Archivio | 21:41
Immagine

Fidene: trovato ordigno bellico vicino ai binari, disagi alla circolazione dei treni- di Alessandro Pino

11 Nov

[ROMA] Pesanti disagi per i passeggeri della linea ferroviaria che collega Orte con l’aeroporto di Fiumicino- e che attraversa il municipi Terzo e Secondo- si sono avuti nel pomeriggio dell’undici novembre in seguito al ritrovamento nei pressi dei binari di una bomba, probabilmente risalente al secondo conflitto mondiale. Durante gli accertamenti da parte delle Forze dell’Ordine, durati alcune ore a partire da poco prima delle sedici, sono state soppresse le fermate Fidene, Nuovo Salario e Roma Nomentana. La circolazione dei treni ha iniziato a tornare gradualmente alla normalità poco dopo le diciotto.
Alessandro Pino

Immagine

Smantellato accampamento lungo l’Aniene dagli agenti del III Distretto Fidene Serpentara- di Alessandro Pino

11 Nov

[ROMA] Nella mattinata dell’undici novembre è stato smantellato un piccolo accampamento abusivo che si trovava sotto il viadotto ferroviario che scavalca l’Aniene nelle adiacenze del parco delle Valli e del fosso di Sant’Agnese. Le operazioni di bonifica sono state compiute dagli agenti della Polizia di Stato del III Distretto Fidene Serpentara con la collaborazione degli uffici capitolini competenti, della Polizia Locale Roma Capitale, di Ama, Acea, della Regione Lazio e della Rete Ferroviaria Italiana. Nell’accampamento c’erano sedici romeni che sono stati portati presso l’ufficio Immigrazione della Questura di Roma per essere identificati ed eventualmente allontanati dal territorio nazionale.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Viale Togliatti: alla vista della Polizia inizia una folle corsa con tre bambini a bordo e sperona una Volante- di Alessandro Pino

11 Nov

[ROMA] Mentre guidava una macchina di grossa cilindrata, alla vista di una Volante della Polizia ha accelerato iniziando una folle corsa, cercando anche di speronare gli inseguitori, il tutto avendo a bordo tre figli piccoli e la loro madre, una macedone trentenne. Per questo un trentaquattrenne domiciliato nel campo nomadi di via Dei Gordiani è stato arrestato. È successo la sera del 10 novembre: l’inseguimento è iniziato proprio da via Dei Gordiani ed è proseguito nel circondario con le auto della Polizia a lampeggiatori accesi e sirene spiegate mentre il fuggitivo compiva manovre sconsiderate. Sul viale Togliatti le auto della Polizia lo hanno raggiunto e il nomade ne ha speronata una, perdendo il controllo della macchina e venendo fermato e fatto scendere. A quel punto ha iniziato a dimenarsi minacciando gli agenti ma è stato bloccato e perquisito: addosso aveva il caricatore di una semiautomatica calibro .22 con nove cartucce. L’uomo dovrà rispondere di resistenza violenza e minacce a Pubblico Ufficiale, possesso ingiustificato di munizioni e parti di armi e danneggiamento aggravato ai beni dello Stato.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: