Archivio | 17:06
Immagine

Settebagni: attenti al “finto saluto” per strada – di Alessandro Pino

19 Nov

[ROMA] È stato riferito via social su un gruppo dedicato al quartiere di Settebagni l’avvenuto tentativo di intromissione in una automobile condotta da un anziano guidatore da parte di due giovani donne su via dello Scalo di Settebagni nella mattina del 19 novembre. L’autore dell’intervento ha riportato di aver incrociato mentre  percorreva in auto la strada due giovani a piedi- descritte come presumibilmente richiamabili a origini che qualche lettore potrebbe intuire ma preferendo di non menzionare esplicitamente- che gli avevano rivolto un cenno di saluto pur essendo a lui sconosciute. Avendo ritenuto prudentemente di non fermarsi, il cittadino riferisce di aver visto nel retrovisore la stessa scena ripetersi con la macchina che lo seguiva. In questo caso il conducente però si è lasciato prendere alla sprovvista, fermandosi probabilmente per capire chi lo stesse salutando: a quel punto, nel resoconto della vicenda, le due hanno aperto le portiere della vettura dal lato passeggero tentando di intrufolarsi all’interno ma il senso civico del testimone del fatto lo ha spinto a fermarsi per aiutare l’anziano malcapitato che urlava cercando di allontanarle e e le due hanno preferito desistere dal tentativo, dileguandosi rapidamente.
Alessandro Pino

Immagine

Settebagni: dopo gli incendi manca una barriera contro il rumore dell’autostrada – di Alessandro Pino

19 Nov

[ROMA] Dopo l’incendio che alla fine dello scorso agosto ha devastato la vegetazione che faceva da barriera naturale tra la parte alta di Settebagni e la Diramazione Autostradale Roma Nord- in corrispondenza dell’area servizio Salaria Ovest  il quartiere non è più isolato acusticamente e il rumore del traffico dell’arteria si è fatto molto più fastidioso. Anche se a fronte di un disastro del genere, quello dell’inquinamento acustico forse non è il problema principale, il disagio creatosi è innegabile specialmente per le abitazioni più vicine alle carreggiate. Come non bastasse, nei giorni scorsi si è registrata la presenza sul punto di operai impegnati a sfoltire ulteriormente la vegetazione superstite. Per questo l’assessore ai Lavori Pubblici del Terzo Municipio, Francesco Pieroni, ha scritto alla società Autostrade per l’Italia segnalando la situazione e chiedendo di installare delle barriere antirumore. Dallo stesso Pieroni è arrivata via social la proposta di una raccolta di firme al riguardo tra gli abitanti del quartiere per dare maggior forza alla richiesta. Certo sarebbe auspicabile anche un rimboschimento dell’area colpita.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: