Annunci
Archivio | aprile, 2018
Immagine

È Giovanni Caudo il candidato della coalizione di centro sinistra del III Municipio – di Luciana Miocchi

28 Apr

Lo spoglio delle schede ha dato il suo responso: il vincitore delle primarie di coalizione di centro sinistra in III Municipio è Giovanni Caudo, già Assessore all’urbanistica della Giunta Marino, che ha battuto Paola Ilari, segretaria del Pd municipale e Antonio Comito, ex assessore municipale della consiliatura Marchionne.

Caudo, professore universitario di Urbanistica, il dieci giugno sfiderà Roberta Capoccioni, del Movimento 5 Stelle, già presidente del Municipio sfiduciata dal consiglio lo scorso inverno e il candidato (o la candidata) del centro destra unito, la cui identità dovrebbe essere resa nota nelle prossime ore.

Luciana Miocchi

Annunci
Immagine

Flash Mob del centro destra unito in III Municipio, campagna elettorale senza candidato unitario – di Luciana Miocchi

28 Apr

Sabato mattina, mentre si tenevano le primarie per la coalizione di centro sinistra del terzo Municipio, i partiti del centro destra unito, ovvero Forza Italia, Fratelli

d’Italia, Lega Salvini, Partito Liberale Italiano ed Energie per l’Italia hanno tenuto due flash mob contro il degrado in cui versano i quartieri del Municipio III. Il primo a Largo Labia, dove l’Amministrazione 5 Stelle ha inaugurato il Parco e l’annessa struttura, che al momento risultano chiusi al pubblico. Il secondo in via Giovanni Conti, strada dissestata per via delle radici affioranti, con la carreggiata ridotta da una striscia gialla e il limite a trenta all’ora.

Al momento, il coordinamento non ha ancora scelto il proprio candidato unitario ma si ritiene verosimile che l’annuncio verrà dato a breve.

Luciana Miocchi

Immagine

San Basilio: arresti per droga, quasi quattrocentomila euro sequestrati – di Alessandro Pino

28 Apr

Nuovi controlli svolti dai Carabinieri nel quartiere di San Basilio: i militari hanno fatto irruzione in un appartamento di via Pievebovigliana dove due trafficanti – un uomo e una donna entrambi romani e con precedenti – sono stati ammanettati dopo la scoperta e il sequestro di centinaia di dosi di cocaina e di quasi quattrocentomila euro in contanti, nascosti in una valigia e ritenuti provento dello spaccio. Nella vicina via Corinaldo sono stati fermati per un controllo due romani già noti per i trascorsi nell’ambiente della droga. In tasca sono state loro trovate trenta dosi di cocaina, altrettante di marijuana, sessanta di hashish e oltre milleseicento euro in contanti. I due sono finiti agli arresti domiciliari.

Alessandro Pino

Immagine

Il tennis internazionale arriva a Vigne Nuove (e Settebagni niente) – di Alessandro Pino

28 Apr

La settantacinquesima edizione degli Internazionali di tennis di Roma – in programma dal 7 al 20 maggio prossimo – avrà una succursale anche in Terzo Municipio, precisamente in piazzale Ennio Flaiano, zona Vigne Nuove. Nell’ambito dell’iniziativa “Tennis in città” verranno infatti allestiti dei campetti temporanei ad accesso libero in cui si esibiranno giocatori professionisti e si terranno sessioni didattiche per grandi e piccoli. A darne annuncio in rete è stata Roberta Capoccioni, già presidente del Municipio e attualmente delegata del sindaco Virginia Raggi alle politiche inclusive dei cittadini alla vita sociale e istituzionale. In un primo momento era circolata la voce che tra le aree candidate a ospitare l’iniziativa ci fosse il parco Umberto Nobile a Settebagni ma a quanto sembra la commissione tecnico sportiva incaricata di valutare quella più idonea ha deciso diversamente.

Alessandro Pino

Immagine

Due pusher di Tor Lupara arrestati a Monterotondo – di Alessandro Pino

27 Apr

Due ventottenni di Tor Lupara, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine, sono stati arrestati dai Carabinieri a Monterotondo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
I militari hanno bloccato i due giovani all’altezza di via Monti Sabini mentre a bordo di uno scooter stavano cedendo una dose di droga ad un giovane. I due sono stati perquisiti e trovati in possesso di undici dosi di cocaina per un peso complessivo di circa 4 grammi e di cento euro, quale frutto dell’attività illecita. Portati presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari, sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.
Alessandro Pino

Immagine

La rete non perdona mai. Un post, un comunicato, un giornale web ed è subito scivolone social – di Luciana Miocchi

27 Apr
caudouncutted

prima versione del post apparsa su fb

La rete non perdona, mai. C’è sempre qualcuno pronto a cogliere un pensiero, un annuncio postato senza aver fatto l’ultimo controllo, quello che potrebbe evitare malumori, fraintendimenti, scatenare “guerre totali” all’ultimo tweet.

Ne sa qualcosa Trump, cui per un certo periodo fu anche interdetto l’utilizzo dei social, avendo esternato un po’ troppo nei confronti di avversari politici un poco irascibili. Ma anche ai comuni mortali non va meglio. Sfiorare il tasto invio sovrappensiero a volte ha scatenato ripicche amorose inimmaginabili.

Anche la campagna elettorale per le primarie di coalizione del centro destra nel III Municipio non è andata indenne da qualche inciampo, per fortuna nulla di catastrofico per le sorti del mondo, soltanto un po’ imbarazzante per i coinvolti e se, vogliamo, anche divertente per chi invece se ne deve occupare per cronaca o ha il gusto del gossip.

Che a Roma, come a livello nazionale, sia in atto un poderoso regolamento di conti all’interno del Pd non è una novità: anche il lettore più distratto ormai è a conoscenza delle divergenze tra le correnti Renziane e quelle Zingarettiane e ciò a Montesacro ha portato alcuni ex consiglieri municipali (nonchè comunali, regionali e qualche ex nazionale) e anche l’ex presidente Paolo Marchionne a non riconoscere Paola Ilari, già segretaria del partito locale, quale sfidante ufficiale del Pd alle primarie di coalizione, quelle che il 28 aprile porteranno a eleggere il candidato unitario della sinistra al parlamentino di piazza Sempione e ad appoggiare Giovanni Caudo, professore universitario di Urbanistica, già assessore con la Giunta Marino, sostenuto da Possibile, Leu e altre realtà che si sono ritrovate nel comitato CaudoAlTerzo. Cose normalissime, insomma.

Fin da subito, sia il reggente Martina che il segretario del Pd Roma Casu si sono visti regolarmente agli incontri della Ilari, per sottolineare il sostegno del partito alla Ilari nella corsa alle primarie. Altrettanto normale, che le gerarchie superiori supportino quelle locali.

Per cui, l’apparire di un post sul profilo di Giovanni Caudo, nel quale si ricordava che la sua candidatura godeva dell’appoggio del Pd Municipale ha scatenato l’immediato rilascio di un comunicato nel quale il Partito democratico del III ribadiva il sostegno a Paola Ilari.

caudo1

versione corretta dello stesso post (anche quando si corregge, l’orario di inoltro non cambia)

Sarebbe finita qui, anche mestamente inosservata, per quanto ormai l’opinione pubblica è stanca delle polemiche, la scaramuccia politica tra concorrenti alla stessa carica se un noto giornale on line non avesse ripreso il post di Caudo, nel frattempo corretto – non appena qualcuno dello Staff si è reso conto della gaffe – e non l’avesse messo a confronto con il comunicato Pd,  facendo notare che l’ex assessore non aveva frainteso alcunchè, non nominando altri che “alcuni importanti esponenti del Pd municipale e comunale”.

Peccato che, come scritto in apertura, il web non perdona, mai. C’è sempre qualcuno pronto a mandare in allegato gli screen shot in tempo reale, senza lasciare il tempo a correzioni tempestive, si tratti di sistemare sviste o refusi. Perchè l’errore è sempre in agguato e nessuno ne sarà indenne per sempre. Per fortuna, tra poche ore si conoscerà il nome di chi correrà alle elezioni municipali per la coalizione di centro sinistra e tutto sarà dimenticato, più o meno sinceramente.  Vinca chi può.

Luciana Miocchi

 

Immagine

Incontri con la storia di Monte Sacro: visite gratuite al Ponte Nomentano e Città Giardino – di Alessandro Pino

27 Apr

Proseguono gli appuntamenti ogni ultimo sabato del mese con le visite gratuite ai luoghi storici del Terzo Municipio, a cura della associazione “Il carro de’ comici”, patrocinate dalla presidenza del Municipio e tenute dall’attore e divulgatore di storia romana Gherardo Ruggiero (già vincitore del Premio Montesacro) . Il programma prevede la visita a Ponte Nomentano e adiacenze (appuntamento alle 10.30 a Ponte Nomentano con visita del ponte, delle due tombe romane sul tratto di via Nomentana antica e del Monte Sacro) e Città Giardino-Aniene (appuntamento alle 15.30 sulla gradinata della chiesa a piazza Sempione, partenza lungo viale Gottardo, via Cimone, fonte dell’Acqua Sacra, il Parco dell’Aniene e ritorno in piazza) . Tutto questo all’insegna del motto “divulgare divertendo” coniato da Gherardo Ruggiero Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 3387965614.

Alessandro Pino

Immagine

La Lega ha il suo candidato ufficiale per la presidenza del III Municipio: Francesco Maria Bova – di Luciana Miocchi

27 Apr

Su proposta del coordinamento della Lega del III Municipio, il direttivo romano del partito ha avallato la candidatura ufficiale a presidente del III Municipio di Francesco Maria Bova, fino al marzo scorso Commissario PS di Fidene -Serpentara, quando è andato in pensione dal servizio.

Uomo delle istituzioni, conoscitore del territorio e dei suoi problemi, il suo nome ha trovato il consenso anche dei sostenitori di Fidel Banga Bauna, il notissimo ex giornalista del tg3, dal lunghissimo passato di uomo di destra, il cui nome è circolato con insistenza fino all’ultimo.

La candidatura di Bova è quindi ora a disposizione, come quella di Marco Bentivoglio, FI, della coalizione di centro destra municipale, dal cui confronto uscirá nei prossimi giorni il nominativo che li rappresenterà come candidato unitario. Fratelli d’Italia rimane l’ultimo partito a non aver ancora espresso la propria posizione ufficiale: probabilmente lo farà nel corso del tavolo decisivo.

Luciana Miocchi

Immagine

Rubano dall’isola ecologica della Bufalotta: stranieri in manette – di Alessandro Pino

26 Apr

Due stranieri già noti alle forze dell’ordine- un romeno ventottenne senza fissa dimora e uno marocchino trentunenne – sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione Talenti con l’accusa di furto aggravato in concorso: ieri sera i due hanno scavalcato la recinzione dell’isola ecologica Ama sulla Bufalotta. Una pattuglia di militari sentendo forti rumori provenire dall’interno dell’area si è insospettita e li ha sorpresi mentre cercavano di portare via materiale custodito in alcuni container. I due stranieri sono stati arrestati e portati in caserma, trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Alessandro Pino

Immagine

25 aprile: la liberazione dai tralicci a Settebagni – di Alessandro Pino

25 Apr

Sono finalmente in via di rimozione i resti di alcuni tralicci facenti parte di un elettrodotto dismesso che da un paio di mesi giacevano nella campagna della Marcigliana adiacente al centro abitato di Settebagni. Ora la speranza è che lo spazio finalmente liberatosi rimanga tale e non venga occupato da qualcos’altro.

Alessandro Pino

Immagine

Rimosso il basamento di un semaforo mai installato sulla Salaria – di Luciana Miocchi

23 Apr

I basamenti in cemento, transennati oramai da anni che si trovavano sulla via salaria davanti via Grottazzolina, a Castel Giubileo, sono stati rimossi questa mattina.

Erano i residui dell’inizio dei lavori per l’installazione di un impianto semaforico con terzo tempo, legato ad un inversione del senso unico nella viabilità del quartiere, deliberato dall’amministrazione ma respinto a gran voce dai residenti. Le opere di rimozione erano state oggetto di un atto in consiglio municipale, qualche mese prima che questi cadesse a seguito delle dimissioni del Sindaco Marino.

Luciana Miocchi

Immagine

Una scuola e una gioielleria depredate nella notte in Terzo Municipio – di Alessandro Pino

23 Apr

Delinquenza sempre più dilagante e sfrontata in Terzo Municipio dove solo nella scorsa notte sono stati presi d’assalto una scuola in via Serassi a Cinquina (ne ha dato notizia in rete la consigliera uscente Giordana Petrella) e una gioielleria in via Franco Sacchetti (tra Talenti e la Bufalotta) . Clamorose per determinazione e senso di impunità, nel caso del colpo alla gioielleria, le modalità con cui i delinquenti – sembrerebbe cinque forse dell’Est Europa – hanno agito: a quanto sembra, incuranti delle urla dei residenti affacciati alle finestre nonché della presenza a poche centinaia di metri del Comando dei Carabinieri Monte Sacro, in pochi minuti hanno prima divelto la serranda agganciandola a un automezzo e poi con un ariete hanno sfondato la porta blindata per poi fare razzia all’interno. Sul profilo Facebook di Francesco Filini, dirigente romano di Fratelli d’Italia, è apparso un invito ai cittadini affinché questa sera (ore venti) portino la loro solidarietà al commerciante depredato dai delinquenti.

Alessandro Pino

Immagine

Manuel Bartolomeo si dimette da presidente del Cdq Talenti. Probabile candidato alle elezioni di giugno per il III Municipio? – di Luciana Miocchi

23 Apr

Con un post pubblicato su fb Manuel Bartolomeo, presidente del Comitato di Quartiere Talenti ha annunciato le sue dimissioni dallo stesso, spiegando che intende preservare il comitato stesso da ogni strumentalizzazione che possa essere fatta delle sue azioni in favore di altre realtà municipali. Note sono, infatti, le sue iniziative di denuncia dello stato di degrado degli stabili popolari di vigne nuove e di val Melania, arrivate anche a Striscia la notizia.

Scrive Bartolomeo: ” io sono nato e cresciuto a Talenti, per ogni strada e ogni muretto avrei un aneddoto da raccontare. È il mio punto debole. Per onestà verso tutti, devo però ammettere che non riesco a suddividere la mia voglia di fare in quartieri”. La domanda a questo punto, risulta scontata ma l’ex consigliere – in Municipio ai tempi della consiliatura Marchionne – l’anticipa: “Ho bisogno di potermi dedicare a 360 gradi al mio Municipio.

Lo farò candidandomi alle prossime elezioni municipali?

Probabile. Ma per adesso mi preme solamente che il Comitato di Quartiere Talenti abbia la sua esclusività.

Faccio quindi un paso indietro, mi dimetto da Presidente e lascio il giusto spazio al resto della formidabile squadra con cui ho lavorato fino ad oggi.

A tutti gli iscritti voglio dire che il mio appoggio non mancherà mai, anzi, raddoppierà”. A seguire, i ringraziamenti a ogni componente del direttivo. Chiude con un arrivederci che è facile interpretare come un arrivederci alle urne.

Raggiunto telefonicamente, l’ormai ex presidente del Cdq Talenti conferma la probabilità della candidatura ma non si sbilancia oltre, né dandone la certezza né rivelando se è con chi vi siano stati contatti con qualche formazione di centro destra o se addirittura stia preparando una lista civica. In fin dei conti, mancano ancora venti giorni allo spirare del termine per la presentazione delle liste e in politica le cose possono mutare fino all’ultimo istante.

Luciana Miocchi

Immagine

Premio nazionale di poesia e narrativa “La Torre” 2018 a Ruviano – di Alessandro Pino

22 Apr

Il piccolo centro di Ruviano – in provincia di Caserta – si sta confermando importante incubatore di pregevoli iniziative culturali legate all’universo della letteratura: per il prossimo 30 giugno è infatti prevista la quarta edizione del premio letterario nazionale di poesia e narrativa “La Torre” che si svolgerà in concomitanza con la ventiduesima edizione della Festa della Cultura Contadina. La manifestazione senza fini di lucro intende riscoprire attraverso la poesia e la narrativa usi e costumi che altrimenti rischierebbero di finire nell’oblìo, favorendo lo sviluppo dell’economia locale coinvolgendo attivamente i suoi attori locali, specialmente gli artigiani, facendo inoltre riscoprire il borgo medievale di Ruviano con il castello e la sua caratteristica torre dell’orologio. Sono previste cinque sezioni : poesia in lingua italiana a tema libero, narrativa in lingua italiana a tema libero, poesia o narrativa a tema speciale “memorie di un tempo”, poesia in vernacolo con traduzione per i dialetti diversi dal campano, giovani talenti per ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni per il quale serve la liberatoria dei genitori. Gli elaborati possono essere sia editi che inediti e dovranno essere inviati entro il 14 maggio 2018 utilizzando le modalità reperibili nel bando pubblicato sul sito web della Proloco Raiano (www.prolocoraiano.net). Il costo di partecipazione è di cinque euro per ogni elaborato, mentre per l’invio di quattro opere la quota complessiva scende a quindici euro. In palio ci saranno diplomi di merito, opere in ceramica e in legno realizzate dai Maestri artigiani locali. Per i primi classificati è previsto il pernottamento con prima colazione ed è inoltre stato istituito il Premio Campania, da assegnare a un autore della regione distintosi tra tutte le sezioni per l’opera presentata e il cui nominativo sarà comunicato durante la cerimonia di premiazione. L’attestato di partecipazione personalizzato verrà rilasciato su richiesta. Il Premio nazionale “La Torre” porta la firma di Michela Pietropaolo – ideatrice e organizzatrice oltre che poetessa vincitrice di prestigiosi riconoscimenti – con la collaborazione della Pro Loco “Raiano” e il patrocinio del Comune di Ruviano con il sindaco Roberto Cusano e dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia Caserta: < Il

concorso nazionale è giunto alla sua 4 edizione con non pochi sacrifici – dichiara Michela Pietropaolo – tenuto conto che ha visto la partecipazione di numerosi scrittori giunti dai luoghi più disparati di Italia (solo nell’ultima edizione si contano oltre 100 partecipanti).
La novità di quest’anno è l’aver inserito una sezione dedicata ai giovani e l’aver aperto al vernacolo non solo campano>.

Alessandro Pino

Immagine

Ricordando Romeo Iurescia – di Alessandro Pino

22 Apr

Sono trascorsi ormai due anni dalla scomparsa di Romeo Iurescia, poliedrica figura di politico e artista autodidatta legato al territorio del Terzo Municipio oltre che al suo Molise. Nell’ultimo periodo della sua vita aveva privilegiato l’attività pittorica – in gioventù aveva esposto con De Chirico, Fanfani, Fausto Pirandello e Guttuso del quale era stato amico – e pochi giorni prima che mancasse lo incontrai per caso che esponeva i suoi disegni, alcuni dei quali realizzati anche su dei sassi, al Mercatino Conca d’Oro dove eravamo andati con Luciana Miocchi, mi pare per la rappresentazione del Carlo Magno di Dino Ruggiero che quell’anno si tenne nell’adiacente Parco delle Valli. Iurescia vicino ai disegni teneva in bella mostra la targa di finalista del Premio Montesacro che io stesso gli avevo consegnato sul palco del Teatro Viganò nel dicembre precedente. Non nascose di essere un po’ dispiaciuto per non essere arrivato primo assoluto e per rabbonirlo gli ricordai che gli avevo dedicato un ampio articolo sulla Voce del Municipio mesi prima quando tenne una mostra personale nell’aula consiliare di piazza Sempione. A quel punto, commosso ci regalò un disegno ciascuno e gli promisi che saremmo tornati a trovarlo con l’articolo incorniciato. Alcuni giorni dopo avevo pronta la cornice con il ritaglio del giornale quando fui avvisato della sua morte; da quel giorno la tengo da parte conservata.
Alessandro Pino

Immagine

Prima uscita elettorale in Terzo Municipio del coordinamento di Forza Italia – di Alessandro Pino

21 Apr

La campagna elettorale per le elezioni amministrative di giugno in Terzo Municipio entra nel vivo: la mattina del 21 aprile ben due postazioni di Forza Italia con il candidato presidente Marco Bentivoglio sono state allestite sul territorio municipale, presso il Mercatino Conca d’Oro e su viale Adriatico all’altezza delle Poste. Bentivoglio e altri esponenti di Forza Italia (si sono visti il coordinatore romano Davide Bordoni, l’onorevole Antonello Aurigemma capogruppo al Consiglio Regionale del Lazio, il vice coordinatore romano Simone Foglio, il consigliere uscente Riccardo Evangelista e Roberto Borgheresi già presidente del Consiglio Municipale) hanno raccolto segnalazioni dei cittadini sulle tematiche da essi ritenute più importanti, spesso coincidenti con i tre punti focali proposti da Forza Italia per Monte Sacro: maggiore sicurezza con il vigile di quartiere, contrasto al degrado urbano e più investimenti per la manutenzione stradale e l’edilizia scolastica. <Questa mattinata di banchetti è stata la prima uscita ufficiale di Forza Italia in questa campagna per le municipali – ha dichiarato Bentivoglio – i nostri simpatizzanti ci hanno segnalato ancora una volta le problematiche del nostro territorio dopo le amministrazioni Pd – Cinque Stelle.
Forza Italia nelle ultime elezioni regionali si è confermata partito trainante della coalizione di centrodestra e infatti in poche ore parecchie sono state le persone che ci hanno avvicinato.
Il mio ringraziamento va a tutto il coordinamento municipale del partito che oltre ad essere presente ai banchetti ha anche effettuato volantinaggio nei quartieri>.

Alessandro Pino

Immagine

Fidel Mbanga Bauna verso la candidatura a presidente del III Municipio per la Lega? – di Luciana Miocchi

21 Apr

419270_130341550477814_2006515351_n

Situazione non ancora ben definita per quel che riguarda il candidato o i candidati espressi dai maggiori partiti di centro destra, nella corsa alle elezioni per la presidenza del III Municipio. Le varie riunioni tra dirigenti sembrano non aver ancora prodotto una candidatura unitaria. Solo Forza Italia, da qualche giorno ha dichiarato quale proprio candidato ufficiale Marco Bentivoglio, già coordinatore municipale del III. FdI è ostinatamente muta, anche se sembrano accantonate le candidature di Emiliano Bono e Giordana Petrella. Il primo ha addirittura pubblicato un lungo post sul proprio profilo personale, dal quale sembra emergere un suo personalissimo “obbedisco” alla ragione e per il bene del partito. Rimarrebbe in lizza Francesco Filini ma al momento non si odono nemmeno le consuete voci di corridoio. Anche perchè, in quello che è lo storico accordo per le candidature, una sorta di manuale per non litigare, a Fdi sarebbe già toccato esprimere il candidato presidente ad Ostia, il 4 marzo scorso, scranno poi vinto dai Cinque Stelle, con Giuliana Di Pillo.

Secondo i consueti rumors, Fi potrebbe accettare la candidatura per la presidenza dell’VIII e rinunciare al III, liberando la strada alla Lega, formazione fino ad ora non presente con le proprie insegne sul territorio municipale – non sono stati ancora nominati nemmeno i vertici locali – ma che ha riscosso un gran successo alle elezioni politiche di marzo. Non è un mistero che abbia raccolto buona parte degli esponenti di quella che fu AN che non si sono ritrovati in nessuna altra formazione di destra o che avevano aderito ai vari esperimenti successivamente scomparsi.

Al momento, il più quotato a occupare la candidatura a presidente del III Municipio per la Lega sembrerebbe essere Fidel Mbanga Bauna, l’ex giornalista del Tg 3, già candidato nel 2003 a Montecitorio per Alleanza Nazionale e nel 2013 alle regionali nelle file de La Destra di Francesco Storace.

Resta da vedere se il suo nome riuscirà a riscuotere il necessario consenso di tutti i dirigenti del centro destra che si siederanno al tavolo delle trattative nei prossimi giorni.

Luciana Miocchi

 

Immagine

“Pennelli e rastrelli” con Retake Roma all’Ic Fidenae – di Alessandro Pino

21 Apr

Domenica 22 aprile presso l’Ic Fidenae di via Don Giustino Maria Russolillo a Fidene si terrà una nuova iniziativa del progetto Retake Scuole di Retake Roma Terzo Municipio (in collaborazione con l’Associazione Aurora) la prima riguardante questo complesso scolastico: i volontari si prenderanno cura del verde, raccoglieranno rifiuti, staccheranno le affissioni abusive mentre i genitori si occuperanno di riqualificare e decorare il muro esterno della scuola. L’appuntamento è per le ore nove e i lavori proseguiranno fino alle diciotto.

Alessandro Pino

Immagine

Monte Sacro: egiziano si arrampica su un balcone per rubare minacciando una donna con una spranga – di Alessandro Pino

20 Apr

Un diciassettenne egiziano, in Italia senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato la sera scorsa dai Carabinieri del Radiomobile di Roma, per rapina aggravata in concorso: dopo essersi arrampicato sulla tubatura del gas (mentre un complice lo attendeva) era arrivato al balcone di un appartamento al primo piano di un palazzo a Monte Sacro sulla Nomentana ed dopo aver forzato la porta finestra è entrato nel salotto. c’era la badante della proprietaria di casa che è stata minacciata con una spranga e costretta ad accompagnarlo nella camera da letto dell’anziana proprietaria di casa per impossessarsi del denaro contante. La donna ha urlato terrorizzata e gli strilli hanno svegliato i vicini che hanno subito chiamato il 112. Dopo pochi minuti è intervenuta una gazzella dei Carabinieri che ha trovato l’egiziano mentre scendeva dalla stessa tubatura utilizzata per entrare in casa, arrestandolo e portandolo al Centro di Prima Accoglienza per i Minori di via Virginia Agnelli. La refurtiva è stata riconsegnata alla proprietaria.

Alessandro Pino

Immagine

Cagnolino ucciso precipitando dal settimo piano – di Alessandro Pino

19 Apr

Un povero cagnolino è stato brutalmente ucciso ieri pomeriggio, scaraventato dal settimo piano di un palazzo in zona Tor Carbone a Roma da un quarantaquattrenne. Quando i poliziotti sono arrivati su segnalazione al 112 hanno trovato un ragazzino in lacrime che stringeva al petto il cagnolino nel parco sotto casa. Gli agenti hanno cercato di confortare l’adolescente quando si è presentato il padre, ossia proprio colui che aveva ucciso il povero animaletto, insultandoli e cercando di colpirli con calci e pugni mentre gridava <Tutte ste pagliacciate…è solo un cane!!>. Per fermare l’energumeno non è bastato nemmeno lo spray “al peperoncino” in dotazione alla Polizia di Stato, visto che ha colpito anche le auto della polizia e negli gli uffici del commissariato Esposizione ha cercato di auto-lesionarsi.

Alessandro Pino

(foto Questura di Roma)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: