Archivio | 11:22
Immagine

Prenestina: trovati in giro su uno scooter rubato | di Alessandro Pino

29 Mar

[ROMA] Andavano in giro per via Prenestina su uno scooter rubato. Per questo un quindicenne romano con precedenti e un quattordicenne della provincia di Latina sono stati denunciati a piede libero per ricettazione dai Carabinieri e sanzionati per violazione della Zona Rossa.

I militari del Nucleo Radiomobile di Roma li avevano notati e si sono insospettiti: i due hanno cercato di sfuggire al controllo ma sono stati inseguiti e bloccati. Dagli
accertamenti è risultato rubato lo scooter su cui viaggiavano. Il motociclo è stato restituito al proprietario e i due sono stati riconsegnati ai genitori.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Zona Rossa, organizzano una festa in terrazzo ma di fronte c’è una Stazione dei Carabinieri: sanzionati | di Alessandro Pino

29 Mar

[ROMA] Avevano organizzato un pranzo con amici sul terrazzo condominiale di uno stabile ubicato in via San Nicola da Tolentino approfittando della bella e soleggiata domenica, in barba ai divieti della Zona Rossa. Peccato che a pochi metri c’è la Stazione Carabinieri Roma via Vittorio Veneto: a sentire la musica ad alto volume e il vociare sono stati proprio i militari che sono riusciti ad individuare il terrazzo in questione sorprendendo i commensali sul più bello.


Non solo: i Carabinieri hanno notato che in un altro terrazzo adiacente a quello in cui era scattato il controllo, facente parte di uno stabile di via di San Basilio e di pertinenza di un Bed and Breakfast, i due affittuari dell’appartamento stavano allegramente banchettando con altri quattro conoscenti.
Per tutti è scattata la prevista sanzione amministrativa per inosservanza divieto di spostamento verso abitazioni private diverse dalla propria e divieto di assembramento.
Alessandro Pino

Immagine

Via Taranto: furto in appartamento, bloccati in tre | di Alessandro Pino

29 Mar

[ROMA] Due uomini e una donna tutti con precedenti penali e specifici sono stati arrestati dalla Polizia nel pomeriggio del 27 marzo per furto aggravato in un condominio di via Taranto.

Gli agenti delle Volanti e del Commissariato Appio Nuovo erano intervenuti in seguito alla segnalazione di forti rumori, come di una porta presa a calci. Sul posto hanno trovato in cortile uno dei fermati che non aveva saputo dare spiegazioni convincenti sulla sua presenza. Proprio in quel momento uscivano da un appartamento gli altri due, uomo e donna: alla vista dei poliziotti lui ha gettato per terra un grosso cacciavite. Sulla porta dell’abitazione da cui erano usciti c’erano chiari segni di scasso e dalla perquisizione della donna sono saltati fuori gioielli in oro e argento nascosti nel giubbotto che indossava.
I tre sono stati portati nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: