Annunci
Archivio | febbraio, 2018
Immagine

Disagi a Castel Giubileo: l’albero caduto sulla carreggiata è ancora lì, neve gelata sul piazzale delle scuole, le strade interne a rischio ghiaccio – di Luciana Miocchi

28 Feb

Ritorno a scuola con sorpresa, per i piccoli scolari della Simone Renoglio, a Castel Giubileo. L’accesso alla scuola e lo spazio antistante erano ancora ingombri dalla neve caduta nella notte tra domenica e lunedì, che ghiacciatasi è divenuta un pericolo per l’alta probabilità di finire gambe all’aria, specialmente per gli anziani, che sono la maggioranza degli accompagnatori. Inoltre, sulla via di Castel Giubileo, proprio davanti al plesso scolastico, era ancora presente al suolo l’albero schiantatosi sotto il peso della neve, dopo più di due giorni. Tra i genitori è viva la preoccupazione per lo stato delle altre essenze arboree che costeggiano la strada. Come se non bastasse, nelle vie più in ombra, la neve scesa ha lasciato il posto alle lastre di ghiaccio.

28580254_10213882287605516_1793332728_o.jpg

28642799_10213882287565515_1661908706_o (1)

28554917_10213882287525514_981964976_o

Foto del pomeriggio del 28 febbraio: l’albero è ancora disteso in mezzo alla carreggiata

Luciana Miocchi

Annunci

La madre di tutte le buche sta a Settebagni – di Alessandro Pino

27 Feb

image

Con la nevicata e il successivo sciogliersi del ghiaccio la situazione delle buche a Settebagni – quartiere già di solito massacrato in tal senso – è ulteriormente peggiorata rispetto alla norma. Tra tutte quelle allargatesi con lo sgretolamento dell’ asfalto questa forse è quella potenzialmente più micidiale: si trova in via Dello Scalo Di Settebagni all’ altezza del cancelletto pedonale di ingresso alla stazione ferroviaria. Prima la si sistema, meglio è.
Alessandro Pino

Immagine

Albero cade nel mezzo della Carreggiata, disagi a Castel Giubileo – di Luciana Miocchi

26 Feb

Probabilmente a causa del vento e del peso della neve caduta durante la notte, un albero si è schiantato al suolo in via di Castel Giubileo, nei pressi del plesso scolastico, oggi fortunatamente chiuso per via dell’ordinanza sindacale dell’allerta neve.

Fusto e chioma sono state “nastrate” ma, forse a causa dei molti incidenti simili accaduti oggi in città, al momento risultano ancora sulla sede stradale, che risulta impraticabile per più di metá carreggiata, con forti disagi alla circolazione, transitandovi anche le vetture Atac.

Si raccomanda la massima attenzione

Luciana Miocchi

“Le Eccellenze Rosa del Lazio”: incontriamo il successo al femminile il primo marzo a Talenti Bufalotta – di Alessandro Pino

26 Feb

image

Una serata dedicata a quelle donne che animano le eccellenze imprenditoriali laziali nel settore manifatturiero, nella moda, nell’ arte, nella comunicazione e nel design: è il programma di “Le Eccellenze Rosa del Lazio”, evento organizzato per il prossimo primo marzo dalla giornalista Barbara Molinario nell’ elegante ambientazione del salone di bellezza Nuovi Talenti di Roma.
Parteciperanno donne che sono riuscite a diventare professioniste di successo in settori sia tradizionali che innovativi trasformando la propria passione in un lavoro (artigiane, designer, imprenditrici, scrittrici, blogger, social media manager, arredatrici, artiste) senza mai abbandonare la propria femminilità e diventando a volte anche mamme sapendo così gestire anche l’ azienda – famiglia.
Hanno confermato la propria presenza le blogger Ida Galati, fondatrice del blog “Le stanze della moda” ed Esmeralda Evangelista, beauty e fashion editor del blog “Don’t call me fashion blogger” che presenterà anche la nuova linea di t-shirt (s)fashion dedicata alle “non fashion victim”, la designer Alessandra Mancini che per Eventi Atelier realizza allestimenti in carta in particolare per il wedding planning, l’artigiana Paola Spatuzza della Joy Boho Jewels che crea bijoux partendo da elementi naturali, la scrittrice Alessandra Tucci che presenterà il suo ultimo libro e l’imprenditrice Erika Gatto che esporrà l’ultima collezione di termoarredi d’arte firmati Termoarredo Design. La padrona di casa – l’ illustratrice di moda e stilista Federica Pani che ha fortemente voluto il salone “Nuovi Talenti” curandone anche l’ arredo- esporrà la nuova collezione moda donna primavera estate 2018. Saranno inoltre esposte le creazioni di bijoux Sbottonando, realizzati con il recupero di lampo e bottoni. L’allestimento della serata sarà firmato da “Un tocco di chic”, azienda anch’ essa tutta al femminile. «L’ obiettivo è quello di riportare il manifatturiero e le aziende artigianali e di moda all’ antico splendore le aziende che hanno fatto grande il nostro Paese e per le quali siamo riconosciuti in tutto il mondo»  dichiara Barbara Molinario, giornalista, direttore di Fashion News Magazine, anche lei imprenditrice nel campo della comunicazione d’ impresa e candidata alle prossime Regionali nel Lazio per               “Noi con l’ Italia”. «Il Made in Italy ormai è diventato solo un modo di dire, bisogna caricarlo di nuovo di tutto il suo significato. In questo progetto di rivalutazione  del territorio in ambito imprenditoriale, secondo me, le donne giocano un ruolo fondamentale. È necessario creare l’ ambiente adeguato per permettere alle donne che hanno intenzione di creare una famiglia ed avere dei figli di lavorare ad un salario giusto, con orari adeguati e in condizioni agiate». Prosegue Barbara Molinario: «E ancora, le nuove professioni della moda e della comunicazione vedono protagoniste le donne. Blogger, social media manager, esperte di comunicazione sui canali on line, le famose “influencer”. Incontreremo alcune di loro che presenteranno il loro lavoro».  L’ inizio dell’ incontro è previsto per le ore 17. Il salone di bellezza “Nuovi Talenti” si trova in via Carlo Dossi, 51 (zona Talenti – Bufalotta).

Alessandro Pino

Immagine

Burian colpisce ancora: dopo la neve arriva il ghiaccio. A Roma scuole chiuse anche domani

26 Feb

È appena giunta la notizia che le scuole rimarranno chiuse su tutto il territorio del comune di Roma anche domani, 27 febbraio. Il provvedimento è stato giudicato necessario per scongiurare il pericolo del ghiaccio, stante le temperature rigide portate dal Burian e data la presenza della neve in via di scioglimento. La decisione è stata presa durante una riunione di giunta straordinaria, alla quale la Sindaco Raggi ha partecipato via telefono, essendo ancora in Messico per la conferenza sul Clima.

Luciana Miocchi

Immagine

Dopo la neve il ghiaccio: scuole chiuse anche domani. Burian colpisce ancora

26 Feb

È appena giunta la notizia che le scuole rimarranno chiuse su tutto il territorio del comune di Roma anche domani, 27 febbraio. Il provvedimento è stato giudicato necessario per scongiurare il pericolo del ghiaccio, stante le temperature rigide portate dal Burian e data la presenza della neve in via di scioglimento. La decisione è stata presa durante una riunione di giunta straordinaria, alla quale la Sindaco Raggi ha partecipato via telefono, essendo ancora in Messico per la conferenza sul Clima.

Luciana Miocchi

Immagine

Burian porta la neve: foto dal terzo Municipio e da tutta Roma – di Luciana Miocchi

26 Feb

Sperando nell’uscita del sole e nell’arrivo dei mezzi che Roma Capitale dice di aver prenotato fuori regione, ecco una carrellata di foto dal III e dal territorio di Roma.

Polar mission 2018: il Buran a Settebagni – di Alessandro Pino

26 Feb

image

E alla fine è arrivata sul serio: alle prime ore del mattino del 26 febbraio 2018 la neve annunciata ha cominciato a scendere bella copiosa su Settebagni (dove sono state scattate le foto) sul Terzo Municipio e sulla Capitale.
Qualcuno gia scende ad alzare i tergicristalli dalla macchina parcheggiata in strada e si avvia verso la stazione. Il vostro Pino entrando in un bar ha chiesto il solito caffè in ghiaccio. Gli han risposto di sporgere la tazzina fuori la porta…

AGGIORNAMENTO: é stata annunciata la cancellazione del primo treno in direzione Fiumicino
Alessandro Pino

Immagine

Domani scuole chiuse in tutto il territorio di Roma. Arriva Burian, allerta meteo – di Luciana Miocchi

25 Feb

Preso atto dell’ultimo aggiornamento delle previsioni fornite dalla Protezione Civile regionale, che confermano i rischi di neve e forti gelate, è stata firmata l’ordinanza sindacale che dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, sul territorio di Roma per lunedì 26 febbraio. In assenza della Sindaco Virginia Raggi, ancora impegnata a Cittá del Messico, ha provveduto il suo vice, Luca Bergamo. La seconda ordinanza, che sarà firmata nella giornata di oggi, è quella relativa a parchi, cimiteri e ville storiche che verranno chiusi fino a cessata allerta.

Appena battuta la notizia dalle agenzie, il sito del Comune di Roma é andato in over charging, per l’elevato numero di accessi, dovuto a quanti cercano di avere qualche informazione in più riguardo le chiusure di domani. Rimane il problema di sapere come si dovranno regolare quanto devono raggiungere il posto di lavoro.

Luciana Miocchi

Viale Libia: due arrestati mentre scassinano un negozio – di Alessandro Pino

24 Feb

image

Arrestati dalle Volanti della Polizia due uomini trovati mentre con una torcia in mano ed un arnese metallico stavano forzando la serratura di un esercizio commerciale a viale Libia. Per terra gli agenti hanno rinvenuto il nottolino della serratura appena forzata della porta del negozio. Inoltre nell’ automobile usata dai due sono stati trovati e sequestrati altri arnesi da scasso, torce elettriche tascabili, due borse in tela e una confezione da trentaquattro sacchi di plastica che probabilmente erano destinati a nascondere la refurtiva.
A carico dei due malviventi (un sessantasettenne originario di Rieti e un romano cinquantanovenne) sono emersi diversi precedenti di polizia specialmente per reati contro il patrimonio. Portati negli uffici del commissariato Vescovio, per i due è scattato l’arresto per tentato furto aggravato.
Alessandro Pino

Come farsi la spider a viale Tirreno: alberi crollati sulle macchine – di Alessandro Pino

23 Feb

image

Amara sorpresa per alcuni automobilisti che avevano parcheggiato le proprie vetture in viale Tirreno a Monte Sacro, dove fra l’ altro erano in corso da qualche giorno operazioni di messa in sicurezza relative agli alberi d’ alto fusto: hanno ritrovato le macchine schiantate dai grossi tronchi abbattutisi al suolo. Praticamente un modo originale per farsi la spider…
Alessandro Pino

(Foto di Manuel Bartolomeo)

Dopo la paura chiude per lavori sui tubi del gas la scuola Monte Cardoneto – di Alessandro Pino

22 Feb

image

Dopo la grande paura la mattina del 19 febbraio per una sospetta fuga di gas presso la scuola dell’ Infanzia “Monte Cardoneto” (nell’ omonima strada tra il Tufello e Val Melaina) si annunciano disagi per gli scolari della scuola interessata e della adiacente “Angeli della Città”. In un intervento in rete infatti, Emiliano Bono (capogruppo di Fratelli d’ Italia nella consiliatura appena chiusasi anticipatamente e componente dell’ assemblea nazionale del medesimo partito) ha dato notizia che in seguito a un sopralluogo dei Vigili del Fuoco avvenuto il 21 febbraio la “Monte Cardoneto” rimarrà chiusa il tempo necessario alla sostituzione di tubazioni e contatore del gas, sembrerebbe circa una quindicina di giorni. Analogo intervento verrà effettuato – si legge nel post di Emiliano Bono – presso la “Angeli della Città” ma in questo caso il disagio si limiterebbe alla preparazione dei pasti in altra struttura per circa un mese.
Alessandro Pino

Immagine

Alle 21.10 termina ufficialmente la consiliatura Capoccioni del III Municipio

21 Feb

Alle ore 21.10 con 13 voti a favore e 12 contrari, compreso quello della presidente Capoccioni, la mozione di sfiducia alla presidente del III Municipio viene approvata. Finisce così la consiliatura iniziata poco meno di due anni fa, che ha visto fuoriuscire dalla maggioranza ben quattro consiglieri per dissidi interni e le dimissioni del presidente del consiglio Mario Novelli per motivi mai chiariti.

Luciana Miocchi

Tor Lupara: presi con la droga nascosta nei calzini – di Alessandro Pino

21 Feb

image

Sono stati arrestati a Tor Lupara in via Salvatoretto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo due uomini, entrambi del posto e già noti alle forze dell’ ordine, trovati in possesso di diciassette dosi di cocaina per un totale di nove grammi. I due, un quarantenne e un trentunenne che erano a bordo di una macchina, avevano nascosto la droga nei calzini. Si trovano attualmente ai domiciliari a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria di Tivoli.
Alessandro Pino

(Foto repertorio)

Immagine

Francesca Burri relatrice della mozione di sfiducia alla presidente Del III Municipio e replica della presidente Roberta Capoccioni – di Luciana Miocchi

21 Feb

Le opposizioni lasciano a Francesca Burri il compito di illustrare la mozione di sfiducia che potrebbe chiudere l’avventura dei cinque stelle alla guida del III Municipio. Viene accolta da una bordata di insulti degli attivisti, accorsi anche dagli altri municipi. Alle orecchie arrivano discorsi sconclusionati di persone che ne chiedono le dimissioni e l’andata a casa, che smetta di essere consigliera. Non tenendo conto che firmando quella mozione ha deciso di andarci, a casa. Il discorso svela quello che nell’ambiente non è un mistero: l’incompatibilità caratteriale che avrebbe minato i rapporti all’interno del gruppo di maggioranza. Francesca Burri conclude con “non ci sono vincitori ma solo sconfitti”. Al termine dell’intervento prende la parola Franco Rauccio, 5stellemun, per contestare il fatto che non sia stata illustrata la mozione ma sia stato fatto soltanto un discorso personalistico. Nel frattempo è arrivato Riccardo Evangelista. Gli sguardi sono tutti puntati sulla sedia vuota di Bonelli, che potrebbe comparire molto più in là, tenendo conto che tra la risposta della Capoccioni e gli interventi dei consiglieri, potrebbero passare almeno due ore.

L’intervento della Presidente del Municipio Roberta Capoccioni inizia con la lettura di un comunicato preparato in precedenza per “evitare di dire cose inopportune”. Dice che siamo in campagna elettorale e quindi..inizia a parlare a favore di Roberta Lombardi, candidata alla presidenza della regione Lazio. Immediatamente zittita dalla parte dell’aula che sostiene l’opposizione, passa a raccontare di come è stata cercata da alcuni consiglieri dell’opposizione, senza fare nomi, perché trovasse un’escamotage per evitare di votare la mozione di sfiducia. Poi annuncia che avrebbe parlato dei fuoriusciti dal movimento. Al momento si sta levando diversi sassolini dalle scarpe, ad ogni parola, l’aula corre il rischio di essere sgomberata, a causa dell intemperanze dell’una o dell’altra parte.

Il clou si tocca quando la Capoccioni fa riferimento a uno dei “moventi politici” di cui si mormora da sempre nei corridoi di piazza Sempione ma mai fino ad ora esplicitati davanti a tutti: l’ex marito della Burri sarebbe il fratello dell’attuale assessore Mimmo D’Orazio. Quindi si tratterebbe di beghe familiari, non di politica..

Ne ha anche per i tre candidati presidente all’ultima tornata elettorale. Comincia da Paolo Emilio Marchionne, passa a Vincenzo Di Giamberardino e finisce con Cristiano Bonelli, indicato come consigliere a caccia dell’ennesima candidatura ma avrebbe ricevuto solo risposte negative.

La Capoccioni passa finalmente ad illustrare i risultati ottenuti, ma viene contestata sull’origine dei fondi impiegati, che sarebbero provenienti dalle amministrazioni precedenti e dalla regione Lazio. Iniziò di rissa tra il pubblico, subito sedata dai vigili, attenti a spegnere sul nascere ogni possibile innesco. Arriva anche Cristiano Bonelli, molto prima del previsto. In effetti, era circolata la voce che si fosse proprio dimenticato dell’appuntamento. Ora i tredici firmatari sono tutti presenti.

Luciana Miocchi

Immagine

Apertura del consiglio tra cori da stadio – il D-day è arrivato e somiglia a uno scontro tra tifoserie – di Luciana Miocchi

21 Feb

Il consiglio si apre con qualche minuto di ritardo e il presidente Di Giamberardino annuncia subito che dopo l’appello sospenderá la seduta, in attesa dell’arrivo della polizia municipale e per convocare una capogruppo.

Gli attivisti cinque stelle intonano subito un coro “vergogna” “vergogna traditori” all’indirizzo dei consiglieri dimissionari. Si accaniscono particolarmente nei confronti della consigliera Francesca Burri, identificata come la portatrice di ogni disgrazia grillina in Municipio. Volano anche alcuni insulti coprolalici. Coro di risposta dei sostenitori delle opposizioni, che All’acclamazione “Capoccioni” rispondono “dimissioni”. In effetti, al momento sembra di essere più allo stadio che in una sede istituzionale.

Tra i tredici firmatari della mozione di sfiducia al momento mancano all’appello Cristiano Bonelli, gruppo misto e Riccardo Evangelista, Lista Marchini molto vicino a Forza Italia.

Luciana Miocchi

Immagine

The d-day del III Municipio. Prima del consiglio

21 Feb

Visi tirati, sorrisi forzati, alcune facce rosse come se avessero pianto, solo la presidente Roberta Capoccioni si mostra serena e saluta chiunque incroci il suo sguardo. Per il resto, gli assessori tendono a parlare solo con quelli che riconoscono come sostenitori.

Fuori, sulla piazza, un reparto della celere testimonia la preoccupazione per eventuali disordini.

A mezz’ora dall’inizio, l’aula è giá piena per metà dalla parte del pubblico, quasi tutti sostenitori grillini. Gli “altri” rimangono fuori, qualcuno sotto il porticato urla “a casa” ma l’atmosfera, in fin dei conti è rarefatta, come se fosse la quiete prima della tempesta. De Vito, il presidente dell’aula capitolina, si aggira per i corridoi senza proferir parola. Sarà un lungo pomeriggio, quello di piazza Sempione o finirà tutto in pochi minuti? A favore di quale fazione, non è cosa scontata.

Luciana Miocchi

Forum Europeo sull’ Immigrazione il 24 febbraio a Roma – di Alessandro Pino

21 Feb

image

Sabato 24 febbraio 2018 si terrà a presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma il Forum Europeo sull’ Immigrazione dal titolo “Lo straniero. Inquietudine  soggettiva e disagio sociale nel fenomeno dell’immigrazione in Europa”. L’ iniziativa è organizzata dall’Associazione Mondiale di Psicoanalisi, dall’Eurofederazione di Psicoanalisi e dalla Scuola Lacaniana di psicoanalisi, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e l’Istituto Freudiano per la clinica, la terapia e la scienza.
 Quellio dell’immigrazione è un tema centrale nel dibattito pubblico e politico sia in Italia che in Europa. Ogni giorno ci si confronta con parole come  sicurezza, criminalità, identità, dialogo. L’immigrazione è un tema che non può essere banalizzato nè affontato superficialmente: è complesso e ricco di implicazioni, coinvolge il singolo e la collettività, genera incontro e dialogo ma anche paura e rifiuto.
Per questo e per rispondere ai tanti quesiti, l’edizione 2018 del Forum Europeo non coinvolge solo gli psicoanalisti, ma si apre ai rappresentanti di Enti e Associazioni impegnate in prima linea nel campo dell’immigrazione e organizzazioni internazionali (Fao, Medici senza Frontiere, Caritas, Emergency, Comunità di Sant’Egidio…) istituzioni, personalità della politica, della cultura e dell’arte. Una giornata ed un programma denso di interventi e relatori. L’ appuntamento del Forum di Roma segue quello del Forum di Torino: proposti e curati da Jacques-Alain Miller, i Forum europei hanno lo scopo di continuare a porre l’interrogativo che Lacan aveva formulato sul rapporto tra inconscio e politica, e, parallelamente, sul posto che devono avere gli psicoanalisti nella città e nella società.
Jacques-Alain Miller è erede testamentario dell’Opera di Jacques Lacan, di Miquel Bassols Presidente della Associazione Mondiale di psicoanalisi, di Domenico Cosenza presidente dell’Eurofederazione di psicoanalisi, degli psicoanalisti
Eric Laurent e Antonio Di Ciaccia, traduttore e curatore dell’Opera di Lacan in Italia.
Numerosi i patrocini istituzionali  e le collaborazioni attivati con le principali istituzioni in Italia, tra questi: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Senato della Repubblica, Regione Lazio, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Roma Capitale, Comunità di Sant’Egidio, Caritas, Ordine Provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri, FCEI (Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia), Mediterranean Hope, Institut Français Italia, Institut Français Centre Saint-Louis, Università degli Studi Palermo, Biblioteche di Roma, Ordine degli Psicologi del Lazio, Roma Multietnica.
Alessandro Pino

Quattordici arresti in due giorni a San Basilio – di Alessandro Pino

20 Feb

image

Quattordici arresti solo negli ultimi due giorni: questo il bilancio dei nuovi controlli dei Carabinieri nel quartiere di San Basilio. In manette con l’ accusa di reati che vanno dal furto allo spaccio di droga sono finiti dieci romani, due viterbesi, un uomo di Barletta e un moldavo. Un romeno trovato in possesso di arnesi da scasso è stato denunciato e sono state sequestrate oltre duecento dosi di cocaina e marijuana oltre a millecinquecento euro ritenuti provento dell’ attività di spaccio.
È stata poi sequestrata una serra artigianale di canapa indiana.
Controllati anche numerosi bar, minimarket ed esercizi commerciali della zona e identificati anche una ventina di assuntori di sostanze stupefacenti, segnalati per questo all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma.
Alessandro Pino

(Foto Comando Provinciale Carabinieri Roma)

“Versi sotto la Torre”: a Ruviano Poesia e Storia si stringono insieme – di Alessandro Pino

19 Feb

image

La sala consiliare del Comune di Ruviano (piccolissimo centro in provincia di Caserta, poco meno di duemila abitanti ma con una storia antichissima) ha ospitato lo scorso 17 febbraio la manifestazione intitolata “Versi sotto la Torre”: progetto  dedicato alla poesia contemporanea che già nel nome porta il pregevole intreccio tra le Lettere e la Storia locale di cui è maestoso testimone il castello di epoca normanna. L’ iniziativa è stata ideata e organizzata dalla dottoressa Michela Pietropaolo – dirigente ospedaliera che vive e lavora a Napoli ma di origini ruvianesi ed ella stessa affermata poetessa vincitrice di importanti riconoscimenti – con la collaborazione del Comune di Ruviano e della ProLoco “Raiano”. Durante la manifestazione, poeti di importanza nazionale hanno letto e declamato le proprie opere in versi sia in lingua italiana che dialettali: alternandosi  con autori più giovani ed emergenti,  sono intervenuti infatti Gino Abbro, Antonio Covino, Pasquale Cusano, Carlotta De Matteo, Dante Iagrossi, Ciro Iannone, Michele La Montagna, Carmine Montella, Thomas Mugnano, Angela Nappa, Alfonso Scibelli oltre alla stessa Michela Pietropaolo, accompagnati da un interludio musicale affidato al maestro Vinicio Cusano. L’ interesse destato da “Versi sotto la Torre” è stato tale che ad occuparsene è stato anche il Tg3 regionale della Campania e la piena riuscita della manifestazione è sintetizzata da un intervento in rete di Michela Pietropaolo che ringraziando pubblico, partecipanti e collaboratori si è detta «felicissima».
Alessandro Pino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: