Annunci
Archivio | maggio, 2018
Immagine

Fa usare la sua auto come spogliatoio a una prostituta della Salaria: arrestato – di Alessandro Pino

30 Mag

Roma – un quarantenne è stato arrestato ieri dai Carabinieri della Stazione di Settebagni per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: l’uomo era stato visto durante numerose attività di appostamento mentre accompagnava una cittadina romena ventiquattrenne a prostituirsi lungo sulla Salaria, facendole anche usare la sua auto come spogliatoio per cambiarsi, ricevendo denaro. Nell’autovettura dell’uomo è stato inoltre rinvenuto un telefono cellulare che era stato rubato il giorno prima, motivo per il quale i Carabinieri lo hanno anche fermato per ricettazione ed è stato portato a Regina Coeli.

Alessandro Pino

Annunci
Immagine

Sotto shock: quando ti entrano a casa due volte in pochi mesi – di Alessandro Pino

28 Mag

Nella agghiacciante conta quotidiana dei furti e rapine in appartamento che da mesi ha trasformato i quartieri del Terzo Municipio nel terreno di caccia per una delinquenza di strada sempre più aggressiva e sfrontata che agisce in pieno giorno, va inclusa anche l’esperienza inaccettabile di chi nel giro di un anno circa ha subìto due volte l’incursione dei ladri in casa propria: è il caso di Stefania, che abita al Nuovo Salario nei pressi della scuola Angelo Mauri. «La prima volta è stata a gennaio dell’anno scorso, sono entrati verso le undici di mattina approfittando di mia madre che era scesa con il cane senza chiudere a chiave la porta e hanno fatto scattare la serratura, probabilmente con una tessera o una lastra per radiografie. Dentro c’era il mio fidanzato che dormiva e per non farlo svegliare gli hanno spruzzato qualcosa e lo hanno chiuso in camera, al punto che dopo non riusciva a svegliarsi». Prosegue sconfortata Stefania: «La seconda volta è stata la settimana scorsa, non c’era nessuno in casa e hanno forzato il cilindro della porta blindata. Sono entrati e hanno fatto un disastro mettendo tutto a soqquadro. Hanno rubato anche la macchina del caffè con dentro le capsule usate rovesciando tutto a terra, si sono portati via anche la carta igienica e il detersivo, tanto che nemmeno abbiamo potuto pulire subito casa. Quando sono tornata non riuscivo ad aprire perché la chiave girava a vuoto, poi mio fratello con degli amici sono riusciti ad aprire la porta dopo un’oretta. Siamo sotto shock perché il secondo furto in un anno ti demoralizza».

Alessandro Pino

Immagine

Vandalizzato il circolo Pd di via Verga con svastiche e croci celtiche – di Luciana Miocchi

27 Mag

Nella prima serata del 27 maggio mani ignote hanno imbrattato la sede del circolo del Perito democratico di via Giovanni Verga, a Talenti. Insulti, svastiche, croci celtiche e fasci stilizzato, una scritta Dux e una firma “i camerati”. Intorno a una delle croci celtiche, la sigla T N , che potrebbe forse leggersi come “Talenti Nera”, già apparsa in altri luoghi del territorio ma al momento nulla sembra riconducibile all’appartenenza a qualche gruppo organizzato .

Dalla direzione del Pd, il coordinatore della segreteria cittadina Riccardo Corbucci, nell’esprimere solidarietà al circolo colpito, in una nota all’Ansa così dichiara: “Queste intimidazioni non ci spaventano ed anzi moltiplicano i nostri sforzi per dare al territorio l’amministrazione che merita”.

Luciana Miocchi

Immagine

Finto istituto di vigilanza scoperto dalla Polizia – di Alessandro Pino

25 Mag

Ardea (Roma) – Tre romeni e un indiano sono stati denunciati dalla Polizia dopo essere stati sorpresi con pistola ad aria compressa, coltelli a scatto, spray paralizzanti, mazze da baseball e sfollagente, mentre “vigilavano” tre dei più noti consorzi residenziali del litorale di Ardea. Indossando una sorta di uniforme operativa ed equipaggiati di tutto punto, svolgevano l’attività notturna con tanto di autovetture riportanti loghi e scritte della società di “sicurezza” per la quale erano impiegati. La società risultava riconducibile ad un altro cittadino romeno che, con notevole spirito imprenditoriale ed approfittando della continua richiesta di sicurezza da parte dei cittadini, aveva costituito un vero e proprio istituto di vigilanza privata, senza peraltro aver mai ottenuto, né tantomeno richiesto, le previste autorizzazioni dall’Autorità preposta: nessuno degli operatori era stato nominato guardia particolare giurata e svolgeva la propria attività lavorativa senza peraltro essere stato assunto dal titolare, che li impiegava sottocosto ed in nero; in questo modo l’imprenditore era in grado di offrire il servizio a prezzi al di sotto di quelli di mercato, facendo concorrenza alle aziende regolari del settore. Sono in corso accertamenti volti ad evidenziare eventuali collusioni con i presidenti dei consorzi vigilati, i quali dovranno dimostrare la loro buona fede nell’aver affidato il delicato incarico a società che non erano in grado di provare la loro competenza e titolarità

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

Immagine

Batteria Nomentana: senegalese trascina donna in un androne e la violenta – di Alessandro Pino

23 Mag

Roma – un senegalese di venti anni con precedenti specifici è stato arrestato stamattina dalla polizia per aver trascinato e palpeggiato una donna quarantenne nell’androne di un palazzo in zona Batteria Nomentana. La vittima durante l’aggressione ha gridato chiedendo aiuto e sentendo gli strilli un passante si è avvicinato facendo desistere il senegalese che a quel punto ha cercato di allontanarsi. Intanto erano giunte numerose chiamate al 112 che hanno permesso alle Volanti di rintracciarlo nelle vicinanze e arrestarlo. Il senegalese è stato portato a Regina Coeli e dovrà rispondere del reato di violenza sessuale.

Alessandro Pino

(Foto repertorio Questura di Roma)

Immagine

Tre arresti per droga al Tufello – di Alessandro Pino

23 Mag



Nuove operazioni della Polizia di Stato nella piazza di spaccio del Tufello: tre persone sono state arrestate dal personale del Commissariato Fidene Serpentara per violazione della normativa sugli stupefacenti. I primi due arrestati operavano direttamente tra i caseggiati del Tufello, come specifica il comunicato della Questura. I poliziotti erano nascosti nei giardini per ingannare il sistema di vedette, osservando l’operato di due distinti pusher, uno che nascondeva le dosi di cocaina nei passaruote delle auto parcheggiate, mentre l’altro usava come “appoggio” una bombola del gas vuota ed abbandonata. Entrambi gli spacciatori sono stati bloccati ed arrestati.
Il terzo arresto è partito invece da via delle Vigne Nuove: è da lì che gli investigatori hanno seguito un cliente fino a quando ha ricevuto dieci grammi di cocaina e trenta di marijuana da uno spacciatore del Tufello. Gli agenti, dopo aver bloccato l’acquirente, hanno perquisito la casa del pusher trovando oltre settanta grammi di cocaina nascosta in bagno.un cliente fino a quando ha ricevuto dieci grammi di cocaina e trenta di marijuana da uno spacciatore del Tufello. Gli agenti, dopo aver bloccato l’acquirente, hanno perquisito la casa del pusher trovando oltre settanta grammi di cocaina nascosta in bagno.

Alessandro Pino

(Foto Questura di Roma)

Immagine

Parco non utilizzabile dai bambini, nonno cerca volontari per ripulirlo – di Luciana Miocchi

23 Mag

“Il parco adiacente la scuola Torricella Nord – in via Calcinaia, ndr – è ridotto in condizioni pietose, con l’erba che e’ ormai alta piu’ di un metro, i bambini usciti dalla scuola non possono usare l’area giochi per scaricare un po’ le energie che hanno tenute bloccate durante le ore di lezione” è la denuncia social sui gruppi di quartiere fb di un nonno, Maurizio Zampetti, che cerca volontari per organizzare una pulizia dell’area che restituisca la possibilità di giocare all’aria aperta ai piccoli, visto che non sembra esserci una data certa per la manutenzione di quella stiscia di verde.

Luciana Miocchi

Immagine

Coltivava marijuana a corso Trieste: in manette – di Alessandro Pino

22 Mag

Roma – Un ventenne romano è stato arrestato a corso Trieste dalla Polizia con le accuse di produzione, detenzione e spaccio di stupefacenti. Il giovane aveva allestito in una stanza del suo appartamento una piantagione di marijuana con tutta l’attrezzatura necessaria per la coltivazione. Agenti del Reparto Volanti, del commissariato Fidene Serpentara e della Polizia Scientificadel Reparto Volanti, del commissariato Fidene Serpentara e della Polizia Scientifica hanno scavalcato una piccola recinzione che separava l’appartamento del pusher da quello di un vicino e sono entrati, trovando dieci piante di marijuana con annesso sistema di irrigazione, lampade per favorirne la crescita, numerose bustine monouso in plastica trasparente, un bilancino di precisione, fertilizzanti utili per la coltivazione e diversi semi di sostanza, tutti ben catalogati e divisi in contenitori chiusi ermeticamente.

Alessandro Pino

(foto repertorio Questura di Roma)

Immagine

Calcio femminile: la Roma XIV nella nuova serie B Nazionale – di Alessandro Pino

20 Mag

Un nuovo successo per le ragazze della Roma Decimoquarto, squadra di calcio femminile che ha il campo casalingo in Terzo Municipio presso il Salaria Sport Village di Settebagni: il prossimo anno giocheranno nel nuovo campionato di serie B Nazionale – istituito in seguito a un riordino dell’assetto calcistico deciso dai vertici federali – grazie al terzo posto ottenuto nel campionato di serie B a gironi appena concluso, l’ultimo appunto disputato con questa formula. La lotta per accedere alla nuova serie B è stata serrata fino all’ultima partita, che le ragazze di mister Gagliardi hanno vinto contro la Roma, squadra che si giocherà invece l’accesso alla massima serie con la Fiorentina.
Alessandro Pino

Immagine

Banda di algerini rapina turisti a piazza della Repubblica – di Alessandro Pino

17 Mag

Roma – Tre algerini di 19, 18 e 29 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati la scorsa notte per aver rapinato una coppia di turisti a piazza della Repubblica. I tre nordafricani poco dopo le 3 del mattino avevano accerchiato le vittime, minacciandole con un coltello a serramanico e rapinandole di uno smartphone e di una collana d’oro strappata direttamente dal collo. Fortunatamente una pattuglia di Carabinieri di passaggio ha notato l’aggressione bloccando i tre malviventi algerini, nonostante la strenua resistenza del diciottenne. La refurtiva è stata riconsegnata alle vittime.

Alessandro Pino

Immagine

Santa Lucia: un torluparese e due albanesi arrestati per droga – di Alessandro Pino

16 Mag

Fonte Nuova (Roma) – Un ventiquattrenne di Tor Lupara è stato arrestato a Santa Lucia assieme a due albanesi – tutti gravati da precedenti di polizia – dai Carabinieri per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari si erano insospettiti per la presenza di tre giovani nella vegetazione spontanea lungo via Campania e li hanno sorpresi con due barattoli contenenti 172 dosi di cocaina per un totale di 106 grammi.
Le perquisizioni personali hanno portato al sequestro di 2300 euro, provento dell’attività di spaccio.
I tre sono stati arrestati e messi ai domiciliari.

Alessandro Pino

(foto Legione Carabinieri Lazio – Compagnia di Monterotondo)

Immagine

Ladri di biciclette a Vigne Nuove: centomila euro il bottino – di Alessandro Pino

15 Mag

Furto nella notte scorsa in via delle Vigne Nuove presso un noto negozio di ciclismo: sarebbero state trafugate biciclette professionali per un valore di centomila euro – così si legge in un post in rete di Manuel Bartolomeo, ex presidente del CdQ Talenti e ora candidato al Consiglio Municipale per Fratelli d’Italia. I lettori ricorderanno forse che lo scorso mese a Fidene era stato colpito un altro negozio di ciclismo. In quel caso però i malviventi erano stati fermati.

Alessandro Pino

(foto Manuel Bartolomeo)

Immagine

Ancora paura a Fidene: tentato furto con scasso in casa – di Alessandro Pino

15 Mag

Ancora paura a Fidene per un tentativo di furto con scasso in abitazione, che sarebbe avvenuto ieri sera in via Pieve a Nievole, solo a qualche giorno di distanza dalla violenta rapina in casa subìta da un anziano nella vicina via San Gimignano. A quanto si legge in rete, i delinquenti hanno rotto il vetro di una finestra per entrare nell’abitazione vuota ma il rumore ha allertato i vicini di casa facendoli scappare. Nuova ondata di rabbia e indignazione tra i residenti che chiedono sicurezza, anche perché si ricorderá che nella rapina di via San Gimignano l’anziana vittima era stata percossa a bastonate.

Alessandro Pino

Immagine

Piazza Porro Lambertenghi rimessa in ordine dai volontari

14 Mag

Piazza Porro Lambertenghi è stata rimessa a nuovo dai residenti volontari che non si rassegnano a vedere trasformato uno spazio di socialità in una jungla disordinata, dopo aver avuto il nulla osta dal dipartimento.

Le aiuole invece, verranno sistemate dal servizio giardino, in autunno, come da loro comunicazione. Tra i volontari, anche Manuel Bartolomeo e Giordana Petrella, candidati consiglieri municipali di FdI, che hanno partecipato senza simboli di partito, mettendosi a disposizione, nel senso letterale del termine, per migliorare un angolino di territorio. Bartolomeo, invero, da presidente del Cdq Talenti – carica dalla quale si è dimesso per tornare alla politica attiva, ha organizzato svariate giornate di volontariato per il verde, quindi è un esperto del settore. Sarebbe bello se l’originale modo di portare il proprio impegno nel Municipio prendesse piede nella campagna per le elezioni di giugno. Con tutti gli aspiranti consiglieri in corsa tra tutte le liste, si riuscirebbero a ripulire tutti di spazi verdi del III.

Luciana Miocchi

Immagine

Monterotondo: albanese aggredito a criccate da cinque mentanesi – di Alessandro Pino

14 Mag

Monterotondo (Roma) – allarmante episodio nello scorso fine settimana in viale Buozzi dove i Carabinieri del Radiomobile sono intervenuti per un’aggressione subita da un trentatreenne albanese, con precedenti per violazione alla normativa in materia di stupefacenti, a opera di cinque giovani italiani originari di Mentana. I cinque mentanesi sono stati denunciati per minaccia aggravata: dalle immagini di un impianto di videosorveglianza di un vicino esercizio commerciale, sono stati visti aggredire lo straniero con una manovella per cric e una pistola a salve. A seguito di perquisizioni domiciliari e veicolari venivano rinvenuti e sequestrati la manovella per cric e due cartucce calibro 8 a salve.

Alessandro Pino

Immagine

Prima uscita ufficiale come candidato presidente al III Municipio della coalizione di centro destra per Francesco Maria Bova

14 Mag

Dopo l’accordo raggiunto un estremis anche con Fdi, sabato mattina Francesco Maria Bova ha fatto la prima uscita ufficiale come candidato della coalizione di centro destra, al Mercatino di Conca d’Oro, in una manifestazione elettorale organizzata dal coordinatore municipale di Forza Italia, Marco Bentivoglio, la cui candidatura di partito è stata ritirata in favore di questa candidatura condivisa. Presenti, tra gli altri, il senatore Franco Gasparri, il

Capogruppo in Regione Antonello Aurigemma, Il coordinatore romano Bordoni e il vice Gazzellone, Roberto Boregheresi, decano dei candidati di FI in Municipio.

Luciana Miocchi

Immagine

Monterotondo: negozio di cannabis legale incendiato da spacciatore – di Alessandro Pino

12 Mag

Monterotondo (Roma) – È stato denunciato a piede libero dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Monterotondo un ventunenne del posto, già conosciuto alle forze dell’ordine e con precedenti per spaccio di droga, accusato di danneggiamento seguito da incendio di un locale dove viene venduta la marijuana legale, avvenuto la notte dello scorso 16 marzo. Durante le indagini sono stati raccolti tra le prove i filmati di alcune telecamere installate nel centro storico di Monterotondo in cui appare il giovane mentre appicca il fuoco con del liquido infiammabile alla porta di ingresso del negozio in via Nazario Sauro. A conferma delle sue responsabilità, il giovane, rintracciato dopo due giorni dall’accaduto, aveva delle ustioni al labbro superiore compatibili con la fiammata che aveva provocato. Il movente dell’incendiario sarebbe stato quello di danneggiare il negozio di cannabis legale aperto meno di una settimana prima del rogo e che intralciava la sua attività di spaccio nella zona. Inoltre sul fronte dello spaccio di droga, negli ultimi sei mesi i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato nel centro storico, e in particolare al Largo Pincetto ben quattordici persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, segnalato alla Prefettura di Roma cinque consumatori e sequestrato complessivamente 37 grammi di cocaina, quasi un chilo di hashish, 400 grammi di marijuana e un un chilo di MDMA. Nell’ambito delle stesse attività di contrasto, lo scorso 26 aprile il Tribunale di Tivoli ha emesso una sentenza di condanna a 12 anni di reclusione ciascuno, nei confronti di Cimino Oscar e Andon Aleksandar, entrambi di Monterotondo, ritenuti responsabili di tentato omicidio aggravato in concorso ai danni di un giovane cittadino albanese nella notte del 31 maggio 2017. I fatti accaddero in via Cilento, dove i sicari esplosero sei colpi d’arma da fuoco all’indirizzo della vittima mentre era in compagnia del fratello. Il bersaglio si era salvato riportando peró un’importante lesione al bacino. Le indagini accertarono il movente dell’agguato nel mancato pagamento di un debito di droga, contratto dal coinquilino dei due fratelli che furono arrestati dai Carabinieri di Monterotondo, coordinati dalla Procura di Tivoli, il 28 giugno 2017, riuscendo a stroncare sul nascere il “gruppo”, che venne definito dal GIP “in allarmante progressione criminale” e che aveva la sua base di spaccio tra il centro storico e il parco “Omni” di Monterotondo.

Alessandro Pino

Immagine

Il centrodestra trova il suo candidato unitario per le elezioni del III Municipio – di Luciana Miocchi

11 Mag

A poche ore dallo spirare del termine per la consegna delle liste dei candidati alle elezioni municipali del 10 giugno in Corte d’Appello, FdI scioglie le proprie riserve e sceglie di abbracciare il candidato proposto della Lega e poi appoggiato da FI, PRI e Energie, ovvero Francesco Maria Bova, fino a qualche settimana fa Dirigente del commissariato di PS Montesacro, attualmente in pensione.

Luciana Miocchi

Immagine

Tor Lupara: non si ferma all’alt dei Carabinieri e cerca di investirli – di Alessandro Pino

11 Mag

Un arresto e una denuncia a Tor Lupara nelle ultime ore da parte dei Carabinieri: a finire in manette per resistenza a Pubblico Ufficiale è stato prima un ventitreenne di origine albanese con precedenti che durante un controllo alla circolazione stradale, mentre era alla guida di una utilitaria con a bordo altro passeggero, non si è fermato all’alt imposto. Cercando di eludere il controllo ha tentato di investire un militare, fortunatamente rimasto illeso. Subito è scattato l’inserimento del fuggiasco, rintracciato poco lontano e arrestato.
Dai controlli, i Carabinieri hanno accertato che l’autovettura era senza assicurazione ed è stata sequestrata.

Successivamente è stato denunciato in stato di libertà un quarantacinquenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I Carabinieri si erano insospettiti per l’atteggiamento dell’uomo e controllandolo gli hanno trovato sette dosi di cocaina per un peso complessivo di dieci grammi e 160 euro ottenuti con lo spaccio, sequestrati come la droga.

Alessandro Pino

Immagine

Ritrovata a via Monte Cervialto la nonna scomparsa da casa – di Alessandro Pino

11 Mag

Roma – Rintracciata dalla Polizia a via Monte Cervialto e riportata sana e salva dai suoi familiari una anziana donna (novantadue anni) di cui ieri si erano perse le tracce dopo essere uscita di casa. Verso mezzogiorno, gli agenti del commissariato Fidene Serpentara sono stati avvicinati da un uomo che ha indicato una anziana in evidente stato confusionale. I poliziotti si sono avvicinati a lei e parlando con la stessa, sono riusciti dopo qualche tentativo a risalire alle sue generalità e all’indirizzo di casa riaccompagnandola dai familiari che nel frattempo avevano ne denunciato la scomparsa.

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: