Tag Archives: viale Libia
Immagine

Due borseggiatori presi sulla metro | di Alessandro Pino

11 Apr

[ROMA] Una coppia di cileni – lui cinquantottenne e lei cinquantunenne, entrambi con precedenti – è stata arrestata nelle scorse ore dai Carabinieri della Stazione Roma Viale Libia durante un servizio a bordo della metropolitana.

I due stranieri sono stati bloccati subito dopo aver sottratto lo smartphone a una ragazza che lo teneva nella tasca del giaccone.

I due avevano con loro due borse in tela unite tra loro con spille da balia, usate per nascondere il braccio durante il borseggio. Per loro l’accusa è di furto aggravato.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Libia: incendio in un appartamento | di Alessandro Pino

5 Apr

[ROMA] Un incendio è scoppiato in un appartamento al sesto piano di un palazzo all’angolo tra via Roccantica e viale Libia nel primo pomeriggio del 5 aprile.

Sul posto sono intervenute due squadre dei Vigili del Fuoco con il carro teli, una autoscala e una autobotte che hanno tratto in salvo un uomo di sessantacinque anni. L’uomo è stato trasportato in codice giallo all’Ospedale Sant’Eugenio.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Vigili del Fuoco Roma)

Immagine

Viale Libia: fidanzati aggrediti e rapinati dei cellulari, presi in due | di Alessandro Pino

20 Feb

[ROMA] Sono stati individuati dai Carabinieri un diciassettenneenne romano e denunciato un tredicenne gravemente indiziati di aver rapinato una giovane coppia di fidanzati nei pressi di viale Libia.

I fatti sono accaduti la sera dello scorso 2 febbraio in via Valnerina dove i due fidanzati minorenni erano stati aggrediti e rapinati dei cellulari Le vittime hanno riferito ai militari di essere state avvicinate da due giovani che hanno prima aggredito la ragazza prendendola per il collo e poi hanno spintonato con forza il fidanzato contro un muro portando via i telefoni.

Le ricerche dei Carabinieri sono iniziate subito utilizzando anche l’applicazione che permette la localizzazione degli smartphone. In questo modo sono stati rintracciati i telefoni e sono stati bloccati i due indiziati che avevano già cambiato alcuni vestiti e si erano disfatti di un telefono.

Il diciassettenne è stato arrestato ed è stato portato al Centro Prima Accoglienza per minori di via Virginia Agnelli, mentre il complice, non imputabile per l’età, è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.
Alessandro Pino

Immagine

Viveva in una baracca a ponte Tazio, accusato di aver picchiato la compagna tenta la fuga in Francia: arrestato | di Alessandro Pino

21 Gen

[ROMA] I Carabinieri della Stazione Roma Viale Libia, su delega della Procura della Repubblica di Roma, hanno arrestato un trentacinquenne libico con precedenti e dimorante in una baracca vicino ponte Tazio, gravemente indiziato di aver picchiato la compagna.

Le indagini erano partite dopo che una mattina di dicembre in un bar di via Nomentana, una donna marocchina trentatreenne visibilmente sotto shock e con delle vistose ferite al corpo e sul volto aveva chiesto aiuto ai presenti riferendo di essere stata violentemente picchiata e abusata dal compagno.

Secondo i testimoni, l’uomo poco dopo era entrato nel bar cercando di portare via la donna con la forza ma rinunciando per le proteste dei presenti e scappando prima dell’arrivo dei Carabinieri.

La vittima fu portata al pronto soccorso dove le furono riscontrati un trauma cranico-facciale e varie fratture con prognosi di quaranta giorni.

I Carabinieri della Stazione Roma viale Libia si misero sulle tracce del sospettato che secondo quanto riferito dalla donna abitava in una baracca nei pressi di ponte Tazio: sul posto non c’era nessuno ma furono trovate tracce di sangue a parziale riscontro della testimonianza della donna.

A quel punto é stata inserita in banca dati una nota di rintraccio e quando a fine dicembre luomo ha cercato di attraversare la frontiera con la Francia è stato fermato e portato in carcere dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli.

Il fermo è stato convalidato ed è stata poi rinnovata la custodia cautelare in carcere per il cittadino libico che rimarrà nella casa circondariale di Sanremo.
Alessandro Pino

Immagine

Controlli su mascherine e assembramenti anche nel quartiere Africano | di Alessandro Pino

13 Dic

[ROMA] É stato un fine settimana, quello appena trascorso, di mirati controlli delle forze dell’Ordine sull’utilizzo delle mascherine e per evitare assembramenti anche soprattutto nelle vie dello shopping e della socialità del Secondo Municipio nel quartiere Africano: viale Libia, viale Eritrea, piazza Gimma, piazza Annibaliano.

Pattuglie della Polizia di Stato sia a piedi che in auto e moto sono state affiancate dalla Polizia Locale di Roma Capitale, dalla Guardia di Finanza, dai Carabinieri e dalla Protezione Civile.
Alessandro Pino

Immagine

Via Casperia: monumento al monopattino disperso | di Alessandro Pino

6 Ott

[ROMA] Quello in foto è solo uno fra i tantissimi monopattini elettrici a noleggio che vengono abbandonati a terra per le strade della Capitale dopo l’uso, anche in luoghi fuori mano o nascosti al traffico principale.

Qui siamo a via Casperia, sulla collina sopra viale Libia che domina il quartiere Africano, a metà strada da Villa Chigi. Probabile che questi monopattini abbiano installato a bordo un dispositivo di localizzazione per il recupero in casi del genere da parte della società che li gestisce.

É però l’ennesimo segnale di imbarbarimento e degrado che si aggiunge a un quadro già desolante e che fa pendant con il modo scriteriato e scellerato in cui troppi usano questo genere di trabiccoli.

Alessandro Pino

Immagine

Nemorense: presi mentre rubano in un cantiere | di Alessandro Pino

16 Mar

[ROMA] Due romeni di 20 e 25 anni già noti alle forze dell’ordine sono stati arrestati la scorsa notte dai Carabinieri dopo essere stati sorpresi a rubare in un cantiere stradale in via Lariana.

I due ladri avevano forzato la recinzione del cantiere caricando su carrelli di fortuna serramenti in alluminio e cercando di portare via anche grossi utensili da lavoro ma sono stati bloccati da una pattuglia della Stazione Roma Viale Libia che passava in quel momento.

I materiali sono stati restituiti ai titolari della ditta che sta eseguendo i lavori mentre i due arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

Alessandro Pino

Immagine

Donna scomparsa ritrovata a piazza Annibaliano | di Alessandro Pino

11 Mar

[ROMA] Un caso veramente da “Chi l’ha visto?” quello accaduto lunedì scorso quando una donna in preda al panico e alla disperazione ha chiamato il 112 denunciando la scomparsa della figlia trentenne. A quel punto la sala operativa della Questura di Roma ha attivato il piano di rintraccio delle persone scomparse diramando alle pattuglie le note di ricerca con una descrizione dettagliata della ragazza

I poliziotti hanno suggerito alla madre della giovane di effettuarle una videochiamata: anche se la figlia non rispondeva alle domande, gli investigatori sono riusciti a decifrare alcuni dettagli, restringendo l’area di ricerca ai dintorni delle fermate della metro B di piazza Bologna, viale Libia e piazza Annibaliano. Proprio una pattuglia del commissariato Vescovio ha intercettato la donna nei pressi della stazione metropolitana Annibaliano; gli agenti si sono avvicinati con cautela e dopo un lungo colloquio la giovane si è convinta a seguirli  presso il Distretto San Paolo dove c’era la madre ad aspettarla.

Alessandro Pino

Immagine

Quartiere Africano: scippa una borsa in un bar, arrestato | di Alessandro Pino

10 Mar

[ROMA] Un cileno trentacinquenne già sottoposto a obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria è stato arrestato dalla Polizia per furto aggravato al quartiere Africano. L’uomo dopo aver scippato la borsa a una donna in un bar era stato inseguito lungo via Amatrice da un gruppo di persone presenti. L’inseguimento è stato visto da un agente della Scientifica fuori servizio che passeggiava con la famiglia che è intervenuto bloccando il fuggitivo nel giardino di una abitazione.
Il ladro è stato portato al commissariato Vescovio e arrestato. La borsa sottratta è stata restituita alla donna scippata.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Libia: dramma della solitudine, donna trovata in casa quasi mummificata | di Alessandro Pino

1 Feb

[ROMA] Dramma della solitudine al quartiere Africano, dove una donna sessantottenne è stata trovata quasi in stato di mummificazione nella sua casa di Viale Libia. Secondo quanto riporta Il Messaggero, la morte della donna sarebbe dovuta a cause naturali e risalente a una o due settimane fa ma sarà necessaria l’autopsia.

La scoperta del cadavere è stata fatta dalla Polizia chiamata dai familiari, a loro volta allertati dai vicini a causa del cattivo odore proveniente dall’appartamento: gli agenti sono entrati dopo che i Vigili del Fuoco hanno aperto la porta di ingresso.

Alessandro Pino

Immagine

Quartiere Africano: svaligiano appartamento e nascondono la refurtiva nei passeggini del rovistaggio – di Alessandro Pino

20 Dic

[ROMA] Si aggiravano in piazza Santa Emerenziana- nel quartiere Africano tra viale Libia e viale Eritrea- portando con loro dei passeggini per bambini dove oltre a materiali di recupero presi dai cassonetti dei rifiuti dove rovistavano, c’erano la refurtiva di un appartamento svaligiato nei pressi e arnesi da scasso. Per questo tre romeni tra cui una donna, tutti con precedenti per reati contro il patrimonio e nella Capitale senza fissa dimora, sono stati arrestati dai Carabinieri. La presenza del terzetto aveva insospettito un residente che ha richiamato l’attenzione di una pattuglia di Carabinieri. I militari hanno rintracciato poco dopo i tre in via Massaciuccoli trovandoli in possesso della refurtiva e degli arnesi da scasso, nascosti sotto ai materiali ottenuti col rovistaggio. I tre devono rispondere dell’accusa di furto in abitazione aggravato in concorso.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

Immagine

Piazza Gimma: scippo e inseguimento- di Alessandro Pino

20 Mag

[ROMA] Scippo in pieno giorno a piazza Gimma (praticamente a metà di viale Libia, nel cuore del quartiere Africano) e inseguimento tra la vittima e il ladro, un georgiano ventitreenne. Una scena di ordinaria giungla metropolitana a cui ha assistito una pattuglia di Carabinieri di passaggio. I militari si sono messi alle calcagna del predone, bloccandolo poco dopo e recuperando la refurtiva. Il malvivente è risultato essere noto alle Forze dell’ordine e già sottoposto alla misura del divieto di dimora nel Comune di Roma ed è stato portato in caserma in attesa del processo per direttissima. È stata anche sequestrata una spatola in acciaio acuminata, abbandonata dal georgiano durante la fuga.
Alessandro Pino

Immagine

Villa Chigi: due arresti per droga- di Alessandro Pino

13 Apr

[ROMA] due cittadini filippini di 30 e 42 anni, sono stati via arrestati in via Nicolò Piccinni- nelle adiacenze di Villa Chigi e viale Somalia- dai Carabinieri della Stazione Roma viale Libia dopo essere stati trovati in possesso di una decina di dosi di shaboo: nelle rispettive abitazioni, inoltre, sono stati recuperati appunti di contabilità riconducibili allo spaccio, materiale per il confezionamento della droga e bilancini di precisione.
Alessandro Pino

Immagine

Villa Chigi: borseggiatore fermato simula il Coronavirus- di Alessandro Pino

5 Mar

[ROMA] Dopo avere rubato la borsa al passeggero di un autobus della linea 63, ha provato a simulare di avere il Coronavirus per evitare l’arresto. È successo ieri sera a pochi metri da viale Somalia: un romeno trentatrenne con precedenti era a bordo dell’autobus Atac ha sfilato il borsello ad un anziano. Un è altro passeggero ha notato la mossa e ha chiamato il 112, fornendo una descrizione dettagliata del delinquente.
In pochi minuti i Carabinieri hanno intercettato l’autobus mentre transitava in via di Villa Chigi e hanno individuato il borseggiatore. Il romeno ha strattonato i militari tentando di fuggire ma è stato bloccato. A quel punto per evitare l’arresto ha detto ai militari di essere affetto da Coronavirus. Portato al Policlinico Umberto I, è stato sbugiardato dagli esami clinici e una volta dimesso è stato condotto nella stazione Carabinieri Viale Libia in attesa del rito direttissimo.
Alessandro Pino

Immagine

Rapine alle vecchiette tra il Terzo e Secondo Municipio: un arresto- di Alessandro Pino

18 Gen

[ROMA] È stato arrestato dalla Polizia ieri pomeriggio un venticinquenne italiano di origini brasiliane, pluripregiudicato e tossicodipendente che viene ritenuto dagli investigatori l’autore di numerose violente rapine ai danni di anziani e furti che hanno seminato il terrore negli scorsi mesi fra i quartieri del Terzo e Secondo Municipio.
Il malvivente rapinava le vittime specialmente di catenine d’oro quando si trovavano da sole anche scaraventandole a terra, lasciandole terrorizzate e sotto shock. In un’occasione il delinquente era riuscito a fuggire saltando i tornelli della stazione Libia della metropolitana B1 e salendo su un treno al volo mentre gli agenti lo inseguivano, come vedete nel fotogramma della Questura di Roma. Nemmeno chiese e oratori venivano risparmiati dalle incursioni del criminale che dopo aver forzato le porte d’ingresso devastava i locali anche solo per derubare l’incasso e i prodotti dei distributori di merendine dopo averli letteralmente distrutti. In tutto questo aveva lasciato numerose tracce rilevate dalla Polizia Scientifica. Il giovinastro si trova attualmente a Regina Coeli.
Alessandro Pino

Immagine

Viale Libia: occupava una casa scroccando la corrente al vicino – di Alessandro Pino

26 Nov

[ROMA] Una cinquantenne marocchina che da circa due anni occupava abusivamente un appartamento al quarto piano di un signorile edificio di viale Libia nel quartiere Africano è stata arrestata dalla Polizia per furto aggravato di energia elettrica. Le indagini sono iniziate dopo la segnalazione del proprietario di un appartamento nel condominio che si è visto recapitare bollette esorbitanti rispetto al reale consumo. Gli agenti insieme ad un tecnico inviato dall’azienda fornitrice di corrente hanno fatto luce – è il caso di dirlo – sulla faccenda. Si è scoperto che la straniera,
rimasta senza corrente in quanto da mesi non pagava le bollette di casa, si era allacciata al contatore di un altro alloggio alimentando a scrocco il suo. Quando gli agenti hanno suonato al campanello della donna, questa non ha aperto tentando di sottrarsi al controllo ma alla fine ha desistito. Portata al Commissariato Vescovio dove è risultata avere una precedente denuncia per lo stesso reato, è stata arrestata e questa mattina è stata processata per direttissima: condannata a due mesi e 20 giorni di reclusione è stata rimessa in libertà.
Alessandro Pino

Immagine

Fermata al volante in stato di ebbrezza, chiama il fidanzato per affidargli la macchina: arriva guidando alticcio anche lui- di Alessandro Pino

30 Giu

[Roma] Durante una serie di controlli attuati nel fine settimana nel quartiere Trieste, i Carabinieri si sono trovati di fronte ad un singolare episodio: dopo aver fermato e controllato una ragazza romana ventinovenne alla guida della sua Smart trovandola positiva all’alcol-test, i militari della Stazione Roma viale Libia hanno contattato il suo compagno per affidargli il veicolo. Anche lui però, un romano quarantaquattrenne, si è presentato all’appuntamento alla guida della propria auto in stato di ebbrezza. Così, per entrambi, sono scattati la denuncia a piede libero, il ritiro della Patente di Guida e le relative contravvenzioni.
Alessandro Pino

Immagine

Istruttore di tennis sbrocca e prende a sberle i figli a viale Somalia: in manette – di Alessandro Pino

18 Mar

È finito a Regina Coeli un trentanovenne istruttore di tennis, che in una traversa di viale Somalia ha a strattonato e colpito con schiaffi al volto i propri figli di 10 e 12 anni sotto la cui abitazione si era appostato per incontrarli al rientro da scuola. L’ uomo infatti vive altrove, essendo separato dalla madre dei bambini e avendo subìto la perdita della responsabilitá genitoriale e l’ allontanamento dall’ abitazione a causa di precedenti episodi di maltrattamenti. I due figli hanno cercato di divincolarsi urlando e a quel punto l’ uomo ha perso il controllo. La scena ha spinto alcuni passanti a chiamare il “112” per chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. È giunta una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma viale Libia che dopo un controllo ha portato l’ uomo in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida in cui dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

Alessandro Pino

Viale Libia: senza patente e al cellulare sulla Smart minaccia i Carabinieri che lo fermano – di Alessandro Pino

4 Mar

image

Multato e denunciato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale dai Carabinieri della Stazione Roma viale Libia un ventiseienne romano fermato al volante della sua Smart mentre parlava al cellulare. Il giovane aveva dapprima cercato di allontanarsi con l’auto, dopodichè visto che le verifiche si prolungavano ha inveito contro i Carabinieri minacciandoli ripetutamente e opponendo resistenza alle operazioni di controllo. Per questo
è stato portato in caserma dove si è scoperto  che  era anche senza patente di guida, smarrita qualche giorno prima.
Alessandro Pino

Viale Libia: due arrestati mentre scassinano un negozio – di Alessandro Pino

24 Feb

image

Arrestati dalle Volanti della Polizia due uomini trovati mentre con una torcia in mano ed un arnese metallico stavano forzando la serratura di un esercizio commerciale a viale Libia. Per terra gli agenti hanno rinvenuto il nottolino della serratura appena forzata della porta del negozio. Inoltre nell’ automobile usata dai due sono stati trovati e sequestrati altri arnesi da scasso, torce elettriche tascabili, due borse in tela e una confezione da trentaquattro sacchi di plastica che probabilmente erano destinati a nascondere la refurtiva.
A carico dei due malviventi (un sessantasettenne originario di Rieti e un romano cinquantanovenne) sono emersi diversi precedenti di polizia specialmente per reati contro il patrimonio. Portati negli uffici del commissariato Vescovio, per i due è scattato l’arresto per tentato furto aggravato.
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: