vogliono replicarle e l’interesse dei media nazionali: nei giorni scorsi una troupe della trasmissione Agorà è venuta a intervistare Farshad Shahabadi. «C’è molta carne al fuoco» conclude fiducioso l’imprenditore iraniano.

Alessandro Pino

Annunci
Immagine

L’aiola centrale di via Dei Prati Fiscali in adozione a “The Sign Of Rome” – di Alessandro Pino

6 Apr

L’associazione di imprenditori “The Sign Of Rome” ha ricevuto ufficialmente in adozione l’aiola spartitraffico di via Dei Prati Fiscali. L’affidamento ha la durata di un anno e riguarda la manutenzione del verde orizzontale. L’associazione “The Sign Of Rome” (i cui membri sono Zarineh Tappeti, Ruega Materassi, Piermarini Design e Elettrica Morlacco) aveva già promosso in passato interventi di manutenzione e abbellimento dello spartitraffico, autorizzati di volta in volta, che avevano suscitato non solo il plauso dei cittadini ma anche l’attenzione dei media nazionali (inclusa la televisione La 7). <Adottamose Roma> è il nuovo slogan coniato dal presidente di The Sign Of Rome, Farshad Shahabadi (in foto), soddisfatto per questo nuovo successo sulla strada di una educazione alla cultura del bello.

Alessandro Pino

Prati Fiscali migliora con “The Sign Of Rome” (ma qualcuno non apprezza) – di Alessandro Pino

19 Ott

image

L’area spartitraffico centrale di via Dei Prati Fiscali sta man mano salvandosi dall’incuria in cui era caduta grazie al programma di interventi tesi alla riqualificazione e all’abbellimento promosso dalla associazione di imprenditori “The Sign Of Rome” : dopo la recente inaugurazione della aiola colorata “The Garden Of Life” una nuova tappa del percorso è stata segnata nei giorni scorsi con l’installazione di alcuni manufatti forniti dalla azienda marchigiana Rockolors. Si tratta si panchine e tavolini realizzati con pietre tenute insieme da reti metalliche, oltre a tappeti di sassi colorati che integrano i tronchi già scolpiti nei mesi scorsi da Andrea Gandini. I nuovi elementi di arredo urbano permettono di sedersi in mezzo a quella che si vuol far diventare una sorta di esposizione all’aria aperta. Eppure qualcuno non sembra gradire questi miglioramenti: una spiacevole polemica è stata innescata recentemente su Facebook dalla nota pagina del sito antidegrado “Roma fa schifo” – che pure in passato aveva lamentato la decadenza di via Prati Fiscali – i cui autori hanno attaccato l’iniziativa parlando di spazi pubblici assegnati “a degli amici o amici degli amici” e “nessuna selezione realmente di merito”.

image

Accuse respinte fermamente dal presidente di “The Sign Of Rome”, Farshad Shahabadi: «Sette anni fa
dicevano che Prati Fiscali era uno scandalo cittadino, ora che l’abbiamo riqualificata continuano ad attaccarla». La sensazione è che stavolta, tra molte altre segnalazioni meritevoli di attenzione, “Roma Fa Schifo” sia andata fuori bersaglio.
Alessandro Pino

(pubblicato su “La Voce del Municipio”)

Anteprima: a via Dei Prati Fiscali spunterà “Il fiore della vita” – di Alessandro Pino

1 Ago

image

Via dei Prati Fiscali si avvia a diventare una galleria d’arte all’aperto per iniziativa della associazione di imprenditori “The Sign Of Rome”: dopo aver commissionato l’intervento sui numerosi tronchi dell’aiola spartitraffico allo scultore Andrea Gandini, l’associazione presieduta da Farshad Shahabadi ha chiesto a Paolo Abozzi di “The Garden of Life” di realizzare sulla stessa area un mandala, ovvero una rappresentazione artistica del cosmo secondo la visione buddista. L’intervento sarà chiamato “Il fiore della vita” e verrà realizzato prossimamente (in foto una anteprima).
Alessandro Pino

Tg Good News: solo buone notizie dal Terzo Municipio – di Penelope Giorgiani

16 Lug

image

È nata una nuova iniziativa nel campo dell’informazione locale del Terzo Municipio della Capitale: Tg Good News, il primo telegiornale di sole buone notizie, visibile sulla web tv Good News Channel
( http://www.tvgoodnews.it ) e con una pagina Facebook dedicata. In studio a condurre le puntate c’è il simpatico Farshad Shahabadi  mentre gli inviati sul campo sono i giornalisti Donatella Briganti (firma dei settimanali Oggi, Visto e Diva & Donna) e il nostro Alessandro Pino, con la parte tecnica affidata all’operatore video  professionista Fabrizio Pudda. L’idea all’origine di Tg Good News è quella di dare visibilità alle realtà virtuose  e alle persone legate al territorio del Terzo Municipio che si siano distinte in positivo nei rispettivi ambiti, evitando le troppe brutte notizie che già deprimono il pubblico diffondendo positività.
Penelope Giorgiani

Ecco i “tronchi rinati” dello scultore Andrea Gandini ai Prati Fiscali – di Alessandro Pino

9 Mar

image

Ecco in anteprima le immagini dell’intervento artistico operato dal giovane scultore Andrea Gandini in via dei Prati Fiscali (Terzo Municipio della Capitale) sui tronchi di alcuni alberi ormai defunti. Come vedete sono stati scolpiti nel legno i simboli della romanità classica: il Colosseo, la Basilica di San Pietro, la Lupa Capitolina, la Bocca della Verità, il fuoco sacro delle Vestali. L’iniziativa,in corso di completamento, è stata della associazione DeDesign – presieduta da Farshad Shahabadi – che riunisce alcuni illuminati imprenditori della zona.  A breve potrete leggere l’intervista rilasciata dall’artista alla nostra Luciana Miocchi.
Alessandro Pino

image

image

image

image

image

Un burrone da recintare ai Prati Fiscali prima che sia troppo tardi – di Alessandro Pino

25 Feb
image

Farshad Shahabadi

Lungo il confine le vie dei Prati Fiscali e Prati Fiscali Vecchia – nel Terzo Municipio della Capitale – esiste un fossato profondo alcuni metri creatosi in anni ormai remoti, proprio quando fu edificata la grande strada che assunse il nome di quella originaria, rinominata appunto “Vecchia”. La recinzione che ne delimitava il ciglio sul marciapiede di via dei Prati Fiscali però nel tempo ha subìto ripetuti atti di vandalismo, venendo divelta dai sostegni. Il pericolo di cadere nel burrone – specialmente con il buio e se non si è perfettamente lucidi – è dunque concreto e inoltre l’assenza della rete protettiva ha   

image

favorito i soliti barbari che vi hanno gettato dentro rifiuti di ogni genere.
Per questo motivo l’associazione DeDesign – presieduta da Mr. Farshad Shahabadi, uno dei titolari della Zarineh Tappeti – che riunisce alcuni illuminati imprenditori operanti nel quartiere e intenzionati a preservarlo dal degrado, si è attivata  per programmare un prossimo intervento di rimozione dei rifiuti e installazione di una nuova recinzione.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: