Tag Archives: Tiburtino
Immagine

Tiburtino: un arresto per spaccio

18 Set

[ROMA] Un venticinquenne del Gambia senza fissa dimora e con precedenti è stato arrestato dai Carabinieri al Tiburtino: l’uomo è stato bloccato in via del Badile dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Piazza Dante dopo uno scambio sospetto con altre due persone.

Gli sono stati trovati cinque grammi di marijuana, 11 pasticche di metanfetamina Mdma, nove del tipo “Blu Philipp Plein” e due del tipo “Blue Punisher”, droga sintetica contenente una dose pari a cinque volte una abituale di Mdma e riconoscibile per il colore blu con impresso il teschio del personaggio della Marvel.

Il gambiano aveva inoltre 100 euro consegnatigli dai due soggetti che sono stati identificati e segnalati all’Autorità Giudiziaria.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Due appuntamenti con Pasolini a Casal Bertone, S. Maria del Soccorso e Tiburtino III – 10 e 17 settembre

31 Ago

[ROMA] Tornano nel vivo gli eventi della manifestazione “Racconto di una vita da Corsaro. Pier Paolo Pasolini”, organizzata da DBG Management & Consulting e finanziata dal Municipio IV – Direzione Socio-Educativa: si comincia con due visite guidate attraverso il percorso di Pasolini nel territorio dell’attuale Quarto Municipio e le molteplici aree di pregio storico, archeologico e paesaggistico dei luoghi dove Ppp visse e lavorò.

Sabato 10 settembre dalle ore 10:15 alle 12 circa si terrà una visita guidata gratuita nella zona di S.Maria Del Soccorso-Tiburtino III mentre sabato 17 settembre sarà la volta di Casal Bertone, con lo stesso orario. Le visite guidate saranno curate dal Professor Vittorio Maria De Bonis, brillante storico della letteratura e critico d’arte.
Per informazioni scrivere a eventieculturaroma@gmail.com o telefonare allo 06 33250375.
A cura di Alessandro Pino

Immagine

Tiburtino: si rompe una condotta dell’acqua, allagamenti e sospensioni dell’erogazione

23 Lug

[ROMA] Una condotta di acqua principale a servizio del Quarto Municipio si è rotta in corrispondenza di via Dei Cluniacens al Tiburtino nel pomeriggio del 23 luglio, provocando l’allagamento della strada

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco con i sommozzatori e il Nucleo Speleo Alpino Fluviale munito di idrovora che hanno individuato la perdita sollecitando l’intervento di Acea Acqua e Areti per il distacco della corrente e la chiusura della condotta.

Per le riparazioni purtroppo si è reso necessario sospendere l’erogazione idrica per decine di palazzi e abitazioni. Sul posto anche la Polizia Locale e la protezione civile di Roma Capitale.
A cura di Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Grottarossa e Cassia: maxisequestro di droga, coppia in manette | di Alessandro Pino

4 Dic

[ROMA] Un ingente sequestro di droga è stato effettuato il 3 dicembre dai Carabinieri nelle zone di Grottarossa e della Cassia: oltre due chili di cristalli di shaboo e quasi un chilo e mezzo di oppio sono stati sequestrati dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro.

A finire in manette è stata una coppia di coniugi iraniani, domiciliati nella Capitale in zona Tiburtino. Gli strani movimenti dei due erano stati notati dai Carabinieri che tenendoli d’occhio sono arrivati a un’abitazione di via Achille Tedeschi: nell’appartamento c’erano quasi quattromila euro in contanti, degli appunti riferiti all’attività di spaccio, oltre ai contratti di affitto e le chiavi di due appartamenti nella disponibilità della coppia, ubicati appunto uno sulla Cassia e l’altro a Grottarossa.

Nelle due case i Carabinieri hanno trovato rinvenuto oltre due chili di shaboo in bustine trasparenti, nascoste nel doppio fondo delle scatole in latta di dolciumi tipici iraniani oltre a quasi un chilo e mezzo di oppio diviso in panetti di varie dimensioni, settemila euro in contanti ritenuti provento dello spaccio e materiale per tagliare e confezionare le dosi.

Moglie e marito sono stati arrestati e trattenuti in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria: le accuse sono di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Aggredisce più volte un uomo al Tiburtino e al Sandro Pertini, nel frattempo guida sotto effetto di alcol e droga e ha un incidente | di Alessandro Pino

17 Set

[ROMA] Un quarantottenne romano già noto alle Forze dell’Ordine è stato arrestato dai Carabinieri nel pomeriggio del 16 settembre per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate, minaccia aggravata e porto non giustificato di oggetti atti ad offendere.

I militari della Compagnia Piazza Dante erano intervenuti al pronto soccorso dell’ospedale Sandro Pertini dopo la segnalazione di una lite tra due persone:

Il primo ad arrivare al pronto soccorso era stato un quarantatreenne, ferito dopo avere avuto una violenta discussione con un suo conoscente davanti a un bar in via dei Durantini. Mentre attendeva di essere visitato, l’uomo ha visto giungere il rivale, il quarantottenne che appena lo ha scorto ha ricominciato a minacciarlo lanciandogli contro una bottiglia di vetro, prima di essere allontanato dai sanitari che hanno chiamato i Carabinieri.

Mentre il ferito stava riferendo l’accaduto ai militari, il contendente si è presentato nuovamente al pronto soccorso, stavolta a bordo di una ambulanza, dopo essere rimasto coinvolto in un incidente stradale mentre guidava la propria auto.

Anche in questa occasione e per giunta davanti ai Carabinieri, vedendo il quarantatreenne ha dato nuovamente in escandescenze e lo ha minacciato tentando di aggredirlo.

I Carabinieri lo hanno bloccato e arrestato nonostante la resistenza opposta.

Perquisito, gli è stato trovato un piccolo coltello; le analisi del sangue hanno permesso di accertare che l’uomo si trovava alla guida del veicolo in stato di alterazione dovuta ad assunzione di sostanze alcoliche e stupefacenti, motivo per cui è stato anche multato dalla Polizia Locale di Roma Capitale.

La vittima delle reiterate aggressioni si trova ancora precauzionalmente ricoverato per un trauma contusivo alla testa e la frattura delle ossa nasali. L’arrestato, invece, è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

Immagine

Stop alla potatura degli alberi nel III e IV Municipio: bando annullato | di Alessandro Pino

13 Ago

[ROMA] La manutenzione degli alberi nel III e nel IV Municipio si interrompe a causa dell’accoglimento del ricorso presentato al Tar da una ditta che non si era aggiudicata il relativo bando del Campidoglio. Ne ha dato notizia oggi Il Messaggero.

Si tratta di due Municipi in cui le aree verdi sono ancora abbastanza estese, il che rende ancora più grave lo stop alla loro cura, specialmente dopo i ripetuti casi in cui piante di alto fusto si sono schiantate al suolo o quello, da pochissimo segnalato, dei nuovi alberelli nella pinetina di Monte Sacro già rinsecchiti a poche settimane dalla piantagione.

Adesso si dovrà attendere che venga stilata una nuova graduatoria di aggiudicazione tra le ditte in gara; nel frattempo, come detto, tutti gli interventi di manutenzione sono stati interrotti, anche quelli già iniziati.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtino: borseggia una donna sul bus, arrestato | di Alessandro Pino

20 Apr

[ROMA] Un romano quarantatreenne con precedenti è stato arrestato dalla Polizia al Tiburtino per furto aggravato nel pomeriggio del 19 aprile.
L’uomo mentre era a bordo di un autobus all’altezza di via di Portonaccio ha urtato una donna derubandola del portafoglio ed è sceso dal mezzo. La vittima si è resa conto del furto subito e lo ha inseguito a piedi. Arrivati a via Luigi Vittorio Bertarelli una pattuglia delle Volanti ha notato la scena. Il borseggiatore ha finto di essere un passante qualunque provando a disfarsi della refurtiva ma è stato bloccato e trovato ancora col portafogli della donna.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtino: ruba nel minimarket e prende a botte il proprietario | di Alessandro Pino

17 Apr

[ROMA] Era diventato l’incubo dei commercianti del Tiburtino, nei cui negozi entrava portando via merce di vario genere e alla richiesta di pagamento venivano presi a botte. Per questo un nigeriano trentaquattrenne con numerosi precedenti è stato arrestato dalla Polizia. L’ultima rapina è avvenuta il 16 aprile in un negozio di alimentari in via Eugenio Checchi. Sempre lo stesso il copione: il nigeriano ha preso della merce e alla richiesta del proprietario di pagarla lo ha malmenato.

Quando sono arrivati gli agenti del commissariato Sant’Ippolito il delinquente che ancora inveiva contro il proprietario del minimarket è stato bloccato ma ha iniziato a divincolarsi sferrando calci e pugni e ferendo un agente a un ginocchio. Anche nella macchina della Polizia il fermato ha dato calci e testate danneggiandola, costringendo gli agenti a usare lo spray al peperoncino. Le accuse contro di lui sono di tentata rapina, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e danneggiamento di beni dello Stato.

Alessandro Pino

(Nell’immagine della Questura di Roma, una delle aggressioni)

Immagine

Tiburtino: preso mentre smonta l’airbag da una macchina | di Alessandro Pino

24 Feb

[ROMA] Ha provato a depredare parti di una macchina parcheggiata in via Dei Durantini al Tiburtino. Per questo un italiano trentunenne è stato arrestato dalla Polizia nella tarda serata del 23 febbraio. Gli agenti della Sezione Volanti e del commissariato Sant’Ippolito lo hanno sorpreso all’interno della macchina mentre cercava di smontare l’airbag del passeggero dopo aver forzato la portiera con un cacciavite. Durante la perquisizione gli agenti hanno trovato una cassetta di plastica contenente una chiave a crick con adattatori di diverse misure, una serie di chiavi a bussola, un cacciavite con punta a taglio e una bomboletta di spray sbloccante.
Alessandro Pino

Immagine

Casal Bruciato: entra di notte in una scuola e ruba le monete dai distributori di merendine | di Alessandro Pino

13 Feb

[ROMA] Un quarantasettenne italiano con vari precedenti è stato arrestato per furto aggravato nella tarda sera del 12 febbraio dalla Polizia in via Sebastiano Satta, zona Casal Bruciato.

Gli agenti della Sezione Volanti e del commissariato Sant’Ippolito lo hanno sorpreso all’interno di una scuola mentre rubava le monete dalle macchinette distributrici di bevande e merendine. Il malvivente ha agito con un complice che viene ricercato.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtino: aggredisce a calci i poliziotti, fermato con lo spray al peperoncino | di Alessandro Pino

3 Feb

[ROMA] Un ventisettenne africano con vari precedenti di polizia è stato arrestato la sera del 2 febbraio in zona Tiburtino per
per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Erano da poco trascorse le ventuno quando in via Eugenio Torelli Viollier l’uomo ha aggredito a calci gli agenti delle Volanti, costringendoli a ricorrere allo spray al capsicum.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtino: incendio in una palazzina di uffici | di Alessandro Pino

23 Dic

[ROMA] Incendio in una palazzina di uffici nel primo pomeriggio del 23 dicembre in via Mozart, al Tiburtino. Le fiamme hanno coinvolto il locale contatori elettrici. Le utenze energetiche sono state staccate. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno affidato ai sanitari due persone, classificate come codice giallo.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Via di San Romano: preso mentre forza un appartamento – di Alessandro Pino

25 Nov

[ROMA] Uno specialista di furti in appartamento è stato arrestato dalla Polizia dopo essere stato sorpreso a forzare la serratura di una abitazione in via di San Romano. L’uomo è stato trovato sulle scale dell’edificio in cui si era introdotto con un kit da scasso: due cacciaviti, cinque chiavi passepartout, lampadine tascabili, cera da calco, pezzi di stucco da calco per legno, una lima in metallo, un paio di forbici in metallo usurate, una chiave in metallo spezzata, guanti e accendini. L’uomo ha provato a giustificarsi con gli agenti del commissariato S.Ippolito raccontando che era appena uscito da casa della madre ma la scusa non ha retto alle verifiche. Inoltre la serratura della porta di fronte a cui era stato trovato mostrava chiari segni di effrazione. Il ladro è stato arrestato e gli arnesi sono stati sequestrati.
Alessandro Pino

Immagine

Via Grotta di Gregna: pusher in manette- di Alessandro Pino

5 Set

[ROMA] Due pusher romani di trentasei e ventotto anni sono stati arrestati dalla Polizia dopo un controllo in via Grotta di Gregna. I due erano stati fermati da una Volante mentre erano a bordo di un’utilitaria. I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento dei due, hanno approfondito il controllo trovando uno di loro in possesso di un frammento di hashish. Da una successiva perquisizione domiciliare sono saltati fuori quarantacinque panetti di fumo, una busta da settecento grammi di marijuana, alcune dosi di cocaina e una pistola a salve con oltre trenta cartucce.
Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Aggiornamento sul crollo di un edificio al Tiburtino- di Alessandro Pino

4 Set

[ROMA] È terminato l’intervento dei Vigili del Fuoco in via Luigi Tamburrano- tra Colli Aniene e Santa Maria del Soccorso- dove stamattina è crollato un edificio il cui piano interrato era adibito a rimessa per autobus. Fortunatamente le ricerche effettuate anche con il Nucleo Cinofili non hanno portato alla scoperta di corpi sepolti dalle macerie. Sul posto sono intervenuti anche i
Carabinieri.

Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Tiburtino: crolla un edificio- di Alessandro Pino

4 Set

[ROMA] I Vigili del Fuoco stanno intervenendo da poco prima di mezzogiorno in via Luigi Tamburrano all’incrocio con via Grotta di Gregna per il crollo di un edificio il cui piano interrato era adibito a rimessa per autobus. Anche il Nucleo Cinofili è stato impegnato nella ricerca di eventuali persone sepolte dalle macerie anche se a quanto sembra per ora non vi sarebbero persone coinvolte
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Piazza Brahms: forzano un appartamento Ater, nomadi bloccate dai Carabinieri- di Alessandro Pino

28 Ago

[ROMA] Sono entrate in un appartamento Ater in un palazzo di piazza Brahms, zona Santa Maria del Soccorso, forzandone la porta. Per questo due sorelle nomadi di venti e quarantotto anni sono state denunciate nelle scorse ore dai Carabinieri per violazione di domicilio in concorso. Le due malviventi avevano scassinato la serratura d’ingresso. I rumori hanno allarmato alcuni condòmini che hanno immediatamente chiamato il 112: i militari sono arrivati in pochi minuti bloccando le due nomadi, risultate senza alcun titolo per trovarsi nell’appartamento.
Alessandro Pino

Immagine

Tiburtino: minaccia una ragazza con un coccio di bottiglia per rapinarla- di Alessandro Pino

10 Mag

[ROMA] Un ivoriano diciottenne con precedenti e irregolare sul territorio nazionale è stato arrestato ieri pomeriggio dai Carabinieri in via Achille Tedeschi al Tiburtino per tentata rapina. Il malvivente aveva minacciato una ragazza romana con un coccio di bottiglia acuminato cercando di rapinarla del telefono. La vittima però ha reagito mettendolo in fuga e chiamando il 112 fornendo una descrizione dell’aggressore. I militari lo hanno trovato poco dopo ed è stato portato a Regina Coeli in attesa dell’udienza di convalida.
Alessandro Pino

Immagine

Piazza Gimma: inseguito rapinatore travestito da postino – di Alessandro Pino

6 Set

[Roma] È terminato in piazza Gimma nel quartiere Africano l’inseguimento di un rapinatore trentaduenne

romano con vari precedenti, arrestato ieri mattina dagli agenti della Polizia di Stato in flagranza di reato per una rapina a mano armata consumata pochi minuti prima all’interno di una farmacia nel quartiere Tiburtino. Gli agenti delle Volanti in servizio nella zona erano intervenuti su segnalazione della locale Sala Operativa in una farmacia nei pressi di via Monti Tiburtini, per una rapina attuata da un giovane travestito da postino che ha minacciato le dipendenti con una pistola e arraffato circa 400 euro, fuggendo poi a bordo di uno scooter delle Poste Italiane. Le farmaciste durante la rapina sono riuscite ad attivare l’allarme collegato con la Sala Operativa e in tal modo i poliziotti hanno potuto intercettare il mezzo bloccandolo a piazza Gimma dopo un inseguimento durante il quale il rapinatore ha urtato alcuni mezzi in sosta e per due volte la volante della Polizia. Caduto a terra, il rapinatore è stato immobilizzato nonostante la resistenza opposta. La perquisizione personale ha fatto trovare la refurtiva e l’arma usata per la rapina, una scacciacani senza tappo rosso. L’uomo è stato portato negli uffici del commissariato Vescovio e da accertamenti è risultato autore di una rapina simile avvenuta martedì scorso a Talenti con le stesse modalità e travestimento. Il ciclomotore delle Poste Italiane è risultato rubato ai danni di un portalettere durante la sua attività lavorativa. Il criminale è stato portato in carcere per i reati di rapina aggravata dall’uso

delle armi.

Alessandro Pino

(immagine Questura di Roma)

Immagine

Via dei Durantini: venticinque anni di carcere per la zingara presa a rubare – di Alessandro Pino

27 Mar

Leggendo le cronache che riportano gli arresti di ladri di appartamenti, il commento più comune solitamente è “tanto domani saranno giá fuori”. Stavolta peró difficilmente andrá così a una zingara romena trentacinquenne proveniente dal campo di via Lombroso, fermata dai Carabinieri in via dei Durantini al Tiburtino mentre cercava di scassinare due appartamenti assieme a un connazionale minorenne addirittura mentre erano presenti i legittimi abitanti. La proprietaria di una delle case ha chiamato il 112 e i Carabinieri hanno preso i due ladri. Dalle impronte digitali della donna si è risaliti a due altre identitá dichiarate in passato, entrambe gravate da provvedimenti. A carico del primo nome è risultato un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso a dicembre dello scorso anno dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma che l’ha condannata ad espiare la pena di venticinque anni, undici mesi e nove giorni di reclusione per numerosi reati contro il patrimonio commessi tra il 2001 e il 2017 in tutta Italia e in particolare a Roma. Per le seconde generalità è emerso un ordine di custodia cautelare in carcere datato 9 gennaio 2018 originato da continue violazioni degli arresti domiciliari cui era sottoposta a seguito di una precedente condanna per furto. La zingara è stata rinchiusa nel carcere di Rebibbia mentre il suo complice minorenne, dopo che una visita antropologica ha stabilito che era comunque maggiore di quattordici anni, è stato arrestato portato nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: