Immagine

Campi di padel e tennis aperti in Zona Rossa per pseudo atleti ultracinquantenni: stretta della Polizia | di Alessandro Pino

27 Mar

[ROMA] È arrivato il giro di vite della Polizia su quei circoli di padel e tennis della Capitale che hanno continuato a far giocare gli iscritti nonostante la Zona Rossa, operando quindi nell’illegalità. Lo stratagemma usato per continuare a farli giocare è stato quello di spacciare gli iscritti come atleti di interesse nazionale, facendoli tesserare in massa alla Fit, Federazione Italiana Tennis. In realtà questo però non bastava, perché per poter continuare ad allenarsi giocando sarebbe stato necessario che l’atleta oltre che tesserato fosse iscritto a tornei della FIT.

Per questo c’è stata una stretta della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura su questi “finti atleti”: il giro di vite è toccato a due noti circoli della capitale, uno sul Lungotevere l’altro nella zona sud di Roma. In entrambi sono stati trovati a giocare alcuni pseudo atleti, tra loro anche ultracinquantenni. I proprietari e i gestori dei circoli oltre alla sanzione si sono visti chiudere la loro attività fino al termine delle restrizioni previste dalla Zona Rossa.
Alessandro Pino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: