Immagine

Cristina Stillitano vince il premio Amazon Storyteller con le Inchieste del commissario Clodoveo

12 Nov

Il sospetto che con Cristina Stillitano fosse nata una stella del romanzo giallo all’italiana lo avevamo lanciato subito, fin dall’uscita qualche anno fa del suo primo libro con protagonista il commissario Agostino Clodoveo, poliziotto nella Roma anni Cinquanta: da allora il favore del pubblico è stato crescente, convalidato dai numerico delle vendite ed è arrivata in questi giorni la definitiva consacrazione del successo, suggellato dalla vittoria ad Amazon Storyteller 2021, iniziativa dedicata alla produzione di nuove opere letterarie autopubblicate da autori indipendenti, giunta alla seconda edizione. Cristina Stillitano ha vinto Amazon Storyteller con “Andrai Tornerai Non Morirai”, terzo volume delle Inchieste di Clodoveo dopo “La donna a metà” e il capostipite “Cuore di passero ha la morte”.

La scrittrice e giornalista romana commenta così la vittoria: «È una grandissima emozione aver vinto questo concorso e averlo fatto con un libro davvero speciale per me.
“Andrai Tornerai Non Morirai” è un giallo ma contiene anche tantissimi e preziosi ricordi della mia famiglia e vere e proprie chicche di memoria affidatemi dai lettori.
Mi ha fatto piacere che la giuria, nella sua motivazione, abbia fatto cenno anche alla maturità e qualità della scrittura, che cerco di curare con profonda determinazione. Convinta che la parola giusta, piena di senso, forte nella sua precisa emozione, possa ‘scardinare’ la porta di ognuno di noi.
Questo, naturalmente, se è accompagnata dalla verità e credibilità dei personaggi. Ecco, questo riconoscimento mi riempie di gioia perché conferma che il mondo del commissario Clodoveo è vivo e trasmette emozioni. Sono particolarmente grata anche del riferimento all’ambientazione “descritta in maniera cinematografica” perché è così che nascono le storie di Clodoveo, proprio come un film: questo commissario grande e grosso appare d’incanto sullo schermo della mia fantasia e non mi resta che guardarlo alle prese con terribili delitti e guai di ogni genere. Il resto viene da sé, basta trascrivere questo film, con la più umile precisione».

E a proposito di film, adesso manca solo da avverare un’altra previsione formulata a suo tempo da chi scrive: la trasposizione cinematografica o televisiva delle inchieste di Clodoveo, che sembrano avere tutte le caratteristiche per il salto dalla carta all’immagine. Chissà…

(A cura di Alessandro Pino)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: