Annunci
Tag Archives: Tiburtino
Immagine

Piazza Gimma: inseguito rapinatore travestito da postino – di Alessandro Pino

6 Set

[Roma] È terminato in piazza Gimma nel quartiere Africano l’inseguimento di un rapinatore trentaduenne

romano con vari precedenti, arrestato ieri mattina dagli agenti della Polizia di Stato in flagranza di reato per una rapina a mano armata consumata pochi minuti prima all’interno di una farmacia nel quartiere Tiburtino. Gli agenti delle Volanti in servizio nella zona erano intervenuti su segnalazione della locale Sala Operativa in una farmacia nei pressi di via Monti Tiburtini, per una rapina attuata da un giovane travestito da postino che ha minacciato le dipendenti con una pistola e arraffato circa 400 euro, fuggendo poi a bordo di uno scooter delle Poste Italiane. Le farmaciste durante la rapina sono riuscite ad attivare l’allarme collegato con la Sala Operativa e in tal modo i poliziotti hanno potuto intercettare il mezzo bloccandolo a piazza Gimma dopo un inseguimento durante il quale il rapinatore ha urtato alcuni mezzi in sosta e per due volte la volante della Polizia. Caduto a terra, il rapinatore è stato immobilizzato nonostante la resistenza opposta. La perquisizione personale ha fatto trovare la refurtiva e l’arma usata per la rapina, una scacciacani senza tappo rosso. L’uomo è stato portato negli uffici del commissariato Vescovio e da accertamenti è risultato autore di una rapina simile avvenuta martedì scorso a Talenti con le stesse modalità e travestimento. Il ciclomotore delle Poste Italiane è risultato rubato ai danni di un portalettere durante la sua attività lavorativa. Il criminale è stato portato in carcere per i reati di rapina aggravata dall’uso

delle armi.

Alessandro Pino

(immagine Questura di Roma)

Annunci
Immagine

Via dei Durantini: venticinque anni di carcere per la zingara presa a rubare – di Alessandro Pino

27 Mar

Leggendo le cronache che riportano gli arresti di ladri di appartamenti, il commento più comune solitamente è “tanto domani saranno giá fuori”. Stavolta peró difficilmente andrá così a una zingara romena trentacinquenne proveniente dal campo di via Lombroso, fermata dai Carabinieri in via dei Durantini al Tiburtino mentre cercava di scassinare due appartamenti assieme a un connazionale minorenne addirittura mentre erano presenti i legittimi abitanti. La proprietaria di una delle case ha chiamato il 112 e i Carabinieri hanno preso i due ladri. Dalle impronte digitali della donna si è risaliti a due altre identitá dichiarate in passato, entrambe gravate da provvedimenti. A carico del primo nome è risultato un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso a dicembre dello scorso anno dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma che l’ha condannata ad espiare la pena di venticinque anni, undici mesi e nove giorni di reclusione per numerosi reati contro il patrimonio commessi tra il 2001 e il 2017 in tutta Italia e in particolare a Roma. Per le seconde generalità è emerso un ordine di custodia cautelare in carcere datato 9 gennaio 2018 originato da continue violazioni degli arresti domiciliari cui era sottoposta a seguito di una precedente condanna per furto. La zingara è stata rinchiusa nel carcere di Rebibbia mentre il suo complice minorenne, dopo che una visita antropologica ha stabilito che era comunque maggiore di quattordici anni, è stato arrestato portato nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: