Archivio | 11:24
Immagine

Cagnolino cade in un tombino di due metri, salvato dai Vigili del Fuoco | di Alessandro Pino

27 Mar

[ROMA] Se l’è vista brutta un cucciolo di cane, caduto in un tombino in località Fosso Pietroso la mattina del 27 marzo. In suo aiuto sono arrivati i Vigili del Fuoco del distaccamento di Cerveteri che lo hanno ricuperato alla profondità di due metri. Una volta tratto in salvo il cagnolino è stato riconsegnato alla proprietaria in buone condizioni.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Casilino: preso mentre ruba una macchina | di Alessandro Pino

27 Mar

[ROMA] Ha cercato di rubare un Suv parcheggiato in via Romolo Balzani. Per questo un quarantaquattrenne serbo è stato arrestato la sera del 26 marzo dai Carabinieri della Stazione Roma Centocelle.

Quando ha visto i militari il ladro, già noto alle forze dell’ordine, ha cercato di far perdere le proprie tracce dandosi alla fuga ma è stato inseguito e bloccato in una via adiacente. L’uomo è stato portato in caserma dove sarà trattenuto in attesa del processo per direttissima e verrà anche sanzionato per l’inosservanza delle norme anti-covid.
Alessandro Pino

Immagine

Campi di padel e tennis aperti in Zona Rossa per pseudo atleti ultracinquantenni: stretta della Polizia | di Alessandro Pino

27 Mar

[ROMA] È arrivato il giro di vite della Polizia su quei circoli di padel e tennis della Capitale che hanno continuato a far giocare gli iscritti nonostante la Zona Rossa, operando quindi nell’illegalità. Lo stratagemma usato per continuare a farli giocare è stato quello di spacciare gli iscritti come atleti di interesse nazionale, facendoli tesserare in massa alla Fit, Federazione Italiana Tennis. In realtà questo però non bastava, perché per poter continuare ad allenarsi giocando sarebbe stato necessario che l’atleta oltre che tesserato fosse iscritto a tornei della FIT.

Per questo c’è stata una stretta della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura su questi “finti atleti”: il giro di vite è toccato a due noti circoli della capitale, uno sul Lungotevere l’altro nella zona sud di Roma. In entrambi sono stati trovati a giocare alcuni pseudo atleti, tra loro anche ultracinquantenni. I proprietari e i gestori dei circoli oltre alla sanzione si sono visti chiudere la loro attività fino al termine delle restrizioni previste dalla Zona Rossa.
Alessandro Pino

Immagine

Labico: un arresto per spaccio | di Alessandro Pino

27 Mar

[LABICO- RM] Un quarantottenne disoccupato e con con precedenti specifici è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della locale Stazione lo hanno notato mentre si aggirava a piedi in centro e lo hanno fermato per un controllo. Il nervosismo mostrato dal fermato ha fatto approfondire gli accertamenti: in tasca aveva alcune dosi di cocaina pronte per essere spacciate. Durante la successiva perquisizione in casa gli sono stati trovati più di tre etti di marijuana, due grammi di hashish, bilancini di precisione e materiale per confezionare le dosi.

L’uomo è stato portato in caserma e, successivamente messo ai domiciliari in attesa del processo per direttissima che ha portato alla pena di 2 anni e 9 mesi con pena sospesa.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: