Archivio | 11:17
Immagine

Eur: rapinato un benzinaio- di Alessandro Pino

9 Nov

[ROMA] Un distributore di benzina in viale Dell’Oceano Indiano all’Eur è stato rapinato da due persone nella mattinata del nove novembre. I malviventi descritti come aventi un chiaro accento romano avrebbero usato spray al peperoncino portando via un incasso di oltre sessantamila euro e allontanandosi a bordo di motoveicoli.
Alessandro Pino

Immagine

Fonte Nuova: maltrattamenti in famiglia, un arresto- di Alessandro Pino

9 Nov

[ROMA] Un quarantatreenne di Fonte Nuova è stato arrestato dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia nei confronti della convivente. La donna, di 44 anni, aveva chiamato il 112 chiedendo aiuto perché l’uomo l’aveva aggredita, percossa e minacciata con un coltello. Quando i militari sono arrivati presso l’abitazione hanno trovato l’uomo che ancora impugnava il coltello davanti ai loro tre bambini e anche in possesso di venti grammi di marijuana. La donna è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Monterotondo dove le sono state diagnosticate contusioni a una gamba e una mano per cinque giorni di prognosi mentre l’uomo è stato messo agli arresti domiciliari a casa dei genitori in un altro comune.
Alessandro Pino

(foto repertorio)

Immagine

Monte Sacro: donna aggredita da tre malviventi a piazza Vulture- di Alessandro Pino

9 Nov

[ROMA] Una vicenda di criminalità di strada a dir poco inquietante quella riferita tramite social da una residente di Monte Sacro: nel suo intervento la ragazza ha dato conto di una violenta aggressione subìta la sera del 7 novembre in piazza Vulture (sopra la Nomentana nei pressi di piazza Sempione) a opera di tre individui. Secondo quanto riferito i tre malviventi, a quanto sembra intenti a forzare una abitazione sulla piazza, vedendola uscire dallo stesso cancello della casa presa di mira l’hanno aggredita usando anche un arnese descritto come simile a una falce o una scure, forse temendo di essere stati riconosciuti in quanto incrociati dalla vittima in un negozio poco prima; la donna si è sottratta all’aggressione rifugiandosi di corsa nella macchina di una persona che la attendeva e a quel punto anche il veicolo è stato colpito ripetutamente prima di poter fuggire.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: